grassetto = Testo principale
                            grigio = Testo di commento
Alle F. s. M. P. negli asili - 1913
    Vol.-Pag.
1 IV- 818 | pascete ¶ il cuore colla lezione di libro 2 IV- 822 | il Salesio o il Saverio colla potenza della parola e ¶ Andiamo al monte della felicità… Vol.-Pag.
3 III- 185 | felicità! Gesù ci guida colla voce e ci ¶ la destra 4 III- 185 | ci intratterremo colla famigliarità che è ¶ 5 III- 200 | uomini". Percorrono poi colla velocità dell'affetto a 6 III- 218 | passo. Tu sei venuto ¶ colla povertà a ritrovare Gesù 7 III- 221 | di ¶ sorta, perché colla mitezza ha soggiogate le Andiamo al Padre… Vol.-Pag.
8 III- 118 | che l'ingrata ti punge colla sua lingua trisulca e ti 9 III- 121 | DioPadre sclamarono colla gioia dei beati: "Ecco 10 III- 123 | il Padre. Chi affaticò colla voce, chi coi gemiti, e 11 III- 124 | e non aiutasse colla destra i fratelli ¶ 12 III- 127 | col gesto, sospira colla voce e poi esce in un 13 III- 130 | i treni ferroviari e colla famiglia le ¶ robe della 14 III- 130 | di elettricità, tu colla prestezza del lampo 15 III- 132 | saggi, i quali e colla parola e coll'esempio 16 III- 136 | due milioni ne richiamò colla amorevolezza della sua 17 III- 139 | in ¶ parentela colla stessa Trinità 18 III- 156 | perché il ¶ Signore colla potenza della sua destra 19 III- 158 | Iddio mi aiuterà colla sua grazia". Con questi 20 III- 164 | il Pater si stanno colla pietà degli angeli, e 21 III- 170 | osterie per offendervi colla crapula, ai ¶ balli per 22 III- 173 | posso guardare a voi ¶ colla fede con cui vi Andiamo al paradiso… Vol.-Pag.
23 III- 445 | tu stesso mi parli colla confidenza di amico, 24 III- 445 | confidenza di amico, colla chiarezza di ¶ fratello. 25 III- 446 | del ¶ Signore, epperciò colla mente devi pensare a lui 26 III- 453 | 17. Gli uomini colla forza di ¶ strumenti 27 III- 463 | pontefice sommo, avvisa colla voce di incamminarsi e ¶ 28 III- 463 | e ¶ accenna colla destra il sentiero a 29 III- 469 | almeno di amar Dio colla semplicità dello infante 30 III- 469 | dello infante, collasincerità di amico 31 III- 483 | 7. Gli uomini colla forza del ¶ loro ingegno 32 III- 490 | a riposare per sempre colla divinità in cielo.~ ~ 5. 33 III- 494 | la ¶ benedetta chiama colla tenerezza di genitrice 34 III- 500 | del Signore. Questi, colla cura che per te ha il ¶ 35 III- 501 | da luogo a luogocolla celerità del lampo e 36 III- 504 | imparerai a supplicare colla pietà dell'angelo 37 III- 505 | a muover lamentocolla voce.~ ~ 13. Può essere 38 III- 506 | tu ti ¶ accosti a Dio colla fiducia che è propria 39 III- 514 | la lingua tua ¶ colla lode angelica procura di 40 III- 514 | vita ¶ è l'incontro colla madre. Ah, madre diletta 41 III- 517 | qui hai guardato a Dio colla fede, hai invocato il ¶ 42 III- 517 | lodi perseverantemente colla carità?~ ~ 2. I sovrani 43 III- 517 | ai tuoni ed ai lampi, e colla penna dell'amore quando 44 III- 527 | al suo popolo, prega colla pietà di un angelo, 45 III- 527 | un angelo, ammoniscecolla voce amorevole di padre, 46 III- 529 | col ¶ digiuno e colla mortificazione a queste 47 III- 535 | dispone il genitore. Tu colla fede sorridesti ¶ verso 48 III- 535 | verso a Dio, colla speranza impetrasti il 49 III- 535 | il suo aiuto e collacarità vieni fra le 50 III- 536 | il primo si accostò colla insegna del traditore, 51 III- 543 | della santa Messa, colla parola di Dio 52 III- 544 | sua real mensa, egli colla sua presenza rallegra 53 III- 549 | che tu non puoi ¶ colla mano toccare il tuo Gesù 54 III- 553 | riconciliato il ¶ cielo colla terra e gli uomini fra 55 III- 560 | sopra quello alimenti colla tua rea volontà uno ¶ 56 III- 561 | al suo popolo batté colla sua ¶ verga. Tu colla 57 III- 561 | colla sua ¶ verga. Tu colla verga della preghiera 58 III- 561 | divinagrazia, e colla percussione di santi 59 III- 567 | tempo ti chiamacolla voce e ti porge la 60 III- 571 | ansiosa di porgere colla destra il ¶ soccorso che 61 III- 573 | l'uomocristiano colla donna cristiana e dice: " 62 III- 581 | chiama forte colla voce, e non cessa<re> 63 III- 589 | da morire, e ¶ prega colla pietà di un angelo per L'angelo del santuario Vol.-Pag.
64 III- 236 | Riceve questa e intanto colla sinistra bacia l'ampolla 65 III- 237 | leggermente una volta colla destra il petto. Così Un angelo salvatore. S.Gottardo vescovo Vol.-Pag.
66 II2- 43 | Essa è madre e tiene colla destra un figliuoloStatuto Crocine - 1893 Capitolo, Vol.-Pag.
67 8, IV- 87 | cose e delle persone colla soavità di modi e colla 68 8, IV- 87 | colla soavità di modi e colla carità, che è ¶ propria 69 12, IV- 98 | i santi Sacramenti colla maggior frequenza 70 3, IV- 105 | Conferiscesovente colla assistente per Cenni intorno alla vita di A. Succetti... Vol.-Pag.
71 II2- 298 | è il martirio colla Vergine appiè della ¶ Cenni intorno alla vita di F. Morello da T. Vol.-Pag.
72 II2- 267 | vince i cuori ¶ altrui colla dolcezza, che il trionfo Cento lodi in ossequio... Vol.-Pag.
73 II2- 509 | ingratissimi, e intanto colla voce e coi sospiri grida 74 II2- 531 | è la madre che ¶ stando colla tazza ricolma supplica: " 75 II2- 541 | monte, tutto abbraccia colla brama vivissima di 76 II2- 544 | scorsero Andrea che ¶ colla pietà di un angelo 77 II2- 544 | di sanBenigno e che colla destra accennava a non 78 II2- 550 | d'ottenere testé colla soavità dei modi, 79 II2- 571 | sua imagine co' raggi e colla iscrizione: Ora pro 80 II2- 577 | lo stendardo del santo colla sua immagine da ambedue Cinquanta ricordini... Vol.-Pag.
81 III-1115 | A tant'uopo vuolsi colla preghiera e colla 82 III-1115 | colla preghiera e colla mortificazione riempiere 83 III-1118 | Dategli di potere e colla parola e coll'esempio 84 III-1122 | dispongono a coricarsi colla benedizione di Dio Padre 85 III-1129 | o fratelli... Gridiamo colla voce... supplichiamo ¶ 86 III-1132 | ci avete ammaestrati colla parola, ci avete guidati Costituzioni F. s. C. - 1899 Vol.-Pag.
