Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
enunciazione 1
enunciazioni 1
eparchia 216
eparchiale 485
eparchiali 92
eparchie 31
epifania 1
Frequenza    [«  »]
546 con
525 una
494 cf
485 eparchiale
465 gli
455 essere
455 vescovo

CCEO

IntraText - Concordanze

eparchiale

    Titolo,Capitolo,Art.
1 IV,2 | e il dovere del Vescovo eparchiale di visitare canonicamente 2 IV,2 | ciò che compete al Vescovo eparchiale nella visita canonica.~Can. 3 IV,2 | gerarchico e trasferire la sede eparchiale.~§2. Compete al Patriarca 4 IV,2 | patriarcale:~ dare al Vescovo eparchiale un Vescovo coadiutore o 5 IV,2 | Metropolita o un Vescovo eparchiale oppure titolare a un’altra 6 IV,2 | altra sede metropolitana, eparchiale o titolare; se qualcuno 7 IV,2 | consultato il suo Vescovo eparchiale o, se si tratta di un membro 8 IV,2 | consenso scritto del Vescovo eparchiale di cui il chierico è suddito 9 IV,2 | aver consultato il Vescovo eparchiale e col consenso del Sinodo 10 IV,2 | dalla potestà del Vescovo eparchiale e sottometterlo immediatamente 11 IV,2 | diritti e doveri del Vescovo eparchiale.~ 12 IV,4 | consultato il loro Vescovo eparchiale o, se si tratta di membri 13 IV,5 | 130, è presso il Vescovo eparchiale più anziano per ordinazione 14 IV,6 | visita canonica se il Vescovo eparchiale l’ha trascurata;~ nominare 15 IV,6 | ecclesiastico, se il Vescovo eparchiale ha omesso di farlo entro 16 IV,6 | pure nominare l’economo eparchiale se il Vescovo eparchiale, 17 IV,6 | eparchiale se il Vescovo eparchiale, dopo essere stato avvertito, 18 IV,6 | sempre congiunta con una sede eparchiale determinata.~§2. Il Metropolita 19 IV,6 | e doveri che il Vescovo eparchiale ha nella sua eparchia.~Can. 20 IV,6 | Sede.~Can. 139~Il Vescovo eparchiale che esercita la sua potestà 21 IV,7 | modo stabilito dal Vescovo eparchiale e inoltre, se si tratta 22 IV,8 | si presenti al Vescovo eparchiale di questi fedeli cristiani 23 IV,8 | adempiere l’ufficio di Vescovo eparchiale, di Vescovo coadiutore, 24 VI,1 | e doveri che il Vescovo eparchiale ha nella sua.~Can. 159~Nella 25 VI,1 | eparchie, se il Vescovo eparchiale l’ha trascurata;~ nominare 26 VI,1 | un ufficio, se il Vescovo eparchiale ha omesso di farlo entro 27 VI,1 | pure nominare l’economo eparchiale, se il Vescovo eparchiale 28 VI,1 | eparchiale, se il Vescovo eparchiale dopo essere stato ammonito 29 VI,1 | metropolitana sui iuris è il Vescovo eparchiale della stessa Chiesa più 30 VII,1 | CIC83, C.381) Il Vescovo eparchiale, cioè colui al quale è stata 31 VII,1,1 | sono designati a una sede eparchiale vacante, o a compiere qualche 32 VII,1,1 | viene costituito Vescovo eparchiale di una determinata eparchia 33 VII,1,1 | C.382 §2) §2. Il Vescovo eparchiale deve prendere possesso canonico 34 VII,1,1 | Can. 189~§1. Il Vescovo eparchiale prende possesso canonico 35 VII,1,1 | sottoscritto dal Vescovo eparchiale stesso assieme al cancelliere 36 VII,1,1 | nell’archivio della curia eparchiale.~(= CIC83, C.382 §2) §3. 37 VII,1,2 | dell’eparchia il Vescovo eparchiale la rappresenta.~Can. 191~(= 38 VII,1,2 | E’ compito del Vescovo eparchiale governare l’eparchia affidatagli 39 VII,1,2 | giudiziaria.~§2. Il Vescovo eparchiale esercita la potestà legislativa 40 VII,1,2 | funzione pastorale il Vescovo eparchiale si mostri sollecito verso 41 VII,1,2 | religiosa.~§2. Il Vescovo eparchiale curi in modo speciale che 42 VII,1,2 | dalla Chiesa.~§3. Il Vescovo eparchiale consideri affidati a sé 43 VII,1,2 | C.384 a) §4. Il Vescovo eparchiale segua con particolare sollecitudine 44 VII,1,2 | cf 384 b) §5. Il Vescovo eparchiale cerchi di provvedere, a 45 VII,1,2 | C.384 b) §1. Il Vescovo eparchiale alla cui cura sono affidati 46 VII,1,2 | 383 §2) §2. Il Vescovo eparchiale provveda alle necessità 47 VII,1,2 | CIC83, C.383 §2) Il Vescovo eparchiale può conferire delle dignità 48 VII,1,2 | CIC83, C.385) Il Vescovo eparchiale favorisca al massimo le 49 VII,1,2 | C.386 §1) §1. Il Vescovo eparchiale è tenuto a proporre e spiegare 50 VII,1,2 | cristiana.~§2. Il Vescovo eparchiale difenda con fermezza l’integrità 51 VII,1,2 | CIC83, C.387) Il Vescovo eparchiale, consapevole di essere obbligato 52 VII,1,2 | CIC83, C.388) Il Vescovo eparchiale celebri frequentemente la 53 VII,1,2 | C.835 §1) §1. Il Vescovo eparchiale come moderatore, promotore 54 VII,1,2 | CIC83, C.503) §2. Il Vescovo eparchiale curi che nella propria chiesa 55 VII,1,2 | CIC83, C.389) §3. Il Vescovo eparchiale presieda frequentemente 56 VII,1,2 | E’ compito del Vescovo eparchiale celebrare in tutta l’eparchia 57 VII,1,2 | ragionevolmente presunto del Vescovo eparchiale.~Can. 201~(= CIC83, C.392) § 58 VII,1,2 | 392) §1. Poiché il Vescovo eparchiale deve difendere l’unità della 59 VII,1,2 | consuetudini.