Carlo Goldoni
Le baruffe chiozzotte

ATTO PRIMO

Scena Decima. Toffolo, poi Beppo

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Decima. Toffolo, poi Beppo

 

Strada con casa, come nella prima scena.

 

TOF. Sì ben, ho fatto male; ho fatto male, ho fatto male. Co Lucietta no me ne doveva impazzare. La novizza, co ela no me n'ho da impazzare. Checca ancora donzela: un de sti zorni i la metterà in donzelon, e co ela posso fare l'amore. La se n'ha avùo per male. La gh'ha rason, se la se n'ha avùo per male. segno, che la me vol ben, segno. Se la podesse vede almanco! Se ghe podesse un puoco parlare, la vorìa pasentare. vegnù paron Fortunato; sì ben, che no la gh'ha el donzelon, ghe la poderìa domandare. La porta serada; no so, se i ghe sia in casa, o se no i ghe sia in casa. (si accosta alla casa)

BEP. (nscendo dalla sua casa) Vèlo qua, quel furbazzo.

TOF. (si accosta di più) Se podesse, voràve un puoco spionare.

BEP. Olà! olà! sior Marmottina.

TOF. Còss'è sto Marmottina?

BEP. Càvete.

TOF. Vara, chiòe! Càvete! Coss'è sto càvete?

BEP. Vustu zogare che te dago tante peàe quante che ti te ghe ne può portare?

TOF. Che impazzo ve dàghio?

BEP. Còssa fàstu qua?

TOF. Fazzo quel che vòggio, fazzo.

BEP. E qua no vòggio che ti ghe staghe.

TOF. E ghe vòggio mo stare. Ghe vòggio stare, ghe vòggio.

BEP. Va via, te digo.

TOF. Made!

BEP. Va via, che te dago una sberla.

TOF. Mare de diana, ve trarò una pierada. (raccoglie delle pietre)

BEP. A , galiotto? (mette mano a un coltello)

TOF. Làsseme stare, làsseme.

BEP. Càvete, te digo.

TOF. No me vòggio cavare gnente, no me vòggio cavare.

BEP. Va via, che te sbuso.

TOF. (con un sasso) Stà da lonzi, che te spacco la testa.

BEP. Tìreme, se gh'ha cuor.

TOF. (tira de' sassi, e Beppo tenta cacciarsi sotto).

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License