87 IV- 946 | avere quaggiù da Dio.~ ~Colla carità tutto si soffre e 88 IV- 946 | tutto si soffre e colla carità tutto si vince.~ ~ Costituzioni S. d. C. - 1907 Vol.-Pag.
89 IV-1209 | gravi cause congiunte colla incorreggibilità, 90 IV-1215 | il superiore generale, colla sola differenza che, 91 IV-1221 | e chiudere ognuno colla chiave propria.~ ~Che se 92 IV-1221 | esaminano e confrontano colla cassaforte e vi Costituzioni F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
93 IV- 236 | dell'Inno ambrosiano e colla benedizione ./. del 94 IV- 239 | alla vanità del mondo, colla fuga di qualunque Costituzioni F. s. M. P. - 1909 Vol.-Pag.
95 IV- 374 | le figlie di adoperarsi collapreghiera, coll'opera 96 IV- 374 | preghiera, coll'opera e colla retta intenzione, perché 97 IV- 381 | energicamente colla facoltà della mente, del 98 IV- 386 | di vino; la cena si fa colla minestra, pietanza e un 99 IV- 395 | quelle che risultano colla maggioranza anche 100 IV- 395 | affari si risolvono colla maggioranza assoluta dei 101 IV- 399 | devonorisiedere colla superiora generale nella 102 IV- 401 | pure ogni semestre, colla presentazione dei ¶ 103 IV- 402 | prudenza, perché possa colla parola e coll'esempio ¶ 104 IV- 403 | del suo Consiglio e colla conferma della superiora Da Adamo a Pio IX (I)... Vol.-Pag.
105 II1- 8 | rendere ./. efficaci collavirtù della vostra 106 II1- 9 | dei fedeli congiunta colla carità di Gesù Cristo, o 107 II1- 14(21) | un gran numero d’anni colla precedente, ce ne 108 II1- 18 | carne e lo calzeranno colla propria pelle. La pecora 109 II1- 19 | Scalza la terra colla gamba, saltella con ¶ 110 II1- 19 | trattato ingiustamente. Colla proboscide uccise un ¶ 111 II1- 40 | Mosè toccò ¶ le acque colla verga sua. Queste si 112 II1- 58 | volle trapassarlo colla ./. lancia. Davide ¶ 113 II1- 76 | mio e vi pasceranno collascienza e colla 114 II1- 76 | colla ¶ scienza e colla dottrina93... Non ponete 115 II1- 78 | d'acqua e costrettili colla fame, facevalimorire, 116 II1- 86 | a Gerusalemmepregava colla pietà di un angelo. 117 II1- 91 | verrà su di te. Colla spada di ¶ quei forti Da Adamo a Pio IX (II)... Vol.-Pag.
118 II1- 122 | operò un prodigio colla pescagione e gli fa 119 II1- 126 | Maometto si fece largo collaspada, confezionò una 120 II1- 126 | e ve li mantennecolla punta di scimitarra. Con 121 II1- 158 | e passò fuor fuori collaspada ventimila di 122 II1- 179 | col suo esercito e colla giustizia ¶ delle sue 123 II1- 180 | anni hanno combattuto colla bestia orribileveduta 124 II1- 180 | anni hanno combattuto colla donnasuperba che 125 II1- 203 | l'eresia non solo colla eloquenza e con la 126 II1- 212 | ed egli Giuliano colla violenza e con l'inganno 127 II1- 212 | Collo inganno e colla violenzadiffondeva l' 128 II1- 240 | sei tu... Io vengo colla pace di Gesù Cristo”. 129 II1- 250 | incontro e l'atterrì colla sua presenza. Gaina co' 130 II1- 273 | Mentre questi collapenna, altri 131 II1- 289 | che Dio lo prevenga colla sua grazia, e ¶ in 132 II1- 290 | italiani contrastanocolla fame. Conviene 133 II1- 316 | che insieme colla vita loro strappavano i 134 II1- 316 | sei giorniinteri colla stessa violenza, poi si 135 II1- 319 | che non è di convertire collaforza materiale>269, 136 II1- 319 | Platone cristiano che colla ragione si innalza alla ¶ 137 II1- 331 | eterno. Il ¶ pontefice colla sua destra sorregge il 138 II1- 333 | Morendostringeva colla destra la pelle del 139 II1- 334 | tempo del martirio, noi colla grazia di Dio morremmo 140 II1- 346 | Pel primo diè collamazza entro all'idolo 141 II1- 372 | Intanto colla sua destra abbatte ¶ in 142 II1- 383 | sentenze ¶ dei Padri colla Scrittura. Il Damasceno 143 II1- 404 | mondo, col ¶ demonio, colla carne. Nel combattimento 144 II1- 429 | ti è lecito convivere colla sposa del ¶ figliuol tuo 145 II1- 442 | i popolicontrastano colla fame”. E scrivendo anche 146 II1- 449 | anime coll'esempio, collaparola, colla 147 II1- 449 | colla ¶ parola, colla preghiera. Rammentasi 148 II1- 478 | ii per imparentarsi collafamiglia imperiale 149 II1- 479 | vomeri539 e temperano colla religione ¶ il proprio 150 II1- 499 | che i santi non già collaspada, bensì con la 151 II1- 499 | altre fiate vi ritornò colla forza dell'armi. Ma ¶ ./. Da Adamo a Pio IX (III)... Vol.-Pag.