~§2. Il Vescovo eparchiale vigili perché non s’introducano 60 VII,1,2 | CIC83, C.394) §1. Il Vescovo eparchiale favorisca nell’eparchia 61 VII,1,2 | ciascuna.~§2. Il Vescovo eparchiale solleciti l’obbligo che 62 VII,1,2 | di tempo.~§3. Il Vescovo eparchiale promuova le associazioni 63 VII,1,2 | CIC83, C.395) §1. Il Vescovo eparchiale, anche se ha un Vescovo 64 VII,1,2 | giusta causa, il Vescovo eparchiale può assentarsi dalla sua 65 VII,1,2 | Chiesa sui iuris, il Vescovo eparchiale non si allontani dalla propria 66 VII,1,2 | causa.~§4. Se un Vescovo eparchiale che esercita la sua potestà 67 VII,1,2 | illegittimamente, lo faccia il Vescovo eparchiale più anziano per ordinazione 68 VII,1,2 | C.396 §1) §1. Il Vescovo eparchiale ha l’obbligo di visitare 69 VII,1,2 | visita canonica del Vescovo eparchiale le persone, gli istituti 70 VII,1,2 | eparchia.~§3. Il Vescovo eparchiale può visitare i membri degli 71 VII,1,2 | C.399 §1) §1. Il Vescovo eparchiale che esercita la sua potestà 72 VII,1,2 | CIC83, C.383 §2) Il Vescovo eparchiale di qualunque Chiesa sui 73 VII,1,2 | C.400 §1) §1. Il Vescovo eparchiale che esercita la sua potestà 74 VII,1,2 | Can. 209~§1. Il Vescovo eparchiale deve fare prima di tutti 75 VII,1,2 | eparchia.~§2. Il Vescovo eparchiale dev’essere commemorato da 76 VII,1,2 | 401 §§1-2) §1. Il Vescovo eparchiale che ha compiuto il settantacinquesimo 77 VII,1,2 | rinuncia all’ufficio di Vescovo eparchiale va presentata al Patriarca, 78 VII,1,2 | si tratta di un Vescovo eparchiale che esercita la sua potestà 79 VII,1,2 | CIC83, C.402) §1. Il Vescovo eparchiale, la cui rinuncia all’ufficio 80 VII,1,3 | su richiesta del Vescovo eparchiale.~§2. In circostanze più 81 VII,1,3 | diritti e i doveri del Vescovo eparchiale, è richiesto il consenso 82 VII,1,3 | devono esibire al Vescovo eparchiale la lettera di provvisione 83 VII,1,3 | 3. Se invece il Vescovo eparchiale è totalmente impedito, è 84 VII,1,3 | coadiutore fa le veci del Vescovo eparchiale assente o impedito; egli 85 VII,1,3 | Protosincello e il Vescovo eparchiale deve affidare a lui, a preferenza 86 VII,1,3 | C.406 §2) §2. Il Vescovo eparchiale, fermo restando il §1, nomini 87 VII,1,3 | C.407 §2) §3. Il Vescovo eparchiale nel valutare le cause di 88 VII,1,3 | sollecitudine del Vescovo eparchiale, esercitino il loro ufficio 89 VII,1,3 | siano richiesti dal Vescovo eparchiale, devono compiere le funzioni 90 VII,1,3 | compiere lo stesso Vescovo eparchiale.~§2. Il Vescovo eparchiale 91 VII,1,3 | eparchiale.~§2. Il Vescovo eparchiale non affidi abitualmente 92 VII,1,4 | Art. IV~La sede eparchiale vacante o impedita~Can. 93 VII,1,4 | CIC83, C.416) La sede eparchiale diventa vacante con la morte, 94 VII,1,4 | la privazione del Vescovo eparchiale.~Can. 220~A riguardo delle 95 VII,1,4 | della vacanza della sede eparchiale la Sede Apostolica;~ fino 96 VII,1,4 | nomina dell’Amministratore eparchiale la potestà ordinaria del 97 VII,1,4 | potestà ordinaria del Vescovo eparchiale passa al Patriarca, a meno 98 VII,1,4 | nominare l’Amministratore eparchiale entro un mese utile da computare 99 VII,1,4 | della vacanza della sede eparchiale, dopo aver consultato i 100 VII,1,4 | provvedere che alla sede eparchiale vacante sia dato al più 101 VII,1,4 | un degno e idoneo Vescovo eparchiale.~Can. 221~Eccettuate le 102 VII,1,4 | tutti gli altri casi di sede eparchiale vacante, oltre ai cann. 103 VII,1,4 | della vacanza della sede eparchiale la Sede Apostolica e, se 104 VII,1,4 | costituzione dell’Amministratore eparchiale, al Vescovo ausiliare o, 105 VII,1,4 | della vacanza della sede eparchiale, deve eleggere l’Amministratore 106 VII,1,4 | con la vacanza della sede eparchiale diventa per il diritto stesso 107 VII,1,4 | intronizzato come Vescovo eparchiale.~Can. 223~(cf CIC83, C.418 § 108 VII,1,4 | trasferimento a un’altra sede eparchiale, il Vescovo deve prendere 109 VII,1,4 | Durante la vacanza della sede eparchiale il Protosincello e i Sincelli 110 VII,1,4 | con la vacanza della sede eparchiale cessano immediatamente dall’ 111 VII,1,4 | della vacanza della sede eparchiale.~(CIC83, C.409 §2) §3. Il 112 VII,1,4 | durante la vacanza della sede eparchiale conserva le potestà, conferite 113 VII,1,4 | Protosincello o Sincello a sede eparchiale piena, a meno che non sia 114 VII,1,4 | contraria.~§2. Se l’economo eparchiale diventa Amministratore dell’ 115 VII,1,4 | interinalmente un altro economo eparchiale.~Can. 226~(CIC83, C.437) 116 VII,1,4 | ufficio di Amministratore eparchiale può essere eletto o nominato 117 VII,1,4 | trasferito alla stessa sede eparchiale; se queste condizioni sono 118 VII,1,4 | C.428) §1. Mentre la sede eparchiale è vacante non si apporti 119 VII,1,4 | i documenti della curia eparchiale.