Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
magno 1
magro 1
mai 24
mal 43
maladetto 1
malanno 1
male 7
Frequenza    [«  »]
44 anni
44 fra
44 sé
43 mal
42 mia
42 parte
42 senza
Michelangelo Buonarroti il Vecchio
Rime

IntraText - Concordanze

mal

   Rima
1 5 | che la mente porta,~ché mal si tra' per cerbottana torta.~ 2 22 | difende:~più corto è 'l mal nella più lunga etate~ond' 3 22 | colui è sol c'a più suo mal più corre.~A che mi vuo' 4 26 | propio albergo e loco,~qual mal fie che per morte non l' 5 32 | peccato:~mie ben dal ciel, mie mal da me m'è dato,~dal mie 6 34 | che more~di te, per nostro mal, mie gran desio.~Come dal 7 51 | l'etterna pena mia~nel mal libero inteso oprato vero~ 8 53 | vita e forma.~Non dura 'l mal dove non dura 'l bene,~ma 9 54 | altro è tardi~a camparmi dal mal ch'i' bramo e volli,~salvo 10 54 | medesmo. O cosa strana,~se 'l mal del foco spesso il foco 11 60 | volto bramo e 'mparo,~e mal compres' è dagli umani ingegni,~ 12 67 | v'insegni;~l'invidia 'l mal d'altrui provvede e cura:~ 13 68 | suo signore:~cresce del mal d'altrui, del ben vien meno,~ 14 78 | tuo viso~la colpa vien del mal, che men dispiace~quante 15 83 | signor mio,~quel che narrar mal puossi in questa vita:~l' 16 88 | così contrari effetti,~se mal può chi non gli ha donar 17 93 | più ardente~foco più vive, mal s'accorda allora~co' rari 18 104| suole,~ond'io di far ben mal m'affliggo e lagno.~Pur 19 105| trovai, ma dentro, ov'ogni mal dispiace,~chi d'amor l'alma 20 123| Quante più par che 'l mie mal maggior senta,~se col viso 21 123| mie pena ria:~se 'l mie mal vi contenta,~mie cruda e 22 123| danno;~e se più bella al mie mal maggior siete,~l'alma n' 23 124| pruova:~c'assai più nuoce il mal che 'l ben non giova.~ 24 134| angosciosi pianti.~- Dunche a mal pro' ch'i' viva~convien, 25 135| il peggio piglio;~sì dal mal uso è vinto il buon consiglio.~ 26 137| delle mie doglie,~c'ogni mal sana chi la vita toglie.~ 27 151| ubbidisce all'intelletto.~Il mal ch'io fuggo, e 'l ben ch' 28 151| o gran disdegno,~del mio mal colpa, o mio destino o sorte;~ 29 166| umano~grave e mortal, sì che mal segue poi,~senz'ali ancor, 30 174| vostro interno, forse al mie mal fora.~Se crudeltà dimora~' 31 175| che la mente, presaga~del mal passato, a peggio mi traporti.~ 32 192| da quel disciolta, c'a mal grado regge~sol per divina 33 231| parole,~da te di foco a mio mal pro passati,~in acqua son 34 246| 246~Te sola del mie mal contenta veggio,~né d'altro 35 248| puoi.~Di Dante dico, che mal conosciute~fur l'opre suo 36 253| m'arde or drento,~per men mal, non che spento,~ma privo 37 253| nelle prim'ore~alcun s'è mal difeso,~nell'ultim' arde 38 260| donna è dissimil troppo; e mal conviensi~arder di quella 39 265| da quanti~al mondo son, mal si rimborsa il cielo.~Ora 40 269| poco,~sento non men che 'l mal m'affligge e preme.~Alla 41 280| cagion c'alcun grave peccato~mal conosciuto, onde non è celato~ 42 285| d'error carca~e quel c'a mal suo grado ogn'uom desia.~ 43 297| nol concede,~né freno il mal voler da quel ch'e' volle.~


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License