152 II1- 553 | e conversava co' suoi colla semplicità di un 153 II1- 555 | Antiochia e governava colla saggezza di buon 154 II1- 556 | in copia pesci uccisi colla lancia. Dal Nilo si 155 II1- 578 | ne investisce Ruggero colla condizione di 156 II1- 588 | materiali, difendacolla spada spirituale il 157 II1- 588 | turchi e incontratosi colla figlia di un ¶ emiro, fu 158 II1- 596 | fingendosi riconciliare colla Chiesa, ma anche in 159 II1- 629 | che terminòcolla uccisione del vescovo di 160 II1- 659 | Costui ci atterrisce colla sua forza d'animo, ci ¶ 161 II1- 659 | il fuoco d'inferno e colla torciarischiarare 162 II1- 668 | terminò in breve colla morte di Corradino.~ ~ ~ ~ 163 II1- 669 | s'andava innanzi ¶ colla croce, collo stendardo, 164 II1- 677 | di cuore e professo colla bocca la fede cattolica, ¶ 165 II1- 689 | colle ¶ sofisticherie, colla bassezza d'idee, coll' 166 II1- 694 | del ¶ silenzio colla mortificazione. 167 II1- 722 | e passarono fuor fuori colla spadaottomila di loro 168 II1- 743 | di donna venne colla fede e col coraggio ¶ in 169 II1- 746 | di Costantinopoli e colla fama di sua santità 170 II1- 748 | poi s'imparentò colla casa ¶ d'Este e negl' 171 II1- 783 | e corroborava ¶ colla virtù dei miracoli il 172 II1- 785 | egli è ¶ perennemente colla sua Chiesa. Quand'ella 173 II1- 785 | la terra e inducono colla semplice parola ¶ 174 II1- 807 | Lorenzo da Brindisi colla croce in mano spaventa e 175 II1- 809 | e venne al ritiro, dove colla cooperazione di 176 II1- 811 | di ¶ quel popolo colla frequenza ai Sacramenti 177 II1- 811 | ai Sacramenti e colla divozione alla Vergine. ¶ 178 II1- 816 | generale, gli trafora colla spada l'un dei piedi e 179 II1- 820 | della Chiesa armena colla Chiesa romana sulle ¶ 180 II1- 822 | si divertiva a mordere colla censura i predicatori ¶ 181 II1- 824 | ma starsene ignoranti collasemplice fede in Dio.~ ~ ~ ~ 182 II1- 826 | sua giurisdizione. Colla istituzione del 183 II1- 830 | Trinità, ¶ d'insegnarci colla sua autorità quello che 184 II1- 831 | di Rancé compievano colla zappa e col ¶ badile 185 II1- 848 | parve riconciliarsi colla Chiesa, ma riavutosi si 186 II1- 861 | finché cade riparandosi colla mano destra. Allora gli ¶ 187 II1- 861 | andavano alla morte colla stessa allegrezza che se 188 II1- 869 | matematiche. Nel 1784 colla neve finse un assedio in 189 II1- 873 | sacerdotale profanasse colla sua opposizione l' 190 II1- 873 | Luigi xvi, convennero collaFrancia per dividersi 191 II1- 873 | cercava <di> allearsi colla Spagna e con Napoli ¶ 192 II1- 881 | con Carlo Emanuele e colla regina Clotilde.~ ~5. 193 II1- 887 | fosse in guerra colla Francia, che le fortezze 194 II1- 899 | Che pretende il papa colla sua scomunica? Pensa 195 II1- 917 | nelle sue relazioni colla Chiesa cattolica e colla 196 II1- 917 | Chiesa cattolica e colla sovranitàtemporale. 197 II1- 917 | coll'incivilimento e colla felicità dei popoli, non 198 II1- 918 | meglio del vostro679 colla gloria della Francia".~ ~ 199 II1- 923 | papassi, contrastano colla miseria ¶ dacché il 200 II1- 930 | rovinò ¶ il mondo colla menzogna, coll'omicidio, 201 II1- 930 | coll'omicidio, colla impurità. La rivoluzione 202 II1- 936 | il sovrano di Napoli collareale famiglia si 203 II1- 939 | spirito non sarà più colla mia posterità dal ¶ Un fiore di riviera... Vol.-Pag.
204 III- 836 | allora Dio ci parlacolla voce terribile dei 205 III- 840 | Popolo: "La freddezza colla quale il ¶ colpo di mano Il fondamento... Vol.-Pag.
206 III- 869 | Cristo~ ~ 1. ¶ Il sole colla sua benevola influenza 207 III- 869 | le stelle. Il Signore colla pietà del suo amore 208 III- 891 | buoni, sieno mescolati colla ruggine di superbia, col 209 III- 920 | Prega da mane a sera colla bocca o, che è meglio, 210 III- 920 | bocca o, che è meglio, colla mente e col cuore. Nel ¶ 211 III- 924 | che è ¶ cresciuto colla ingenuità dell'innocenza 212 III- 928 | possibile ¶ coll'opera, colla preghiera. Il Signore 213 III- 933 | impresa. Nondimeno come collaCresima si fortifica 214 III- 933 | fedele battezzato, così colla grazia di Dio si ¶ 215 III- 934 | fedele si corrobora colla virtù di pazienza, e 216 III- 934 | virtù di pazienza, e colla virtù di perseveranza 217 III- 935 | nel cuor tuo. Egli ¶ colla grazia sua abitualmente 218 III- 935 | divenisti ben altra colla grazia ¶ del primo 219 III- 937 | essere in molti luoghi colla pratica dello zelo, ¶ in 220 III- 937 | in molteplici regioni colla brama del cuore?~ ~ 18. 221 III- 943 | intieramente accompagni colla offerta del tuo cuore, 222 III- 945 | vuol dire aborrire colla mente, odiare col cuore ¶ 223 III- 947 | noi non solo preghiamo colla bocca e col cuore, ma 224 III- 951 | Che ha a fare l'abisso collaFilotea, che viene per 225 III- 956 | per ¶ iscamparti colla sacramentale Confessione 226 III- 956 | tua in pregare colla pietà di angelo. Il tuo ¶ 227 III- 962 | Educale collo esempio, collapreghiera, colla voce, 228 III- 962 | colla ¶ preghiera, colla voce, col sacrificio. 229 III- 966 | cuore: Io l'amo quando colla mente io penso 230 III- 967 | meschinello si è ferito colla propria destra nel cuor 231 III- 968 | accento suo. Egli parla colla voce, accenna col ¶ 232 III- 969 | Santo abita in te ¶ colla sua grazia? Consolati 233 III- 970 | e sollevandoti segna colla destra il ¶ paradiso e 234 III- 976 | 4. ¶ Povera Filotea! Colla mente scombussata, col Le glorie del pontificato... Vol.-Pag.
235 II1- 959 | san Luigi, sant'Enrico, collaschiera illustre dei 236 II1- 962 | Leone xiii gridacolla parola e col fatto: "Amo 237 II1- 963 | perché egli ¶ deve colla sapienza guadagnare la 238 II1- 967 | la città e la stringono colla fame e la fanno divorare 239 II1- 971 | verghe, colle torture, collacroce, con gli 240 II1- 974 | col suo esercito e colla giustizia ¶ delle sue 241 II1- 980 | illustre, il ./. quale colla parola e coll'esempio ¶ 242 II1- 981 | Paolo, ./. e Antonio collaparola e coll'esempio 243 II1- 985 | salvatore, e così ./. colla pratica e col discorso 244 II1-1002 | mila collaspada, e dissanguate 245 II1-1004 | sacerdoti, perché dessi colla preghiera, col lavoro, 246 II1-1008 | il principe Lotario che colla rea condotta 247 II1-1009 | i popoli contrastano colla fame... Vieni tu e ci 248 II1-1015 | esce di senno. Ximenes colladolcezza dei modi, con 249 II1-1021 | Paolo iv e Pio ¶ iv, colla preghiera e coll'opera 250 II1-1025 | Incontratosi colla baronessa Chantal, 251 II1-1027 | Armando Rancé colla zappa e col badile 252 II1-1031 | il frumento scagliato colla pala del contadino, fa 253 II1-1033 | andavano alla morte colla stessa allegrezza che se 254 II1-1064 | imminente di Germania colla Francia. Pio ix si 255 II1-1068 | che Gesù Cristo è unito colla sua Chiesa, noi siamo 256 II1-1071 | e ¶ irreconciliabile colla scienza, colla civiltà e 257 II1-1071 | colla scienza, colla civiltà e col genio 258 II1-1074 | cari fratelli, collacroce si guadagna, voi 259 II1-1083 | altri meglio del Pecci, colla bontà del ¶ suo cuore, 260 II1-1083 | bontà del ¶ suo cuore, colla argutezza de' suoi modi, 261 II1-1092 | ministero e mostrate colla storia alla mano essere ¶ 262 II1-1095 | lo scisma armeno colla conversione di ./. 263 II1-1096 | del ¶ Signore, prega colla pietà di un angelo al In tempo sacro... Vol.-Pag.