~Can. 229~(cf CIC83, C.427) 120 VII,1,4 | diritti e doveri del Vescovo eparchiale, a meno che non sia disposto 121 VII,1,4 | che spettano al Vescovo eparchiale, mentre la sede eparchiale 122 VII,1,4 | eparchiale, mentre la sede eparchiale è vacante, siano riservati 123 VII,1,4 | riservati al futuro Vescovo eparchiale per le necessità dell’eparchia 124 VII,1,4 | parte del nuovo Vescovo eparchiale; il nuovo Vescovo eparchiale 125 VII,1,4 | eparchiale; il nuovo Vescovo eparchiale può esigere da lui un rendiconto 126 VII,1,4 | Can. 232~§1. L’economo eparchiale, durante la vacanza della 127 VII,1,4 | durante la vacanza della sede eparchiale, svolga il suo ufficio sotto 128 VII,1,4 | per la vacanza della sede eparchiale, non hanno un amministratore, 129 VII,1,4 | è devoluta all’economo eparchiale, a meno che il Patriarca 130 VII,1,4 | la rimozione dell’economo eparchiale durante la vacanza della 131 VII,1,4 | durante la vacanza della sede eparchiale, si deve osservare il can. 132 VII,1,4 | il diritto dell’economo eparchiale entro i confini del territorio 133 VII,1,4 | eparchiali.~§4. L’economo eparchiale renda conto della sua amministrazione 134 VII,1,4 | amministrazione al nuovo Vescovo eparchiale; dopo il resoconto, se non 135 VII,1,4 | 413) §1. Quando la sede eparchiale è talmente impedita per 136 VII,1,4 | oppure inabilità del Vescovo eparchiale che egli non può comunicare 137 VII,1,4 | idoneo, designato dal Vescovo eparchiale, il quale per il diritto 138 VII,1,4 | Protosincello; il Vescovo eparchiale però nel tempo opportuno 139 VII,1,4 | il Patriarca della sede eparchiale impedita e dell’ufficio 140 VII,2 | ORGANI CHE AIUTANO IL VESCOVO EPARCHIALE NEL GOVERNO DELL’EPARCHIA~ 141 VII,2,1 | Art. I~L’assemblea eparchiale~Can. 235~(cf CIC83, C.460) 142 VII,2,1 | CIC83, C.460) L’assemblea eparchiale presta al Vescovo eparchiale 143 VII,2,1 | eparchiale presta al Vescovo eparchiale un’opera di aiuto in quelle 144 VII,2,1 | CIC83, C.461 §1) L’assemblea eparchiale venga convocata, a giudizio 145 VII,2,1 | a giudizio del Vescovo eparchiale e dopo aver consultato il 146 VII,2,1 | E’ compito del Vescovo eparchiale convocare l’assemblea eparchiale, 147 VII,2,1 | eparchiale convocare l’assemblea eparchiale, presiederla personalmente 148 VII,2,1 | scioglierla.~§2. Quando la sede eparchiale diventa vacante l’assemblea 149 VII,2,1 | diventa vacante l’assemblea eparchiale è sospesa dal diritto stesso, 150 VII,2,1 | finché il nuovo Vescovo eparchiale non decide sulla cosa.~Can. 151 VII,2,1 | C.463) §1. All’assemblea eparchiale devono essere convocati 152 VII,2,1 | Vicario giudiziale e l’economo eparchiale;~ i consultori eparchiali;~ 153 VII,2,1 | il rettore del seminario eparchiale maggiore;~ i protopresbiteri;~ 154 VII,2,1 | determinato dal Vescovo eparchiale, così che il numero dei 155 VII,2,1 | dei membri dell’assemblea eparchiale.~(CIC83, C.463 §2) §2. Il 156 VII,2,1 | C.463 §2) §2. Il Vescovo eparchiale, se lo giudica opportuno, 157 VII,2,1 | può invitare all’assemblea eparchiale anche altri, non escluse 158 VII,2,1 | 463 §3) §3. All’assemblea eparchiale possono essere invitati 159 VII,2,1 | devono recarsi all’assemblea eparchiale, anche se sono trattenuti 160 VII,2,1 | partecipi all’assemblea eparchiale a loro nome, ma informino 161 VII,2,1 | ma informino il Vescovo eparchiale dell’impedimento.~Can. 240~§ 162 VII,2,1 | trattare nell’assemblea eparchiale, è compito del solo Vescovo 163 VII,2,1 | compito del solo Vescovo eparchiale stabilire gli argomenti 164 VII,2,1 | assemblea.~§2. Il Vescovo eparchiale nel tempo opportuno costituisca 165 VII,2,1 | trattare nell’assemblea eparchiale.~§3. Il Vescovo eparchiale 166 VII,2,1 | eparchiale.~§3. Il Vescovo eparchiale abbia anche cura che a tempo 167 VII,2,1 | sessioni dell’assemblea eparchiale.~Can. 241~(cf CIC83, C.466) 168 VII,2,1 | CIC83, C.466) Nell’assemblea eparchiale il solo legislatore è il 169 VII,2,1 | legislatore è il Vescovo eparchiale, mentre tutti gli altri 170 VII,2,1 | genere prese nell’assemblea eparchiale; se esse sono promulgate 171 VII,2,1 | diversamente.~Can. 242~Il Vescovo eparchiale comunichi all’autorità determinata 172 VII,2,1 | stati emanati nell’assemblea eparchiale.~ 173 VII,2,2 | Art. II~La curia eparchiale~Can. 243~(cf CIC83, C.469) § 174 VII,2,2 | CIC83, C.469) §1. Il Vescovo eparchiale deve avere, vicino alla 175 VII,2,2 | alla sua sede, la curia eparchiale che lo aiuta nel governo 176 VII,2,2 | Appartengono alla curia eparchiale il Protosincello, i Sincelli, 177 VII,2,2 | Vicario giudiziale, l’economo eparchiale e il consiglio per gli affari 178 VII,2,2 | sono assunte dal Vescovo eparchiale per espletare correttamente 179 VII,2,2 | correttamente gli uffici della curia eparchiale.~§3. Il Vescovo eparchiale, 180 VII,2,2 | eparchiale.~§3. Il Vescovo eparchiale, se lo esigono le necessità 181 VII,2,2 | altri uffici nella curia eparchiale.