Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1505. La crausura de le Moniche

 

Oh cche ppurcinellata è sta crausura!
Rote, grate, rippari d’oggni sorte,
catenacci, ferrate e inchiavatura
ppiú cc’a li ladri condannati a mmorte;

 

e cco ttutta sta gran caricatura
pe ttené cchiuse quattro bbocche storte,
bbussa un Eminentissimo, e addrittura
je vedi spalancà ttutte le porte.

 

Ah, ddunque nun è omo un Cardinale?
Forzi1 omo nun zarà, mma mmaschio è ccerto,
perché ne tiè in possesso er capitale.

 

Nun de carn’e ddossa stangeletti
pe vvia che la lavoreno ar cuperto?
Eh, ppotessi2 parlà ccasa Projetti!...3

 

4 aprile 1835

 




1 Forse.

2 Potesse.

3 La casa de’ projetti.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License