264 I- 835 | tua ¶ camera, attendi colla mano al lavoro e con il 265 I- 836 | ti insegnano il vero colla dottrina possono poi 266 I- 836 | con ¶ l'esempio. Gesù e colla parola della bocca e 267 I- 836 | parola della bocca e colla pratica della vita ti ¶ 268 I- 837 | E mentre ti ammaestra colla parola, ti porge 269 I- 843 | tralasci di confortarla colla santa orazione, coi 270 I- 858 | i sensi del tuo corpo collacustodia dei sensi, 271 I- 862 | brama vivissima, e poi colla voce grida con affetto 272 I- 862 | ti devi adoperare colla parola, ti devi ¶ 273 I- 873 | chi ti vuol rovinare collaseduzione? Ebbene, 274 I- 874 | né ¶ col mondocolla carne, tuttavia non ti 275 I- 882 | altissima di potere collasalvezza delle anime 276 I- 886 | le menti di quelli ¶ colla luce della dottrina di 277 I- 911 | perché, ¶ mentre colla scienza e colla sapienza 278 I- 911 | mentre colla scienza e colla sapienza discerni la via Lettere circolari S. d. C. Vol.-Pag.
279 IV-1388 | Como dove, collo zelo e collacompetenza che gli è 280 IV-1397 | personalmente perché colla formazione del Consiglio 281 IV-1402 | vorrete dichiarare colla più grande confidenza ( 282 IV-1419 | case, chiudendosi collarecita del salmo 283 IV-1419 | del salmo Miserere o colla terza parte del santo 284 IV-1421 | novizi, ¶ educati colla vigilanza, coll'amore, Memorie passate e presenti... Vol.-Pag.
285 III- 802 | rapido percorse colla violenza del leone e 286 III- 803 | appena si può vincere colla sorpresa. Era il gennaio 287 III- 805 | E questi, accennando colla destra, faceva approdare Mezz'ora di buona preghiera... Vol.-Pag.
288 III-1179 | da loro e si prostrò colla fronte a terra. Ave.~ ~ Il montanaro... Vol.-Pag.
289 III- 988 | I buoniprecedettero colla virtù del sacrificio, e 290 III- 994 | della Vandea trovo che colla fede in pettoNel mese dei fiori... Vol.-Pag.
291 I- 919 | globo. Battezzò ¶ poi colla sua destra dugentomila 292 I- 938 | le manine , e corre colla sua ¶ personcina, e s' 293 I- 939 | quello ¶ devi pensare colla mente, col cuore, con la 294 I- 939 | le sue piaghe, geme colla voce e dice che è il più 295 I- 940 | all'ora che Maria colla pietà di un angelo 296 I- 955 | quante anime ha salvate colla parola, quante n'ha 297 I-1002 | mani, che rallegrava colla vivezza de' ¶ suoi 298 I-1025 | ginocchioni, pregò colla pietà di un ¶ angelo. Nel mese del fervore... Vol.-Pag.
299 I-1153 | discoprire. Parlò poi colla voce dell'Uomo Dio: " 300 I-1163 | Tocca a te difenderlo colla voce da tante ingiurie, 301 I-1169 | figliuoli contrastavano colla fame. Ma Vincenzo si 302 I-1171 | mila ne battezzò colla sua destra. Ah, se molti 303 I-1177 | chi l'ignora? Poteva colla sua potenzacastigare 304 I-1177 | santificherà oggi colla sua ¶ presenza questa 305 I-1182 | tu vieni a imparentarti collaTrinità augustissima. 306 I-1200 | a ¶ protestare, e colla parola e collo esempio, 307 I-1208 | santissimo di Gesù, voi colla potenza della vostra 308 I-1208 | sollecitatemi pure collaminaccia dei castighi. 309 I-1212 | Teneva in alto colladestra quella 310 I-1213 | anche a me. Apparitemi colla potenza della ¶ vostra 311 I-1217 | stava pregando ./. colla pietà ¶ di un angelo 312 I-1226 | le ¶ vestimenta e gridò colla turba dei settanta 313 I-1234 | percorrere ¶ la terra e colla violenza dell'affetto 314 I-1259 | desiderio del martire, colla dottrina del difensore 315 I-1259 | difensore della fede, ¶ colla mortificazione del 316 I-1261 | di continuo ti ¶ chiama colla soavità della sua voce. 317 I-1263 | tanti rimorsi al cuore, colla voce di tante ¶ 318 I-1268 | intanto ¶ assistitemi colla santa vostra grazia. Ma 319 I-1278 | stava lottando colla morte, gli angeli Norme - 1915 Vol.-Pag.
320 IV-1363 | la disciplina colla vigilanza, coll'amore, ¶ Regolamento interno - 1894 Capitolo, Vol.-Pag.
321 5, IV- 113 | di lavorare forzati e colla condottariprovevole 322 2, IV- 124 | in ¶ ogni giorno colla meditazione, con la Nove fervorini... Vol.-Pag.
323 II2- 327 | nascenti e le guidava colla tenerezza.~ ~ Emanuele 324 II2- 333 | città si confondevano colla folla del popolo che 325 II2- 333 | quali pretendono essere collaChiesa e intanto 326 II2- 338 | santoaltare si sta colla pietà di un angelo. O Padre! O Madre! (I corso) Vol.-Pag.
327 I- 12 | IddioPadre, regge colla potenza ogni cosa nel 328 I- 29 | di ¶ salvatore.~ ~ Colla voce parla, e i suoi 329 I- 29 | il cuore degli uomini. Colla destra opera, e gli atti Una pagina di dottrina e di storia... Vol.-Pag.
330 II2- 358(2) | egli, a parlar colla Scrittura, non ve n'è ¶ Il pane dell'anima (I corso) Vol.-Pag.
331 I- 184 | si fa ¶ una cosa sola colla mente del peccatore, una 332 I- 184 | si fa una cosa sola colla carne e col sangue del 333 I- 225 | combattiamo ¶ l'inimico colla parola, colla penna e 334 I- 225 | l'inimico colla parola, colla penna e con l'opere 335 I- 238 | Carlo Magno, Enrico colla sua Cunegonda, Eduardo ¶ 336 I- 291 | in seno a voi, perché colla stessa misura onde ¶ 337 I- 336 | duole ¶ che premiate colla mano. Hic ure, hic seca, Il pane dell'anima (II corso) Vol.-Pag.
338 I- 465 | E in ¶ dirlo ci toccò colla sua destra in volto 339 I- 467 | e ¶ supplicava colla pietà di un angelo. 340 I- 489 | somme che ripassate colla destra. Quando un suon 341 I- 489 | l'uomo non ragiona colla mente, ¶ non intende con 342 I- 574 | conversava visibilmente colla Vergine benedetta. 343 I- 605 | gli anni si confondono colla eternità di Dio infinito Il pane dell'anima (III corso) Vol.-Pag.
344 I- 622 | venuto al campo colla madre sua prese male 345 I- 622 | le membra e gridava colla voce: "Mi duole il capo, ¶ 346 I- 633 | la terra e che battezza colla sua destra dugentomila 347 I- 679 | da potersi intendere collacarne dei vostri occhi 348 I- 679 | carne dei vostri occhi, colla carne delle vostre 349 I- 696 | 5. E dovendo conversare collamoltitudine, non 350 I- 715 | nel seno vostro, perché colla stessa misura con cui 351 I- 771 | i giusti applaudiranno colla voce, applaudiranno Al Consiglio superiore - 1913 Vol.-Pag.