~Can. 244~(= CIC83, C.470) § 182 VII,2,2 | esercitano un ufficio nella curia eparchiale spetta al Vescovo eparchiale.~(= 183 VII,2,2 | eparchiale spetta al Vescovo eparchiale.~(= CIC83, C.471) §2. Tutti 184 VII,2,2 | agli uffici nella curia eparchiale devono:~ emettere la promessa 185 VII,2,2 | diritto oppure dal Vescovo eparchiale;~ osservare il segreto 186 VII,2,2 | diritto oppure dal Vescovo eparchiale.~ Il Protosincello e i 187 VII,2,2 | comune, aiuti il Vescovo eparchiale nel governo dell’intera 188 VII,2,2 | liberamente dal Vescovo eparchiale e da lui possono liberamente 189 VII,2,2 | consanguinei del Vescovo eparchiale fino al quarto grado compreso.~§ 190 VII,2,2 | compreso.~§4. Il Vescovo eparchiale può assumere il Protosincello 191 VII,2,2 | consenso però del loro Vescovo eparchiale.~Can. 248~(cf CIC83, C.479 § 192 VII,2,2 | governo che ha il Vescovo eparchiale, ad eccezione di quelle 193 VII,2,2 | quelle cose che il Vescovo eparchiale ha riservato a sé o ad altri, 194 VII,2,2 | Sede Apostolica al Vescovo eparchiale, come pure l’esecuzione 195 VII,2,2 | della persona del Vescovo eparchiale.~Can. 249~(= CIC83, C.480) 196 VII,2,2 | devono riferire al Vescovo eparchiale sui principali affari programmati 197 VII,2,2 | rinuncia accettata dal Vescovo eparchiale e con la rimozione.~§2. 198 VII,2,2 | Durante la vacanza della sede eparchiale, a riguardo del Protosincello 199 VII,2,2 | sospeso l’ufficio del Vescovo eparchiale è sospesa la potestà del 200 VII,2,2 | e l’archivio della curia eparchiale~Can. 252~(= CIC83, C.482) § 201 VII,2,2 | C.482) §1. Nella curia eparchiale sia costituito il cancelliere, 202 VII,2,2 | nell’archivio della curia eparchiale.~§2. Se sembra necessario, 203 VII,2,2 | stesso notai della curia eparchiale.~Can. 253~(= CIC83, C.483) § 204 VII,2,2 | dall’ufficio dal Vescovo eparchiale, ma non dall’Amministratore 205 VII,2,2 | C.486 §2) §1. Il Vescovo eparchiale costituisca in un luogo 206 VII,2,2 | sicuro l’archivio della curia eparchiale in cui siano conservati 207 VII,2,2 | nell’archivio della curia eparchiale, con un loro breve riassunto.~ 208 VII,2,2 | L’archivio della curia eparchiale deve rimanere chiuso e ne 209 VII,2,2 | abbiano la chiave il Vescovo eparchiale e il cancelliere; a nessuno 210 VII,2,2 | licenza del solo Vescovo eparchiale, oppure del Protosincello 211 VII,2,2 | dall’archivio della curia eparchiale documenti, se non soltanto 212 VII,2,2 | licenza o del solo Vescovo eparchiale, oppure del Protosincello 213 VII,2,2 | 1. Vi sia nella curia eparchiale anche un archivio segreto 214 VII,2,2 | nell’archivio della curia eparchiale, un armadio segreto ben 215 VII,2,2 | 490) §1. Solo il Vescovo eparchiale abbia la chiave dell’archivio 216 VII,2,2 | Mentre è vacante la sede eparchiale, non si apra l’archivio 217 VII,2,2 | dallo stesso Amministratore eparchiale.~§3. Non siano asportati 218 VII,2,2 | C.491 §1) §1. Il Vescovo eparchiale abbia cura che anche gli 219 VII,2,2 | nell’archivio della curia eparchiale.~§2. Per consultare o portar 220 VII,2,2 | norme stabilite dal Vescovo eparchiale.~ L’economo eparchiale 221 VII,2,2 | eparchiale.~ L’economo eparchiale e il consiglio per gli affari 222 VII,2,2 | C.494 §1) §1. Il Vescovo eparchiale, dopo aver consultato il 223 VII,2,2 | economici, nomini l’economo eparchiale, che sia un fedele cristiano 224 VII,2,2 | per onestà.~§2. L’economo eparchiale è nominato per un tempo 225 VII,2,2 | da valutare dal Vescovo eparchiale dopo aver consultato il 226 VII,2,2 | E’ compito dell’economo eparchiale amministrare i beni temporali 227 VII,2,2 | sotto la potestà del Vescovo eparchiale che dovrà determinare più 228 VII,2,2 | dal diritto.~§4. L’economo eparchiale deve rendere conto dell’ 229 VII,2,2 | amministrazione al Vescovo eparchiale ogni anno e ogni volta che 230 VII,2,2 | stesso Vescovo; il Vescovo eparchiale poi esamini i conti presentati 231 VII,2,2 | presentati dall’economo eparchiale per mezzo del consiglio 232 VII,2,2 | riguarda i doveri dell’economo eparchiale quando la sede eparchiale 233 VII,2,2 | eparchiale quando la sede eparchiale è vacante si osservi il 234 VII,2,2 | C.492 §1) §1. Il Vescovo eparchiale istituisca il consiglio 235 VII,2,2 | presidente che è il Vescovo eparchiale stesso, e di alcune persone 236 VII,2,2 | da nominare dal Vescovo eparchiale dopo aver consultato il 237 VII,2,2 | della conferma del Vescovo eparchiale.~§2. L’economo eparchiale 238 VII,2,2 | eparchiale.~§2. L’economo eparchiale è membro di diritto del 239 VII,2,2 | i congiunti del Vescovo eparchiale fino al quarto grado compreso 240 VII,2,2 | C.1277) §4. Il Vescovo eparchiale, negli atti di maggior importanza 241 VII,2,3 | consiglio aiuta il Vescovo eparchiale, a norma del diritto, in 242 VII,2,3 | statuti approvati dal Vescovo eparchiale, ferme restando le norme 243 VII,2,3 | affidato;~ il Vescovo eparchiale ha pieno diritto di nominare 244 VII,2,3 | 500) §1. Spetta al Vescovo eparchiale convocare il consiglio presbiterale, 245 VII,2,3 | dai membri.