Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
pensatel 1
pensati 1
pensato 10
pensava 23
pensavano 1
pensavate 2
pensavi 1
Frequenza    [«  »]
23 papiro
23 parve
23 passione
23 pensava
23 polissena
23 popolo
23 quarto
Giovanni Francesco Straparola
Le piacevoli notti

IntraText - Concordanze

pensava

   Libro,  Notte
1 I, I| ella del padre piú non si pensava: ma ben il mercatante conobbe 2 I, I| la moglie aveva perduto, pensava che le lagrime e le parole 3 I, 1| non lo vedesse. — La reina pensava che la nuora burlasse; ma 4 I, 1| feminelle, e raffrenossi. Pensava adunque e ripensava il giovane 5 I, 1| partito da lui, giorno e notte pensava come lo spirito trarre di 6 I, 2| molto pesce! — La madre, che pensava come prima esser derisa 7 I, 2| La balia, che altro non pensava, rispose esservi un mendico. 8 I, 2| che alla diletta amante pensava. Pur i mamalucchi e schiavi 9 I, 2| commesso. La matrigna, che pensava con la pronta e presta risposta 10 I, 3| che a lui e notte non pensava, e con dolci ed amorosi 11 I, 3| morte sua, giorno e notte pensava, come dagli occhi se lo 12 I, 3| non gli avenne come ei pensava, perciò che l’astuta madre 13 I, 4| averla che di vendere il filo pensava. Considerando adunque Adamantina 14 I, 4| a casa, dicendole che la pensava che oramai il marito poteva 15 II, 5| accese, che e notte non pensava ad altro salvo ch'a conseguir 16 II, 6| giorno e notte ad altro non pensava che a lui. Il Calogero, 17 II, 7| mancarli la vista; ma perché pensava che sognasse, pose la mano 18 II, 7| rispose. Il servitore, che pensava Sennuccio dormisse, il prese 19 II, 8| amata dal re, né ad altro pensava che compiacerle. Avenne 20 II, 8| morto, stette sopra di sé, e pensava che via tener dovesse che ' 21 II, 9| dedito ad arricchirsi, né pensava giorno e notte ad altro 22 II, 11| pessima egritudine. Il che pensava non poterle altrimenti succedere, 23 II, 12| e nell'altra facultá, e pensava ch'egli di gran lunga superasse


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (V89) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2008. Content in this page is licensed under a Creative Commons License