352 IV- 855 | spiegato anche colla base della storia del Pensieri intorno all'anno santo 1886 Vol.-Pag.
353 III-1029 | conciliare5 la fede colla libertà civile, la 354 III-1029 | civile, la religione colla ~ ~ ./. libertà ¶ dei 355 III-1032 | e di affrettare da Dio colla preghiera concorde di 356 III-1033 | di un'Ave, Maria colla giaculatoria: Vergine ¶ 357 III-1046 | insieme col digiuno ¶ e colla elemosina. Il sommo 358 III-1055 | col sacrilegio e ¶ colla rapina. Non sono 359 III-1072 | disprezzo e mostrando colla nostra fermezza che non Pie pratiche in ossequio... Vol.-Pag.
360 II2- 602 | e li ¶ sterminò colla forza del suo zelo, e 361 II2- 603 | quando è congiunta colla umiltàsoda".~ ~ Così, Un poverello di Cristo… Vol.-Pag.
362 II2- 47 | Celebriamo tutti colla più lieta esultanza le 363 II2- 53 | guarisce le malattie colla parola e colla 364 II2- 53 | malattie colla parola e colla imposizione delle mani. 365 II2- 63 | colle braccia e colla fronte stese a terra. Il 366 II2- 63 | attende Gesù Cristo colla sua benedetta Madre in Primo centenario della traslazione... Vol.-Pag.
367 II2- 382 | il monaco Agrippino. Colla sua mente egli si 368 II2- 385 | è stanca di sbranare colla bocca. La ¶ cruda e 369 II2- 398 | abbiano fatto un patto colla morte ed una trama370 II2- 405 | e col tuono di voce e colla vivezza di ¶ espressione 371 II2- 410 | olle di ¶ terra cotta colla indicazione: Beati Quarto centenario dalla traslazione... Vol.-Pag.
372 II2- 433 | romana; ¶ sostenetela colla parola, cogli scritti, 373 II2- 472 | il velo e l'arca colla mano. All'avanzarsi di 374 II2- 474 | finiràprobabilmente colla gran rivoluzione di Regola F.s.M.P. - 1902 Vol.-Pag.
375 IV- 333 | di adoperarsi colla preghiera, coll'opera e 376 IV- 333 | preghiera, coll'opera e colla retta intenzione, perché 377 IV- 340 | apostoli e di quanti colla pratica dei voti di 378 IV- 340 | che ¶ li pronuncia colla retta intenzione di 379 IV- 342 | religiosa, si conserva colla frequenza ai santi 380 IV- 342 | ai santi Sacramenti e ¶ colla preghiera, ma altresì 381 IV- 346 | aiuto in questa pratica colla recita ¶ delle coroncine 382 IV- 347 | di vino; la cena si fa colla minestra, pietanza ed un 383 IV- 355 | quelle che risultano colla maggioranza anche 384 IV- 356 | affari si risolvono colla maggioranza dei voti 385 IV- 361 | devono risiederecolla superiora generale nella 386 IV- 363 | economa ogni semestre, colla presentazione dei libri, ¶ 387 IV- 364 | prudenza, perché possa colla parola e coll'esempio 388 IV- 365 | 1. Quando colla divina grazia la Regolamento S. d. C. - 1910 Vol.-Pag.
389 IV-1249 | cuore ai chiamati e, ¶ colla grazia del Signore, 390 IV-1249 | col divino fervore e colla sua cooperazione ./. 391 IV-1253 | l'anima ¶ di chi dirige colla mente, di chi ricorda le 392 IV-1259 | Così egli, colla energia della sua 393 IV-1260 | oves, per ottenerecolla salvezza dei popoli 394 IV-1261 | semplicità che confina colla dabbenaggine; ovvero 395 IV-1261 | occhio della fede e colla pratica dell'esperienza, 396 IV-1261 | difetti tali da pesarsi collabilancia delle leggi 397 IV-1264 | tale che convenga, collavirtù morale di 398 IV-1266 | apparire come uno solo colla persona che lo porta.~ ~ 399 IV-1276 | la bontà di Gesù Cristo colla recita delle litanie400 IV-1276 | il fratello professo colla preghiera, coll'esempio, 401 IV-1278 | carità col prossimo.~ ~Colla pratica della povertà il 402 IV-1291 | cibo della preghiera, colla bevandavigorosa del 403 IV-1294 | come lo scolaro che, collavirtù della 404 IV-1298 | atti propri in trattare colla persona ¶ del nostro 405 IV-1309 | siamo inclinaticolla mente a commettere più 406 IV-1320 | di cui ¶ Gesù Cristo colla sua morte li ha donati, 407 IV-1321 | Devono dunque recarsi colla retta intenzione di 408 IV-1321 | farebbero ai pugni collabuona riuscita in una 409 IV-1325 | rispetto di ¶ padre, colla confidenza di fratello.~ ~ 410 IV-1339 | veramente sfavillare colla luce del buon esempio e ¶ 411 IV-1351 | con la Chiesa santa colla emissione dei voti Regolamento S. d. C. - 1905 Vol.-Pag.
412 IV-1172 | si aiutano moralmente colla carità, coi buoni 413 IV-1173 | corrispondere colla carità dell'istituto e Regolamento F. s. M. P. - 1911 - Manoscritto Vol.-Pag.
414 IV- 442 | che confina colla fiacchezza, inverso le 415 IV- 450 | fidanza imprudente colla provvidenza di Dio.~ ~ 416 IV- 480 | non coll'appellativo e colla virtù soda e seria della 417 IV- 492 | bisogna che li mangiate colla mente, che li digeriate 418 IV- 526 | perciò sono sempre colla spada ¶ alla mano, 419 IV- 526 | che ¶ dorme al campo colla bocca aperta, onde una 420 IV- 532 | prudentivegliano colla luce della fede, colla 421 IV- 532 | colla luce della fede, colla fiamma della carità, 422 IV- 538 | voi vi siete meritate colla condotta vostra. Non 423 IV- 538 | blocco a trasportare, colla testa accennavano sì o 424 IV- 544 | solo ed un'anima sola colla superiora che comanda.~ ~ 425 IV- 620 | Padre.~ ~E così fate colla meditazione.~ ~ Il 426 IV- 624 | il ¶ giorno innanzi colla meditazione sopra una 427 IV- 656 | voi ¶ avete pattuito colla congregazione, voi di 428 IV- 698 | e nelle ¶ vedute colla superiora generale e 429 IV- 702 | devono cominciare colla preghiera e si devono 430 IV- 702 | e si devono terminare collapreghiera.~ ~Nelle Regolamento interno - F. s. C. - 1899 Vol.-Pag.