~§2. Il Vescovo eparchiale ascolti il consiglio presbiterale 246 VII,2,3 | mai agire senza il Vescovo eparchiale, al quale soltanto spetta 247 VII,2,3 | esso.~§2. Quando la sede eparchiale diventa vacante il consiglio 248 VII,2,3 | dell’eparchia, il Vescovo eparchiale deve costituire un nuovo 249 VII,2,3 | abusa gravemente, il Vescovo eparchiale dopo aver consultato il 250 VII,2,3 | aver consultato il Vescovo eparchiale più anziano per ordinazione 251 VII,2,3 | CIC83, C.502) §1. Il Vescovo eparchiale deve costituire il collegio 252 VII,2,3 | del collegio, il Vescovo eparchiale integri al più presto il 253 VII,2,3 | liberamente dal Vescovo eparchiale tra coloro che, al tempo 254 VII,2,3 | C.502 §2) §5. Il Vescovo eparchiale presiede il collegio dei 255 VII,2,3 | eparchiali; quando la sede eparchiale è vacante o impedita [lo 256 VII,2,3 | tiene il posto del Vescovo eparchiale oppure, se non è costituito, 257 VII,2,3 | stabilisce che il Vescovo eparchiale necessita del consenso del 258 VII,2,4 | determinato dal Vescovo eparchiale.~§2. Il consiglio pastorale 259 VII,2,4 | iniziative.~§3. Il Vescovo eparchiale, a seconda dell’opportunità, 260 VII,2,4 | statuti emanati dal Vescovo eparchiale.~§2. Quando la sede eparchiale 261 VII,2,4 | eparchiale.~§2. Quando la sede eparchiale diventa vacante, il consiglio 262 VII,2,4 | Spetta solamente al Vescovo eparchiale convocare il consiglio pastorale 263 VII,2,5 | luogo a nome del Vescovo eparchiale le funzioni determinate 264 VII,2,5 | diritto.~§2. Spetta al Vescovo eparchiale, dopo aver consultato il 265 VII,2,5 | particolare.~§3. Il Vescovo eparchiale può rimuovere dall’ufficio 266 VII,2,5 | determinazione stabilita dal Vescovo eparchiale.~ 267 VII,3 | a giudizio del Vescovo eparchiale, dopo aver consultato il 268 VII,3 | 2) §2. Spetta al Vescovo eparchiale, dopo aver consultato il 269 VII,3 | cooperatore del Vescovo eparchiale, è affidata, quale pastore 270 VII,3 | autorità dello stesso Vescovo eparchiale.~(cf CIC83, C.520 §1) §2. 271 VII,3 | 520 §1 b) §1. Il Vescovo eparchiale, non però l’Amministratore 272 VII,3 | non però l’Amministratore eparchiale, dopo aver consultato il 273 VII,3 | iscritto tra il Vescovo eparchiale e il Superiore maggiore 274 VII,3 | parroco.~Can. 283~Il Vescovo eparchiale non sottragga, se non per 275 VII,3 | spetta solamente al Vescovo eparchiale che li nomina liberamente.~( 276 VII,3 | istituto o società al Vescovo eparchiale per la nomina, salve restando 277 VII,3 | convenzioni stipulate col Vescovo eparchiale o con altra autorità determinata 278 VII,3 | CIC83, C.524) §3. Il Vescovo eparchiale conferisca la parrocchia 279 VII,3 | CIC83, C.525) Mentre la sede eparchiale è vacante o impedita, spetta 280 VII,3 | spetta all’Amministratore eparchiale o a un altro che regge interinalmente 281 VII,3 | altri presbiteri, se la sede eparchiale è vacante oppure impedita 282 VII,3 | risponde di essa al Vescovo eparchiale, e quali quelli degli altri 283 VII,3 | volontarie; è compito del Vescovo eparchiale, consultato il consiglio 284 VII,3 | luogo.~§3. Spetta al Vescovo eparchiale stabilire le norme che assicurino 285 VII,3 | stabilito dallo stesso Vescovo eparchiale; il parroco provveda che 286 VII,3 | ispezionato dal Vescovo eparchiale o dal suo delegato al momento 287 VII,3 | rinuncia accettata dal Vescovo eparchiale, con la scadenza del tempo 288 VII,3 | rinuncia all’ufficio al Vescovo eparchiale il quale, considerate tutte 289 VII,3 | oppure differirla; il Vescovo eparchiale deve provvedere all’adeguato 290 VII,3 | nella parrocchia, il Vescovo eparchiale nomini al più presto un 291 VII,3 | diversamente dal Vescovo eparchiale.~§2. All’amministratore 292 VII,3 | parroco più vicino; il Vescovo eparchiale però determini tempestivamente 293 VII,3 | subito della cosa il Vescovo eparchiale.~Can. 301~(cf CIC83, C.545 § 294 VII,3 | CIC83, C.547) §3. Il Vescovo eparchiale nomina liberamente il vicario 295 VII,3 | dalla lettera del Vescovo eparchiale, e devono essere esercitati 296 VII,3 | prescrizioni del Vescovo eparchiale e le legittime consuetudini; 297 VII,3 | essere rimosso dal Vescovo eparchiale per una giusta causa; se 298 VII,4 | chiesa è nominato dal Vescovo eparchiale, salvo il diritto del Superiore 299 VII,4 | patriarcale, compete al Vescovo eparchiale nominare il rettore della 300 VII,4 | chiesa, a meno che il Vescovo eparchiale non abbia stabilito diversamente.