Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Giuseppe Gioachino Belli
Sonetti romaneschi

IntraText CT - Lettura del testo

Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

2084. L’impicciatorio der Padre Curato

 

Dio nu l’ha ffatto pe spiegà er Vangelo
sto sor Padre-curato don Petronio.
Un po’ ppiú mmaddormivo io, sor Antonio,
bello che in chiesa, e cc’è amancato un pelo.

 

Che sso cche ss’è impicciato! Er monno, er celo,
l’inferno, er purgatorio, er madrimonio,
li farisei, le pecore, er demonio,
l’acqua, er vento, la nebbia, er callo, er gelo...

 

Eppoi, pe cconnimento a stinzalata,
ggni duparole tosse, raschia, sputa,
e sse mette a strillà: serva mannata.1

 

Ma sta serva chi è? Cchi cce la manna?
Dove va, ccosa , cquann’è vvenuta?
Come se chiama, Lia, Stella, Susanna?...

 

30 dicembre 1844

 




1 Serva mandata.

 

 






Precedente - Successivo

Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License