431 IV- 972 | ciò che non si ottiene colla soavità di modi, raro è 432 IV- 972 | raro è che ¶ si ottenga colla forza del comando.~ ~ Si 433 IV- 974 | di Dio col cuore e colla mente del cristiano.~ ~E 434 IV- 977 | ben battagliare; ~ ~c) colla ferma fiducia di vincere 435 IV- 987 | maggiormente obbedire colla forza della virtù che 436 IV- 987 | deve trattar l'ufficio colla fede che genera la 437 IV- 996 | u) Conduce lo studio colla pietà sempre.~ ~v) In 438 IV-1012 | e ¶ sia anche più cauto colla gioventù e soprattutto 439 IV-1019 | collo studio e colla preghiera; ~ ~b) ovvero 440 IV-1027 | n) Si esercita colla mente e col cuore in 441 IV-1027 | l'Ora di guardia colla comunione spirituale.~ ~ 442 IV-1032 | preghino ¶ sempre colla bocca e col cuore.~ ~e) 443 IV-1051 | della ¶ preghiera, colla frequenza ottidua ai 444 IV-1057 | pensino a nobilitare colla religione il proprio 445 IV-1074 | mensilmentecolla casa e quindi rifugiarsi 446 IV-1077 | cure incompatibili colla povertà e ¶ collo stato 447 IV-1083 | coll'esempio e colla preghiera ogni bel 448 IV-1087 | ha affinità d'ufficio colla suoracantiniera e 449 IV-1087 | suoracantiniera e colla suora infermiera.~ ~q) 450 IV-1099 | retta mensile.~ ~5. È colla condizione che rimangano 451 IV-1104 | 6) conferisce colla superiora sulle Regolamento interno F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
452 IV- 258 | le ¶ sedute si aprono colla recita del Veni Creator 453 IV- 258 | Dominum, omnes gentes e colla invocazione solita al 454 IV- 259 | ciascuna sieno adempiti colla maggior diligenza 455 IV- 266 | se la suora assistente, colla forza di mente e di 456 IV- 287 | castigare possibilmente colla multa di ¶ qualche soldo 457 IV- 293 | che hanno rapporto collacasa. ./. g) ¶ Tiene 458 IV- 295 | si farà il pavimento colla materia più economica o 459 IV- 308 | calde; ~ ~c) i ¶ letti colla retina metallica Regole S. d. C. - 1905 Vol.-Pag.
460 IV-1125 | gravi cause congiunte colla incorreggibilità, 461 IV-1130 | il superiore generale, colla sola differenza che 462 IV-1133 | ricevano i Sacramenti colla frequenza voluta.~ ~ Se 463 IV-1138 | e chiudere ognuno colla chiave propria.~ ~Che se 464 IV-1138 | e ¶ confrontano colla cassaforte e vi Saggio di ammonimenti famigliari Vol.-Pag.
465 III- 9 | collo scherno e colla calunnia, ¶ affinché 466 III- 10 | Mio caro amico, colla verità ~ ~ ./. non si ¶ 467 III- 14 | genere non si sieno colla grazia dell'Onnipotente 468 III- 15 | di casa per parlare colla gente, sempre17 se ne 469 III- 17 | confondono il vizio colla virtù, la verità coll' 470 III- 18 | regolarsi ¶ come meglio colla propria ragione. Se non 471 III- 23 | carnefici, vestiti colla pelle ¶ di cristiani già 472 III- 26 | lettera d'avviso colla quale ¶ s'intimava al 473 III- 34 | correre a ¶ risanarsi colla facile medicina dei 474 III- 41 | ben uno adoperarsi colla pazienza di Giobbe, che 475 III- 42 | deserti piuttosto che colla genterissosa37.~ ~ Se 476 III- 48 | dei patimenti, colla soavissima sua ¶ voce 477 III- 55 | pregarvi ginocchioni colla pietà di ¶ un angelo. 478 III- 56 | ed Emmelia54, i quali, colla propria madresanta 479 III- 57 | il padre castighi pur colla verga il figliuolo suo 480 III- 62 | siam noi, noi stessi colla mala nostra condotta, 481 III- 62 | Quando noi sarem pure, colla grazia del Signore, ¶ 482 III- 62 | a vincere i nemici colla preghiera.~ ~ Santo 483 III- 65 | generale si fa incontro colla maestosa sua fronte ai 484 III- 71 | distinti in Israello, collaturba dei cattolici Un saluto al nuovo anno 1889 Vol.-Pag.
485 III-1142 | alla morte, di avere colla nostra negligenza resi 486 III-1146 | con altro ¶ mezzo che colla mortificazione.~ ~ 12. 487 III-1148 | e ¶ glorioso l'uscirne colla vittoria!~ ~ 7. ¶ La 488 III-1156 | di Dio e del prossimo, colla scusa che sono troppo 489 III-1156 | terra ¶ l'accompagni colla Vergine, nostra signora 490 III-1157 | meglio si conserva che colla dissimulazione?~ ~ 22. 491 III-1165 | e bene, giacché colla precipitazione o si 492 III-1167 | confidate che in lui e colla sua grazia ogni cosa sia Un saluto alla Immacolata di Lourdes... Vol.-Pag.
493 I-1057 | ma più tardi e colla parola e coi fatti 494 I-1058 | in vederla pregare colla pietà di un angelo e ¶ 495 I-1068 | così recisamente colla Bernardina.~ ~ Ma quanto 496 I-1070 | proseguì: "No, ma scava colla mano presso ¶ alla 497 I-1073 | fa intendere sua voce colla potenza del miracolo, 498 I-1082 | e tolse a recitarlo colla pietà di un angelo. E 499 I-1086 | ci conducete tuttodì colla vostra destra, ¶ miseri, 500 I-1086 | I pellegrini a Lourdes colla voce e coll'esempio 501 I-1088 | sarà la vittoria finale colla grazia di Dio e col 502 I-1097 | che in conversare colla Vergine immacolata, non 503 I-1105 | i santi Sacramenticolla pietà di un angelo e di 504 I-1108 | in bianco mi uscite colla Confessione. Sapete ¶ 505 I-1114 | la patria terrena colla celeste, cioè ai 26 di 506 I-1114 | il grande miracolo, colla sequela di dodici ¶ 507 I-1116 | il parroco Peyramale colla sua gran fede ¶ 508 I-1116 | confidenzialmente colla Vergine immacolata e ¶ 509 I-1127 | quest'altra statua, che colla destraappoggiandosi 510 I-1130 | si preparano innanzi colla preghiera e colla ¶ 511 I-1130 | colla preghiera e collaConfessione, 512 I-1133 | ix ci invia la speranza colla rosa ¶ d'oro. La 513 I-1133 | suo regno di Francia, e collaFrancia l'Italia e il 514 I-1135 | con cui Pio ix conversa colla Vergine immacolata ¶ è 515 I-1139 | ebbene io vi costringo colla forza ¶ della ragione e 516 I-1141 | con Maria e mi trovocolla esterminatrice delle 517 I-1141 | delle eresie, sono colla madre universale dei 518 I-1148 | ritorneremo frequenti colla persona, più frequenti Uno sguardo alla Chiesa militante Vol.-Pag.
519 III- 746 | mio e vi pasceranno colla scienza e colla dottrina 520 III- 746 | colla scienza e colla dottrina... Girate per 521 III- 754 | del Signore segnati colla lettera tau, T. Nel 522 III- 776 | che insiemecolla vita loro rapivano l' 523 III- 776 | durò sei giorni intieri colla ¶ stessa violenza e si 524 III- 781 | anime. E insiemecolla iniquità negli spiriti, 525 III- 788 | meschinelli pregavano colla pietà di un angelo sulla 526 III- 793 | Trinità, di insegnarci colla sua autorità quello che Statuto F. s. C. - 1898 Vol.-Pag.