~ 301 VII,4 | CIC83, C.563) Il Vescovo eparchiale può rimuovere il rettore 302 VIII | alle leggi sull’assemblea eparchiale, sulla curia eparchiale, 303 VIII | eparchiale, sulla curia eparchiale, sul consiglio presbiterale, 304 VIII | stabilisce che il Vescovo eparchiale ha bisogno del consenso 305 X,1 | in primo luogo al Vescovo eparchiale incitare il suo gregge, 306 X,1 | invece tocca al Vescovo eparchiale preparare un simile piano, 307 X,1,1 | eparchia è eretto dal Vescovo eparchiale; il seminario comune a diverse 308 X,1,2 | alunni al rispettivo Vescovo eparchiale, oppure eventualmente al 309 X,1,2 | C.259 §2) §2. Il Vescovo eparchiale o il Superiore maggiore, 310 X,2 | ottenere dal suo Vescovo eparchiale una lettera di dimissione 311 X,2 | di ascrizione dal Vescovo eparchiale della eparchia a cui desidera 312 X,2 | trasmigrazione dal proprio Vescovo eparchiale o essere rimandato dal Vescovo 313 X,2 | essere rimandato dal Vescovo eparchiale ospitante rispettando le 314 X,2 | dalla vacanza della sede eparchiale e col consenso del collegio 315 X,2 | richiede anche che il Vescovo eparchiale, che dimette il chierico, 316 X,2 | CIC83, C.269) §1. Il Vescovo eparchiale non ascriva alla sua eparchia 317 X,2 | eparchia e abbia dal Vescovo eparchiale che dimette le opportune 318 X,2 | diritto.~§2. Il Vescovo eparchiale informi al più presto il 319 X,2 | presto il precedente Vescovo eparchiale dell’avvenuta ascrizione 320 X,3 | al Patriarca e al Vescovo eparchiale.~Can. 371~(= CIC83, C.274 § 321 X,3 | ottenere dal proprio Vescovo eparchiale un qualche ufficio, ministero 322 X,3 | a giudizio del Vescovo eparchiale o, quando così lo comporta 323 X,3 | aver consultato il Vescovo eparchiale o, quando è il caso, il 324 X,3 | chierico, è soggetto al Vescovo eparchiale del luogo; se prevede di 325 X,3 | però, spetta al Vescovo eparchiale.~Can. 392~(= CIC83, C.283 § 326 X,3 | invito del proprio Vescovo eparchiale o del proprio Superiore, 327 XII,1,1 | dei religiosi dal Vescovo eparchiale,~dal Patriarca, dalla Sede 328 XII,1,1 | dal governo del Vescovo eparchiale gli istituti di vita consacrata 329 XII,1,1 | di diritto patriarcale o eparchiale, sono soggetti immediatamente 330 XII,1,1 | al Patriarca o al Vescovo eparchiale, fermo restando il can. 331 XII,1,1 | congregazioni di diritto eparchiale, compete al Vescovo eparchiale:~ 332 XII,1,1 | eparchiale, compete al Vescovo eparchiale:~ approvare i tipici dei 333 XII,1,1 | che non sono di diritto eparchiale, competono solo alla Sede 334 XII,1,1 | congregazione di diritto eparchiale si propaga ad altre eparchie, 335 XII,1,1 | col consenso del Vescovo eparchiale dell’eparchia nella quale 336 XII,1,1 | diritto e dovere del Vescovo eparchiale visitare i singoli monasteri 337 XII,1,1 | C.681 §1) §3. Il Vescovo eparchiale non può affidare ai religiosi 338 XII,1,1 | degli istituti di diritto eparchiale o patriarcale mandino una 339 XII,1,1 | il Patriarca, il Vescovo eparchiale, l’Esarca, acquista invece 340 XII,1,2 | stauropegiaco; è di diritto eparchiale se è stato eretto dal Vescovo 341 XII,1,2 | 435~§1. Compete al Vescovo eparchiale erigere un monastero sui 342 XII,1,2 | è soggetto e del Vescovo eparchiale del luogo dove questo monastero 343 XII,1,2 | per iscritto del Vescovo eparchiale.~(CIC83, C.612) §3. Per 344 XII,1,2 | iuris o filiale di diritto eparchiale o stauropegiaco, col consenso 345 XII,1,2 | o consultato il Vescovo eparchiale, se il monastero è di diritto 346 XII,1,2 | il monastero è di diritto eparchiale, e dopo aver consultato 347 XII,1,2 | col consenso del Vescovo eparchiale.~§4. I beni del monastero 348 XII,1,2 | eparchia soggetti al Vescovo eparchiale possono costituire una confederazione 349 XII,1,2 | iscritto dello stesso Vescovo eparchiale, al quale compete anche 350 XII,1,2 | restando il diritto del Vescovo eparchiale di presiedere, personalmente 351 XII,1,2 | consultato il loro Vescovo eparchiale; né possono essere ammessi 352 XII,1,2 | lecitamente se il Vescovo eparchiale è contrario perché la loro 353 XII,1,2 | essere inviate al Vescovo eparchiale del luogo dove è situato 354 XII,1,2 | informandone il Vescovo eparchiale, prescrivere accuratamente 355 XII,1,2 | per iscritto dal Vescovo eparchiale.~Can. 484~L’eremita dipende 356 XII,1,2 | aver consultato il Vescovo eparchiale e col consenso del Sinodo 357 XII,1,2 | diritti e doveri del Vescovo eparchiale sul monastero, sui membri 358 XII,1,2 | Il Patriarca, il Vescovo eparchiale e il Preside della confederazione 359 XII,1,2 | consiglio.~§2. Il Vescovo eparchiale non può concedere questo 360 XII,1,2 | passiva; è soggetto al Vescovo eparchiale del luogo dove dimora, al 361 XII,1,2 | abbia trovato un Vescovo eparchiale benevolo che lo accolga.~§ 362 XII,1,2 | accolga.~§2. Il Vescovo eparchiale lo può accogliere sia senza 363 XII,1,2 | suo consiglio, al Vescovo eparchiale al quale compete, anche 364 XII,1,2 | essere confermata dal Vescovo eparchiale o dal Patriarca, se il diritto 365 XII,1,3 | Apostolica;~ di diritto eparchiale se è stata eretta dal Vescovo 366 XII,1,3 | stata eretta dal Vescovo eparchiale e non ha ottenuto il decreto 367 XII,1,3 | CIC83, C.579) §1. Un Vescovo eparchiale può erigere solamente delle 368 XII,1,3 | congregazione di diritto eparchiale che sia diffusa in più eparchie 369 XII,1,3 | di diritto patriarcale o eparchiale legittimamente eretta, anche 370 XII,1,3 | per iscritto dal Vescovo eparchiale; se si tratta dell’erezione 371 XII,1,3 | aver consultato il Vescovo eparchiale; la soppressione invece 372 XII,1,3 | dimissorie, è il Vescovo eparchiale del luogo dove l’ordinando 373 XII,1,3 | Vescovo, invece, se il Vescovo eparchiale ha concesso la licenza, 374 XII,1,3 | oppure infine se la sede eparchiale è vacante e la governa uno 375 XII,1,3 | autentico documento della curia eparchiale.~Can. 538~(cf CIC83, C.663 § 376 XII,1,3 | anche alle norme del Vescovo eparchiale.~Can. 541~(cf CIC83, C.667) 377 XII,1,3 | è sottoposto al Vescovo eparchiale.~ Passaggio a un altro 378 XII,1,3 | congregazione di diritto eparchiale a un altro istituto religioso 379 XII,1,3 | istituto religioso di diritto eparchiale col consenso dato per iscritto 380 XII,1,3 | per iscritto del Vescovo eparchiale del luogo dove è la casa 381 XII,1,3 | congregazioni di diritto eparchiale perché l’indulto abbia valore 382 XII,1,3 | essere confermato dal Vescovo eparchiale del luogo dove è la casa 383 XII,1,3 | congregazione di diritto eparchiale, il Vescovo eparchiale;~ 384 XII,1,3 | diritto eparchiale, il Vescovo eparchiale;~ il Vescovo eparchiale 385 XII,1,3 | eparchiale;~ il Vescovo eparchiale dell’eparchia nella quale 386 XII,1,3 | congregazioni di diritto eparchiale.~§3. L’indulto di separarsi 387 XII,1,3 | sia riservata al Vescovo eparchiale o ad altra autorità alla 388 XII,2 | di diritto patriarcale o eparchiale a norma del can. 505, §2; 389 XII,3 | patriarcale o di diritto eparchiale a norma del can. 505, §2.~ 390 XII,3 | è approvato dal Vescovo eparchiale o dalla competente autorità 391 XII,3 | compete allo stesso Vescovo eparchiale o alla stessa autorità anche 392 XIII | eparchiali è il Vescovo eparchiale, ma non l’Amministratore 393 XIII | qualsiasi associazione non eparchiale è richiesto il consenso 394 XIII | per iscritto del Vescovo eparchiale; tuttavia il consenso dato 395 XIII | consenso dato dal Vescovo eparchiale per l’erezione di una casa 396 XIII | E’ compito del Vescovo eparchiale vigilare su tutte le associazioni 397 XIII | episcopale;~ dal Vescovo eparchiale, se sono state erette o 398 XV,2,1 | C.772) Compete al Vescovo eparchiale regolare la predicazione 399 XV,2,1 | caso speciale, il Vescovo eparchiale non lo abbia espressamente 400 XV,2,1 | essere dato dal Vescovo eparchiale anche agli altri fedeli 401 XV,2,2 | E’ compito del Vescovo eparchiale promuovere, dirigere e regolare 402 XV,2,2 | fine vi sia nella curia eparchiale un centro catechistico eparchiale.~ 403 XV,2,2 | eparchiale un centro catechistico eparchiale.~Can. 624~(cf CIC83, C.777) § 404 XV,3,1 | eretta come tale dal Vescovo eparchiale o dall’autorità ecclesiastica 405 XV,3,1 | 633~§1. Compete al Vescovo eparchiale giudicare e decidere di 406 XV,3,1 | compito precipuo del Vescovo eparchiale procurare che vi siano scuole 407 XV,3,1 | alla vigilanza del Vescovo eparchiale.~§2. E’ pure compito del 408 XV,3,1 | pure compito del Vescovo eparchiale nominare oppure approvare 409 XV,3,1 | a giudizio del Vescovo eparchiale, non è sufficiente, bisogna 410 XV,3,1 | 1. Compete al Vescovo eparchiale il diritto di fare la visita 411 XV,4 | è competenza del Vescovo eparchiale, del Sinodo dei Vescovi 412 XV,4 | e benedetto dal Vescovo eparchiale o dall’autorità superiore, 413 XVI | stato stabilito dal Vescovo eparchiale oppure dall’autorità superiore 414 XVI | culto divino, il Vescovo eparchiale può concedere l’uso di un 415 XVI | a giudizio del Vescovo eparchiale oppure del Sinodo dei Vescovi 416 XVI,1 | appartengono, il Vescovo eparchiale designi, se è possibile, 417 XVI,3 | su licenza del Vescovo eparchiale, seguendo tutti le prescrizioni 418 XVI,3 | rettitudine.~§2. Il Vescovo eparchiale ha pieno diritto di stabilire 419 XVI,4 | è competenza del Vescovo eparchiale, il quale, dopo aver confrontato 420 XVI,4 | riguarda la liceità, il Vescovo eparchiale non l’abbia proibito espressamente 421 XVI,4 | norme stabilite dal Vescovo eparchiale e con la licenza almeno 422 XVI,4 | riservato invece al Vescovo eparchiale assolvere dal peccato di 423 XVI,6,1 | ordinato dal proprio Vescovo eparchiale, oppure da un altro Vescovo 424 XVI,6,1 | C.1016) §1. Il Vescovo eparchiale proprio, per quanto riguarda 425 XVI,6,1 | eparchia.~§2. Un Vescovo eparchiale non può ordinare un candidato 426 XVI,6,1 | senza la licenza del Vescovo eparchiale, a meno che il diritto particolare 427 XVI,6,1 | dimissorie:~ il Vescovo eparchiale proprio;~ l’Amministratore 428 XVI,6,1 | stati respinti dal Vescovo eparchiale.~Can. 751~(CIC83, C.1020) 429 XVI,6,1 | essere spedite dal Vescovo eparchiale proprio a qualsiasi Vescovo 430 XVI,6,2 | CIC83, C.1030) Il Vescovo eparchiale e il Superiore maggiore 431 XVI,6,2 | a giudizio del Vescovo eparchiale o del Superiore maggiore.~ 432 XVI,6,2 | consegnare al proprio Vescovo eparchiale o al Superiore maggiore 433 XVI,6,2 | C.1047 §4) §1. Il Vescovo eparchiale o il Gerarca di un istituto 434 XVI,6,3 | conoscono qualcuno, al Vescovo eparchiale o al parroco prima della 435 XVI,6,3 | ordinazione.~§3. Il Vescovo eparchiale affidi al parroco che fa 436 XVI,6,3 | e di inviare alla curia eparchiale le lettere testimoniali 437 XVI,6,3 | pubblicazione.~§4. Il Vescovo eparchiale, se lo ritiene opportuno, 438 XVI,6,4 | nell’archivio della curia eparchiale.~(CIC83, C.1053 §2) §2. 439 XVI,6,4 | certificato al proprio Vescovo eparchiale o al Superiore maggiore 440 XVI,6,4 | CIC83, C.1054) Il Vescovo eparchiale o il Superiore maggiore 441 XVI,7,2 | congregazioni di diritto eparchiale;~ di coniugicidio.~§2. 442 XVI,7,2 | archivio segreto della curia eparchiale, né è necessaria un’altra 443 XVI,7,6 | archivio segreto della curia eparchiale, a meno che vi si opponga 444 XVI,7,6 | prescritto dal proprio Vescovo eparchiale.~(= CIC83, C.1122 §§1-2) § 445 XVI,7,6 | o per mezzo della curia eparchiale, al parroco presso il quale 446 XVI,7,7 | Il Patriarca e il Vescovo eparchiale possono concedere la sanazione 447 XVI,8,2 | con la licenza del Vescovo eparchiale, a meno che non sia espressamente 448 XVI,8,2 | per iscritto, dal Vescovo eparchiale, a meno che non sia disposto 449 XVI,8,2 | consacrazione è riservata al Vescovo eparchiale, il quale può conferire 450 XVI,8,2 | nell’archivio della curia eparchiale.~Can. 872~(cf CIC83, C.1220 § 451 XVI,8,2 | essere ridotta dal Vescovo eparchiale a uso profano non indecoroso.~§ 452 XVI,8,2 | culto divino, il Vescovo eparchiale può ridurla ad uso profano 453 XVIII | cristiano nominato dal Vescovo eparchiale con la funzione speciale 454 XIX,1,1 | restando il diritto del Vescovo eparchiale, se è necessario, di costituire 455 XIX,1,1 | domicilio o il quasi-domicilio eparchiale, è il parroco del luogo 456 XIX,1,1 | sui iuris, il loro Vescovo eparchiale designi un parroco di un’ 457 XIX,1,1 | consenso però del Vescovo eparchiale del parroco da designare.~§ 458 XIX,1,2 | Apostolica;~ compete al Vescovo eparchiale, consultato il collegio 459 XXI | iuris, e anche il Vescovo eparchiale, nonché coloro che succedono 460 XXI | Romano Pontefice, il Vescovo eparchiale, l’Esarca, l’Amministratore 461 XXI | Chiesa sui iuris, al Vescovo eparchiale nell’ambito della potestà 462 XXI | compete solamente al Vescovo eparchiale o all’Esarca, esclusi il 463 XXII | interpone presso il Vescovo eparchiale; invece contro i decreti 464 XXII | contro i decreti del Vescovo eparchiale con i quali è stato deciso 465 XXIII,1 | C.1263) §1. Il Vescovo eparchiale ha il diritto di imporre, 466 XXIII,1 | E’ compito del Vescovo eparchiale, dentro i limiti stabiliti 467 XXIII,1 | fedeli cristiani, il Vescovo eparchiale può comandare di raccogliere 468 XXIII,2 | E’ compito del Vescovo eparchiale vigilare sull’amministrazione 469 XXIII,2 | nell’archivio della curia eparchiale; qualsiasi mutamento subìto 470 XXIII,2 | nell’archivio della curia eparchiale, quando ciò può essere fatto 471 XXIII,3 | eparchia;~ del Vescovo eparchiale, che nel caso necessita 472 XXIII,3 | soggetta allo stesso Vescovo eparchiale;~ dell’autorità determinata 473 XXIII,3 | non soggetta al Vescovo eparchiale.~§2. Nelle Chiese patriarcali, 474 XXIII,3 | diversamente;~ del Vescovo eparchiale, nonché del Patriarca, dato 475 XXIII,3 | giuridica soggetta al Vescovo eparchiale, che esercita la sua potestà 476 XXIII,3 | non soggetta al Vescovo eparchiale, anche se di diritto pontificio, 477 XXIII,4 | giuridica soggetta al Vescovo eparchiale, trascorso il tempo determinato, 478 XXIII,4 | erette se non dal Vescovo eparchiale o da un’altra autorità superiore.~( 479 XXIII,4 | nell’archivio della curia eparchiale, un’altra nell’archivio 480 XXIII,4 | redditi.~§3. Al Vescovo eparchiale compete la potestà di ridurre, 481 XXIII,4 | offerte.~§4. Al Vescovo eparchiale compete anche la potestà 482 XXIII,4 | nei §§3 e 4, il Vescovo eparchiale le può delegare soltanto 483 XXVII,1 | Arcivescovo maggiore, il Vescovo eparchiale e inoltre il Superiore maggiore 484 XXVII,1 | bene, a meno che il Vescovo eparchiale o il giudice, in casi speciali, 485 XXIX,3,3| C.87 §1) §1. Il Vescovo eparchiale può dispensare, tanto dalle


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License