Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
mortificato 9
mortificava 3
mortificazion 1
mortificazione 48
mortificazioni 5
mortificò 2
mortificollo 1
Frequenza    [«  »]
48 invitato
48 moglie
48 monaca
48 mortificazione
48 operarj
48 sicilia
48 sistema
P. Antonio Maria Tannoia
Della Vita ed Istituto del venerabile servo di Dio Alfonso M. Liguori...

IntraText - Concordanze

mortificazione
   Libro,  Capitolo
1 1, 3 | troppo sensibile questa mortificazione ad Alfonso; e più di questo 2 1, 4 | amava con l'orazione la mortificazione di se stesso, e delle proprie 3 1, 12| Meditazione, e la Preghiera; la Mortificazione della carne, e quella delle 4 1, 12| proprie deformità, e la Mortificazione come il Ministro, che risecava 5 1, 12| si Orazione vera senza Mortificazione, e che non si può dare Mortificazione 6 1, 12| Mortificazione, e che non si può dare Mortificazione senza spirito di Orazione. 7 1, 13| Altre volte si parlava della mortificazione della propria carne, e dell' 8 1, 13| giunto a segno lo spirito di mortificazione in questi Penitenti, che 9 1, 16| ancora un suo bell'atto di mortificazione. Era Alfonso, come si sa, 10 2, 4 | esser dovevano addetti alla mortificazione di se stessi, vegendosi 11 2, 10| Pieve. La penitenza, e la mortificazione, come mi attesta lo stesso, 12 2, 28| non mancò aiutarsi colla mortificazione, e colla macerazione di 13 2, 37| Si strinse colla santa mortificazione, flaggellandosi doppiamente, 14 2, 39| Anime. L'orazione, e la mortificazione in esso non si viddero mai 15 2, 43| Orazione; così circa la mortificazione della carne, e delle passioni, 16 2, 44| Prese piede nel Seminario la mortificazione cristiana, tanto necessaria 17 2, 45| avrebbero dato in eccesso nella mortificazione di se stessi, e nella penitenza. ~ 18 2, 46| di orazione, e di special mortificazione: prese piede il silenzio, 19 2, 48| molto gusto a Dio, sì per la mortificazione di se stessi, che per lo 20 2, 53| Missionarj era lo spirito di mortificazione, e di amore ai patimenti. " 21 2, 53| impiego. Esiggeva sopratutto mortificazione, e parsimonia nel vitto. ~ 22 2, 55| soffrire l'una, l'altra mortificazione, altiero chiese essergli 23 2, 56| Rosario.~ ~Avendo a cuore la mortificazione cristiana, e specialmente 24 2, 56| Per esercizio dell'esterna mortificazione stabilì la disciplina a 25 2, 56| inibì altra volontaria mortificazione, non avendosi il permesso 26 2, 56| Vietò anche per spirito di mortificazione, qualunque sodisfazione 27 2, 62| medesimi, con l'amore alla mortificazione cristiana. Essendo per partire 28 2, 62| che umiltà, soggezione, e mortificazione. "Umiltà, fratelli miei, 29 3, 5 | miscredenti. ~Anche in Roma la sua mortificazione li fu sempre compagna. Offerto 30 3, 7 | per la sera susseguente.~ ~Mortificazione, ed umiltà, tra i comuni 31 3, 8 | , se per ristoro, o per mortificazione. Tante volte il Fratello 32 3, 12| quei giorni de' fioretti di mortificazione, come privarsi di qualche 33 3, 12| e non la delicatezza; la mortificazione de' sensi, e delle passioni. 34 3, 18| permesso per mia, e per vostra mortificazione.~ Sensi così umili confusero 35 3, 25| poco piace la povertà, e la mortificazione. Dunque siamo venuti alla 36 3, 25| però bisogna attendere alla mortificazione, e a dar gusto a Dio, altrimenti 37 3, 46| malmenato, mi dai questa mortificazione, li disse, non me la merito, 38 3, 54| con offerirgli qualche mortificazione, o altro atto di suo gusto. 39 3, 56| toleranza, ma è degno di buona mortificazione per lo scandalo dato; vedendosi 40 3, 59| e castigate con doppia mortificazione".~ ~Vedendosi queste tali 41 3, 72| Monsignore, era oggetto di mortificazione, vi fu tempo in dodeci 42 4, 14| abbracciassivo con pace questa mortificazione: tanto più, che ben sapete 43 4, 31| io debbo attendere alla mortificazione del senso, e della gola. ~ 44 4, 33| figliuoli in Casa.~ ~La mortificazione se in ogni tempo gli fu 45 4, 33| se alla povertà, o alla mortificazione. Cosa di suo gusto, ora 46 4, 33| se mancava il sale della mortificazione. Avendo provveduta la saccaja 47 4, 33| privarsi; e covrendo la mortificazione col diletto, vale più, dir 48 4, 35| che diceva non farlo per mortificazione, ma perché lo stomaco nol


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA