Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

1540. La dipennenza der Papa

 

Disce c’a ssentí er Papa in concistoro
quanno sputa quarcantro1 cardinale
sce sarebbe da facce2 un carnovale
da venne3 li parchetti a ppeso d’oro.

 

Principia a inciafrujjà4 cche ppe ddecoro
de tutto quanto er Monno univerzale
vorrebbe er cappello ar tale e ar tale;
e cqui aricconta5 le prodezze lòro.

 

Ariccontate ste prodezze rare,
passa a ddí: «Vvenerabbili fratelli,
je lo volemo ? cche vve ne pare?».6

 

Detto accusí, ssenzaspettà che cquelli
je diino la risposta de l’affare,
te li pianta e spidissce li cappelli.

 

27 aprile 1835

 




1 Altro.

2 Farci.

3 Vendere.

4 Imbrogliare.

5 Racconta.

6 «Venerabiles fratres... quid vobis videtur?».

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License