Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
vista 82
visti 1
visto 5
vita 127
vittima 1
vittoria 6
viva 3
Frequenza    [«  »]
132 sarà
128 beni
127 ogni
127 vita
126 solo
124 giusto
124 poiché
Aristotele
Etica a Nicomaco

IntraText - Concordanze

vita

                                                  grassetto = Testo principale
    Libro, Capitolo                               grigio = Testo di commento
1 I, 2 | forse vero che anche per la vita la conoscenza del bene ha 2 I, 5 | I tre principali tipi di vita]. ~Ma riprendiamo dal punto 3 I, 5 | piacere e per questo amano la vita di godimento. Sono tre, 4 I, 5 | infatti, i principali tipi di vita: quello or ora menzionato, 5 I, 5 | quello or ora menzionato, la vita politica, e, terzo, la vita 6 I, 5 | vita politica, e, terzo, la vita contemplativa. Orbene, gli 7 I, 5 | schiavi, scegliendosi una vita da bestie, e pur capita 8 I, 5 | o meno, è il fine della vita politica. Ma questo è evidentemente 9 I, 5 | piuttosto la virtù il fine della vita politica. Ma anch’essa è 10 I, 5 | inattività per tutta la vita, e che per giunta patisca [ 11 I, 5 | 8. [5] Il terzo tipo di vita è quello contemplativo, 12 I, 5 | indagine in seguito. La vita dedicata alla ricerca del 13 I, 7 | cioè a chi conduce una vita solitaria, ma in relazione 14 I, 7 | singolarmente, [15] rende la vita degna di essere scelta, 15 I, 7 | Bisogna dunque escludere la vita che si riduca a nutrizione 16 I, 7 | crescita. Seguirebbe la vita dei sensi, ma anch’essa 17 I, 7 | animale. Dunque rimane la vita intesa come un certo tipo 18 I, 7 | che sembra essere chiamata vita nel senso più proprio. Se 19 I, 7 | dell’uomo un certo tipo di vita (appunto questa attività 20 I, 7 | bisogna aggiungere: in una vita compiuta. Infatti, una rondine 21 I, 8 | pressappoco, come una specie di vita buona e di successo. È manifesto 22 I, 8 | tra questi), così nella vita è giusto che conseguano 23 I, 8 | coloro che agiscono. La loro vita poi è per se stessa piacevole. 24 I, 8 | sia [15] per se stesse. La vita di costoro, dunque, non 25 I, 9 | richiede virtù perfetta [5] e vita compiuta, giacché nel corso 26 I, 9 | giacché nel corso della vita si verificano molti cambiamenti 27 I, 10 | buoni ed avere in sorte la vita che così si meritano, ad 28 I, 10 | coloro che sono ancora in vita a causa di possibili cambiamenti 29 I, 10 | mentre le vicende della vita spesso girano come una ruota 30 I, 10 | il bene e il male, ma la vita umana ha bisogno di questi 31 I, 10 | questi sarà tale per tutta la vita, giacché sempre, o la maggior 32 I, 10 | hanno [25] gran peso per la vita, mentre quelli grandi e 33 I, 10 | favorevoli, renderanno la vita più felice (giacché per 34 I, 10 | attività che determinano la vita, come abbiamo detto 23, 35 I, 10 | temporaneamente, ma per tutta una vita? O non bisogna forse aggiungere 36 I, 11 | e influenza sulla nostra vita, [30] mentre altre sembrano 37 I, 13 | dicono che per metà della vita gli uomini felici non differiscono 38 II, 3 | incrostata com’è con la nostra vita. (7) Anzi, chi più chi meno, 39 II, 7 | tutte le circostanze della vita. Bisogna dunque parlare 40 II, 7 | si trova in genere nella vita, colui che è piacevole come 41 III, 5 | secondo coloro che passano la vita dediti al bere e a cose 42 III, 9 | simile, soprattutto, che la vita è degna di essere vissuta, 43 III, 9 | e [20] barattano la loro vita in cambio di piccoli guadagni. 44 III, 12 | situazioni di questo genere nella vita, e chi vi si abitua non 45 IV, 3 | risparmia neppure la propria vita, perché pensa che non sempre 46 IV, 3 | pensa che non sempre la vita merita di essere vissuta. 47 IV, 3 | prendere la propria norma di vita da un altro, [1125a] a meno 48 IV, 5 | si adattano peggio alla vita sociale. Ciò che abbiamo 49 IV, 7 | casi. Di coloro che nella vita di relazione impostano i 50 IV, 7 | com’è, è sincero sia nella vita sia nelle parole, [25] riconoscendo 51 IV, 7 | sia nelle parole sia nella vita, solo perché per intrinseca 52 IV, 8 | 8. [Il garbo].~Nella vita, poi, c’è anche il riposo, 53 IV, 8 | che siano necessari nella vita. [5] Nella vita corrente, 54 IV, 8 | necessari nella vita. [5] Nella vita corrente, dunque, tre sono 55 IV, 8 | nelle altre occasioni della vita.~ ~ 56 VI, 5 | è buono e utile per una vita felice in senso globale. 57 VI, 7 | ciò che interessa la loro vita. È chiaro, inoltre, che 58 VII, 12 | ed il saggio persegua la vita priva di dolore, e che i 59 VII, 13 | questo tutti pensano che la vita felice sia una vita piacevole, [ 60 VII, 13 | che la vita felice sia una vita piacevole, [15] e contessono 61 VII, 13 | conclusione, neppure la vita dell’uomo virtuoso sarà 62 VIII, 1 | radicalmente necessaria alla [5] vita. Infatti, senza amici, nessuno 63 VIII, 3 | insieme i loro giorni e la vita intera: è in questo modo, 64 VIII, 3 | tempo e consuetudine di vita comune: secondo il proverbio, 65 VIII, 5 | non è possibile passare la vita insieme, gli uni in compagnia 66 VIII, 6 | esperienza di una consuetudine di vita in comune, il che è difficilissimo. 67 VIII, 9 | qualcosa che serve alla loro vita; anche la comunità politica 68 VIII, 9 | ma a ciò che è utile alla vita intera 263.], quando fanno 69 VIII, 12| c’è maggiore comunanza di vita. [10] Nell’amicizia fraterna, 70 VIII, 12| più simili le abitudini di vita di quelli che derivano dai 71 VIII, 12| provvedere alle necessità della vita. Fin dall’inizio, infatti, 72 IX, 4 | definiscono amico chi passa la sua vita con un altro ed ha i suoi 73 IX, 4 | inoltre, vuole passare la vita con se stesso, giacché ciò 74 IX, 4 | loro perversità, fuggono la vita e si uccidono. I malvagi 75 IX, 8 | che sacrificano la propria vita: ciò che scelgono per sé 76 IX, 9 | essendo, infatti, la sua vita già piacevole, non ha affatto 77 IX, 9 | per l’uomo solitario la vita è difficile, perché non 78 IX, 9 | quelle cattive. E dalla vita in compagnia con gli uomini 79 IX, 9 | piacevole all’uomo di valore. La vita 310, poi, viene definita, 80 IX, 9 | prendere in considerazione una vita perversa e corrotta, né 81 IX, 9 | perversa e corrotta, né una vita immersa nel dolore, giacché 82 IX, 9 | nel dolore, giacché tale vita è indeterminata, come lo 83 IX, 9 | per questi, infatti, la vita è sommamente desiderabile, 84 IX, 9 | desiderabile, e la loro vita è la più beata); se chi 85 IX, 9 | piacevole per se stesso (la vita, infatti, è un bene per 86 IX, 9 | noi è piacevole); se la vita è desiderabile, e lo è soprattutto 87 IX, 10 | e per farlo non basta la vita intera. Quindi, amici in 88 IX, 10 | quanti bastano alla nostra vita sono superflui e sono d’ 89 IX, 12 | L’amicizia è comunione di vita].~Non bisogna, dunque, dire 90 IX, 12 | ciò per cui per loro la vita è desiderabile, è in questo 91 IX, 12 | che ama più di tutto nella vita: volendo, infatti, vivere 92 IX, 12 | secondo loro, consiste la vita. Quindi, l’amicizia dei 93 X, 1 | per tutta la durata della vita, ed hanno gran peso e grande 94 X, 1 | influenza sulla virtù e sulla vita felice: [25] si scelgono, 95 X, 1 | sia meglio per la nostra vita morale mostrare il piacere 96 X, 1 | sapere, ma anche per la vita: infatti, poiché si armonizzano 97 X, 2 | egli dice 321, [30] la vita di piacere è più desiderabile 98 X, 2 | separata da essa, e se la vita mista è migliore, il piacere 99 X, 3 | sceglierebbe di vivere per tutta la vita con l’intelligenza di un 100 X, 4 | tutti tendono a vivere. La vita è una specie di attività, 101 X, 4 | intensamente desiderano: la vita. È naturale, dunque, che 102 X, 4 | piacere che desideriamo la vita, o è per la vita che desideriamo 103 X, 4 | desideriamo la vita, o è per la vita che desideriamo il piacere, 104 X, 4 | momento da parte. Infatti, la vita e il piacere [20] si presentano 105 X, 6 | chi dormisse per tutta la vita, [35] vivendo una vita solo 106 X, 6 | la vita, [35] vivendo una vita solo vegetativa, e a chi 107 X, 6 | si soffrisse per tutta la vita [30] al solo scopo di divertirsi. 108 X, 6 | Si ritiene, poi, che la vita felice sia conforme a virtù: 109 X, 6 | conforme a virtù: e questa vita implica seria applicazione, 110 X, 6 | partecipare anche di una vita da uomo libero. In effetti, 111 X, 7 | stabilità, ed è naturale che la vita di coloro che sanno trascorra 112 X, 7 | più piacevole che non la vita di coloro che ricercano. 113 X, 7 | cose indispensabili alla vita hanno bisogno sia il sapiente, 114 X, 7 | coprirà l’intera durata di una vita 348: giacché non c’è nulla 115 X, 7 | elementi della felicità. Ma una vita di questo tipo sarà troppo 116 X, 7 | divina in confronto con la vita umana. Ma non bisogna dar 117 X, 7 | che egli non scegliesse la vita che gli è propria ma quella 118 X, 7 | quindi, questa cosa sarà la vita secondo l’intelletto, se 119 X, 7 | soprattutto intelletto 352. Questa vita, dunque, sarà anche la più 120 X, 8 | Assoluta superiorità della vita contemplativa].~Al secondo 121 X, 8 | Al secondo posto viene la vita conforme all’altro tipo 122 X, 8 | conseguenza, lo sono anche la vita ad essa conforme e la felicità 123 X, 8 | gli dèi, infatti, tutta la vita è beata, mentre per gli 124 X, 8 | virtù, poiché sarà felice la vita di chi agisce conformemente 125 X, 8 | giudica dai fatti e dalla vita vissuta: in questi, [20] 126 X, 8 | confronto con i fatti e con la vita, e se sono in armonia con 127 X, 9 | in generale per tutta la vita: la massa, infatti, [5]


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2007. Content in this page is licensed under a Creative Commons License