527 IV- 925 | canta l'Inno ambrosiano collabenedizione dell' Statuto F. s. M. P. - 1898 Vol.-Pag.
528 IV- 199 | Famiglia;~ ~c) perché colla virtù umile di lavoro e Statuto F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
529 IV- 216 | il candore della virtù, collaverecondia del Statuto Figlie della Provvidenza - 1894 o, Vol.-Pag.
530 IV- 163 | poi collo zelo e colla diligenza nel compimento Sulla tomba dei morti... Vol.-Pag.
531 I-1300 | e movendo acute strida colla voce teneva lontani gli 532 I-1321 | e dice: "Io vi appoggio colladestra, io parlo con 533 I-1327 | salute.~ ~ 5. Pregate colla pietà di un angelo Svegliarino... Vol.-Pag.
534 III- 656 | Iddio di poi li castiga colla morte eterna. E laggiù Il Terz'ordine di S. Francesco… Vol.-Pag.
535 II2- 112 | conchiude poi colla descrizione ¶ d'un 536 II2- 114 | e ~ ~ ./. comunionecolla Sede apostolica. Come 537 II2- 121 | contrario di insinuare colla vostra piacevolezza la 538 II2- 128 | Gesù si è ¶ imparentato colla Trinità augustissima del 539 II2- 134 | voleva ¶ onorar colla sua presenza il più 540 II2- 142 | degni di assistermi colla tua grazia. Quantunque 541 II2- 153 | e dappoiché avran colla morte passato il ¶ fiume 542 II2- 169 | beni della terra, l'uno colla sofferenza, l'altro 543 II2- 169 | sofferenza, l'altro colla liberalitàdoversi 544 II2- 176 | l'avessero a guastare collasuperbia e giovani che 545 II2- 181 | il santo imitare colla parola e coll'esempio e 546 II2- 181(155) | Udivano il santo colla parola e coll'esempio 547 II2- 193 | Francesco pensava a Dio colla mente, amavaDio con 548 II2- 195 | Si ¶ pose a pregare colla pietà di un angelo. 549 II2- 197 | degni <di> assistermi colla sua grazia. Quantunque 550 II2- 206 | rendevano210 omaggio colla confusione ¶ che lor 551 II2- 208 | dell'uman genere, che colla sua intercessione me la ¶ 552 II2- 209 | perché vi è Gesù Cristo colla sua santissima Madre... 553 II2- 232 | eleggersi ¶ degli aiuti colla approvazione del Vieni meco - 1913 Vol.-Pag.
554 IV- 790 | La ¶ verità, congiunta colla carità, ha dato Vieni meco... Vol.-Pag.
555 III- 281 | lode a Dio uno e trino colla mente che crea ¶ il 556 III- 281 | che crea ¶ il pensiero, colla memoria che ne ricorda 557 III- 338 | di cuore, si imparenta colla Trinità augustissima del 558 III- 408 | uomini coperti colla pelle dei ¶ cattolici Visita ad un pers. illustre. S.Girolamo Emiliani Vol.-Pag.
559 II2- 15 | che grida colla voce, che saltella colla 560 II2- 15 | voce, che saltella colla personcina per Opere santa Teresa Capitolo, Vol.-Pag.
561 3, VI - 13 | colle aridità o colla contraddizione delle 562 23, VI - 56 | di spine, talvolta colla croce in ispalla, ma 563 27, VI - 73 | è meglio, guadagnarle colla mitezza e colla autorità 564 27, VI - 73 | colla mitezza e colla autorità. Altre anime 565 37, VI - 102 | suo ed è in pace... È colla sorgente d’acqua viva... 566 39, VI - 108 | Trinità abita in me colla grazia, e con sentimento 567 40, VI - 110 | All’orazione si viene colla veste nuziale per aver 417 568 44, VI - 119 | Ci alimentate l’anima colla santa Comunione, e che 569 47, VI - 126 | perché Dio ti sorregge colla sua destra e ti porta 570 47, VI - 127 | P‹ie›tro visto Gesù colla croce ‹domandò›: « 571 49, VI - 130 | soavità, tu già sclami colla sposa dei sacri Cantici: « Fiore di virtù Capitolo, Vol.-Pag.
572 , VI - 156 | Si concuocevano colla preghiera e così in 573 , VI - 166 | colle allieve; colla parola, col gesto, con 574 , VI - 174 | e radice di tutto, che colla Regola si fa tutto, che Ricordini S. Zita Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
575 10 , VI - 214 | quasi dispettosa e colla zampetta che gli prema 576 19 , VI - 233 | per gli uomini: insiem colla mente han bisogno del 577 26 , VI - 245 | non si confortava 170 colla santa Comunione, e tu 578 32, 3, VI - 257 | ed alla pace colla Chiesa, alla Eccolo il Signore! Capitolo, Vol.-Pag.
579 1, VI - 269 | la terra si rinserrò colla caduta della pioggia e 580 2, VI - 275 | che lo fa coltivare colla certezza di raccogliere 581 4, VI - 283 | sovente il concime colla idea di migliorarlo, ¶ 582 6, VI - 292 | che si pensa al lavoro collamente, che col corpo La settimana con Dio Capitolo, Vol.-Pag.
583 9, VI - 324 | Queste si moltiplicano colla preghiera e collo studio 584 29, VI - 342 | Si cura questo egoismo colla carità. Gran soavità di 585 29, VI - 342 | 7. Si cura questo male colla mortificazion dello 586 30, VI - 343 | coll’allegrezza che colla malinconia. 7. Vangelo. 587 31, VI - 344 | ne riderebbero. Operate colla pregh‹iera› all’azione e 588 33, VI - 346 | guadagnarsi 10 libbre colla seria applicazione. 7. 589 34, VI - 347 | con l’orazione e colla solitudine. 14. La prova 590 35, VI - 348 | la storia, e noi colla scorta della storia 591 42, VI - 354 | colle dottrine sode, colla dialettica del 592 45, VI - 356 | è così implicata colla religione... 4. Conviene Biografia R. Masanti Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
593 1, 5, VI - 392 | costo provvedere. ¶ Colla forza della sua mente si 594 2, 2, VI - 404 | che si impongono colla virtù e coll’esempio. 8. 595 2, 3, VI - 405 | il timone, e mentre colla sinistra teneva il 596 2, 3, VI - 405 | teneva il timone, colla destra ¶ si impegnava 597 2, 5, VI - 409 | o compagno. Raim‹ondo› colla forza della sua virtù 598 2, 5, VI - 410 | confidenzialmente colla Vergine e coi santi. Lo 599 2, 5, VI - 410 | veder Dio e conversare colla Madonna, e così piango e 600 3, 9, VI - 420 | 9. Lavoro consacra colla preghiera. 10. Pane e 601 4 , VI - 426 | posso dir mie orazioni colla bocca, col pensiero ./. 602 4 , VI - 431 | ma non aveva forza. Colla mano accompagnava i 603 4 , VI - 437 | Credono colla ferrovia allontanar 604 4 , VI - 437 | e sapiente ma anche colla sapienza non si può Cenni biografici C. Bosatta Capitolo, Vol.-Pag.
605 4, VI - 450 | e pregava immobile colla pietà di un angelo. 606 13, VI - 468 | il suo corpicciuolo colla armatura di ¶ qualche 607 20, VI - 495 | era a ¶ sperare. Eppure colla morte di suor Marcellina Deposizione C. Guanella Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
608 3, 2, VI - 524 | cristiana spirituale colla Serva di Dio, e almeno 609 3, 2, VI - 524 | edificante colla Serva di Dio e se ne 610 3, 3, VI - 525 | da signora come si usa colla sorellaMargherita e 611 3, 3, VI - 526 | coll’esempio e colla preghiera, che pur 612 3, 4, VI - 529 | terminava la giornata colla recita dell’Officio 613 5 , VI - 531 | fede, se ne ¶ confidava colla mamma o ne raccontava ai 614 6, 1, VI - 544 | conforto a discorrerne colla Caterina ». Alcuni, come 615 7 , VI - 545 | LXIX. Nel mio soggiorno colla Serva di Dio a Savogno e 616 7 , VI - 545 | venisse a Savogno collasorella Margherita per 617 8 , VI - 551 | con vigore di carità e colla luce semplice di verità, 618 8 , VI - 551 | non mai. Usava molto colla famiglia del fratello 619 8, 1, VI - 552 | sue particolari vinceva colla pazienza e ¶ colla 620 8, 1, VI - 552 | colla pazienza e ¶ colla noncuranza. Riguardo al 621 9 , VI - 554 | La sentiva ripetere: « Colla gioventù non si può 622 10, 1, VI - 558 | che le sapeva eludere colla sua condotta tanto umile 623 11 , VI - 560 | il parroco nipote colla sorella Maria la ./. 624 12 , VI - 563 | più persona da stare colla gente del mondo: io mi 625 14 , VI - 567 | tutti a ¶ combattere colla miseria? Oh se 626 16 , VI - 572 | confidiamo in Dio: collapreghiera tutto si 627 18 , VI - 577 | lire), rispose: « Colla mia malattia ho dato Appunti Casa Provvidenza Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
628 0, 6, VI - 596 | Colà il piccolo sciame, colla preghiera, col lavoro, 629 0, 13, VI - 604 | la suor Tognoni Maria colla sua abituale semplicità: 630 0, 22, VI - 611 | memoria lavorò pure colla sorella Marcellina e con 631 1, 9, VI - 627 | di St. Moritz colla famiglia Ritter-Müller 632 1, 14, VI - 632 | subiti. Ci ricreava colla dolcezza del suo 633 1, 14, VI - 632 | ci incoraggiava colla fortezza del suo animo Deposizione Bosatta Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
634 3 , VI - 650 | un anno, d’accordo colla superiora Marcellina, al 635 6 , VI - 671 | morta anch’io bambina colla mia innocenza 636 8 , VI - 681 | di Dio siasi adoperata colla ¶ sua assistenza, 637 11, 1, VI - 688 | accennato, che in una colla sorella suor Marcellina 638 18 , VI - 696 | penose per refiziarsicolla santissima Eucaristia. f 639 18 , VI - 697 | opportune pratiche colla famiglia Mazzucchi di ¶ Le vie della Provvidenza Capitolo, Vol.-Pag.
640 3, VI - 708 | e mi aiuterò anche colla sostanza del mio defunto 641 4, VI - 711 | pur ¶ perpetuare colla pietra, molto più che la 642 5, VI - 713 | era dappertuttocolla sua voce grossa a 643 6, VI - 715 | di ¶ spaventarli colla scopa, e fu grazia che 644 7, VI - 720 | ultimo ci edificava colla assiduità dei suoi studi 645 7, VI - 722 | e sapeva acquietarecolla semplice presenza 646 7, VI - 724 | con Propaganda Fide, colla Tipografia Vaticana, ma 647 11, VI - 741 | vincere il Guanella colla fame. Come arciprete e 648 12, VI - 745 | Lario e vi andò, ma colla condizione che non si 649 12, VI - 750 | accorso per afferrarlo colla mano: « Lasciami, 650 13, VI - 760 | solamente più tardi colla influenza e sotto 651 14, VI - 766 | privilegio pontificio colla celebrazione di santa 652 15, VI - 777 | solamente col tempo e colla pazienza si possono in 653 16, VI - 784 | e crescente, il quale colla parola e col fatto segue 654 21, VI - 802 | sua volta si intese colla Casadivina 655 21, VI - 803 | destinato, colla divozione del Pane di 656 22, VI - 803 | viaggio fu concluso colla spesa di 80 lire col 657 26, VI - 808 | Riboldi molto aiutò colla sua influenza. Bramò Corso sante missioni Parte, Capitolo, Vol.-Pag.
658 Corso, 1, VI - 826| col cuore, meditate colla mente e cantate in dolce 659 Corso, 1, VI - 827| di genitore che ama, collasollecitudine di padre 660 Corso, 1, VI - 828| Tiranno ‹di› Siracusa colla spada sovra il capo. 2. 661 Corso, 2, VI - 831| sulla persona perché colla fronte tendessi al cielo 662 Corso, 2, VI - 833| e lo intimorisce anche colla minaccia dei castighi. 663 Corso, 3, VI - 843| monarca, si confonde colla schiuma dei servitori 664 Corso, 3, VI - 844| Sacramenti, li esalta colla dignità di figli di Dio 665 Corso, 3, VI - 844| Pisone, quando vestito colla divisa di reo dovette 666 Corso, 3, VI - 845| te. Prostrati adunque colla faccia per terra, 667 Corso, 5, VI - 859| e perdono la mente, e colla stessa il cuore e l’ 668 Corso, 6, VI - 863| Collo sguardo torbido, colla fronte rugosa e curvi 669 Corso, 6, VI - 865| i rapaci ¶ i quali colla violenza strappano ciò 670 Corso, 8, VI - 877| di spirito. I buoni colla vivezza di fede vedranno 671 Corso, 8, VI - 877| fede vedrannoIddio, colla speranza vedranno già il 672 Corso, 8, VI - 877| già il paradiso e colla forza d’una carità 673 Corso, 8, VI - 877| e s’in­camminava colla sua croce al Calvario. 674 Corso, 8, VI - 881| sua gloria sarà massima colla misericordia che adopera 675 Corso, 10, VI - 892| Cristo, dovrebbe stare colla fronte prostesa a terra, 676 Corso, 10, VI - 893| quanti furono puniti colla morte 149 . Davidde 677 Corso, 11, VI - 902| Egli li ha scancellati colla sua potenza infinita. 678 Corso, 12, VI - 910| sua santità e consola colla sua bontà e consola 679 Corso, 12, VI - 910| sua bontà e consola colla soavità delle sue 680 Corso, 13, VI - 912| riguardo dovetecolla preghiera e col buon 681 Corso, 13, VI - 913| l’unione stessa di Gesù colla sua Chiesa » 187 . Voi 682 Corso, 13, VI - 918| uomo terreno niente può colla potenza sua, niente 683 Corso, 13, VI - 918| sua, niente ottiene colla sua volontà se non è 684 Corso, 15, VI - 927| Petrea, aiutateci colla vostra potenza divina. O 685 Corso, 16, VI - 933| Noi vi abbiamo parlato colla libertà di ministri di 686 Corso, 16, VI - 934| essenza, legateci tutti colla santa carità vostra. 687 Rifl, 1, VI - 943| all’anima. 18. Disporsi colla Confession generale. 19.
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 Èulogos SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma