grassetto = Testo principale
                           grigio = Testo di commento
Cento lodi in ossequio...
    Vol.-Pag.
1 II2- 555 | di migliaia di lire. Che forza di ¶ volontà Costituzioni F. s. C. - 1899 Vol.-Pag.
2 IV- 947 | una dote inferiore a lire mille.~ ~Si ritiene poi 3 IV- 947 | abbia portato almeno ¶ lire millecinquecento.~ ~Del 4 IV- 951 | postulante ¶ almeno lire trecento.~ ~Il superiore Costituzioni F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
5 IV- 225 | al di ¶ sopra di lire mille, se per caso <ciò 6 IV- 225 | al di ¶ sotto di lire mille. Quanto al corredo 7 IV- 228(16) | hanno ¶ portato in dote lire mille compensano la casa 8 IV- 228(16) | che hanno portato olter lire mille, nel caso ¶ che ( Costituzioni F. s. M. P. - 1909 Vol.-Pag.
9 IV- 378 | una dote minima di lire quattrocento ¶ almeno 10 IV- 378 | suore direttrici e di lire duecento per le suore Da Adamo a Pio IX (I)... Vol.-Pag.
11 II1- 65 | per otto ¶ milioni di lire a Salomone e intanto 12 II1- 66 | di dodici billioni di lire, che vuol dir ¶ tanto 13 II1- 82 | dieci talenti, 50 mila lire, come <d>a documento". 14 II1- 99 | valore nostro di 92 ¶ lire e disse: "Questo è tutta Da Adamo a Pio IX (II)... Vol.-Pag.
15 II1- 170 | moneta ¶ nostra 20 mila lire, e li mandò loro con il 16 II1- 316 | d'oro, un bilion di lire nostre, per rifare la 17 II1- 334 | di mezzo million di lire, erangli statiofferti 18 II1- 334 | quattrocentomila lire.~ ~ 4. San Gregorio 19 II1- 334(292) | Originale: lire, eragli stato offerto da Da Adamo a Pio IX (III)... Vol.-Pag.
20 II1- 535 | in dono la vil somma di lire cinquecento?" Sparse poi 21 II1- 618 | la somma di 250 mila lire per allontanare le ¶ 22 II1- 761 | annua di ¶ centomila lire sterline.~ ~ I copiosi 23 II1- 811 | cinque milioni di lire in più riprese. Soleva 24 II1- 842 | stipendio di 20 mila lire annue, ed egli ¶ il 25 II1- 848 | ad un million di lire, e ne disse rea la 26 II1- 862 | raccolse un milion di lire per soccorrere ai 27 II1- 894 | oblazione di centomila lire al mese, ma il pontefice 28 II1- 907 | settecento million di lire, di provvedere ¶ 29 II1- 911 | diede cinquantamila lire per ¶ edificare la 30 II1- 912 | uno o due ¶ million di lire, ma ne vuole almeno sei 31 II1- 914 | ammenda di 500 mila ¶ lire. Europa ed America Un fiore di riviera... Vol.-Pag.
32 III- 853 | di Albuñuelas offrì lire 125 a chi portasse il Le glorie del pontificato... Vol.-Pag.
33 II1- 964 | multa ¶ estensibile a lire 500, e sempre coll' 34 II1- 994 | annuo di ¶ 400 mila lire.~ ~ ./. Sotto il 35 II1-1042 | un'ammenda di 500 mila lire. Ma si ¶ ebbe un 36 II1-1085 | del proprio centomila lire. Provvide altresì al Lettere circolari S. d. C. Vol.-Pag.
37 IV-1409 | superiore ¶ alle mille lire e non possono contrarre Massime di spirito 1888-89 o, Vol.-Pag.
38 IV- 50 | conti con Regazzoni37: lire sedicimila per ¶ Memorie passate e presenti... Vol.-Pag.
39 III- 797 | mezzo ¶ milionetto di lire in omaggio al gentile Il montanaro... Vol.-Pag.
40 III-1007 | di tremila cinquecento lire, che non è mia, ma dei 41 III-1014 | con multa estensibile a lire cinquecento e cogli Nel mese dei fiori... Vol.-Pag.
42 I- 959 | a Dio di centomila lire. Come pagherai l'ingente Regolamento interno - 1894 Capitolo, Vol.-Pag.
43 1, IV- 115 | almeno cinquanta lire.~ ~6) Non si ricevono 44 2, IV- 122 | Piccola Casa cinquanta lire a fondo perduto;~ ~6) 45 2, IV- 122 | dote superiore alle ¶ lire cinquanta si ammoniscono 46 2, IV- 127 | recato in ¶ dote almeno lire mille o meno, e di lira O Padre! O Madre! (III corso) Vol.-Pag.
47 I- 154 | eredità di cento mila lire". Sorrise ¶ di 48 I- 154 | Che sono cento mila lire in confronto al merito Una pagina di dottrina e di storia... Vol.-Pag.
49 II2- 364 | dote annuacentomila lire sterline in danaro dello Regola F.s.M.P. - 1902 Vol.-Pag.
50 IV- 336 | mensile non inferiore a lire quindici ¶ per il tempo 51 IV- 337 | fisso un minimo di lire cinquanta ¶ all'ingresso 52 IV- 337 | postulantato e di altre lire cento all'entrata del 53 IV- 337 | si impiega fino ¶ a lire trecento per le spese di 54 IV- 350 | i frutti della stessa e lire trecento che si Regolamento S. d. C. - 1905 Vol.-Pag.
55 IV-1181 | qualche centinaia di lire per le spese più urgenti Regolamento F. s. M. P. - 1911 - Manoscritto Vol.-Pag.
56 IV- 498 | di dieci e più mila lire in dote per un ¶ 57 IV- 498 | pesante disporre di ¶ lire quattrocento, di lire 58 IV- 498 | lire quattrocento, di lire duecento, se lire 59 IV- 498 | di lire duecento, se lire quattrocento di dote 60 IV- 498 | le ¶ suore direttrici e lire duecento le suore Regolamento interno - F. s. C. - 1899 Vol.-Pag.
61 IV-1063 | da una ¶ lira a tre lire o secondo le circostanze 62 IV-1099 | un peculio almeno ¶ di lire cinquecento per il primo Regolamento Serve Povere 1886 o, Vol.-Pag.
63 IV- 8 | con oblazione almeno di lirecinquanta, se è 64 IV- 12 | una somma almeno di lire settantacinque, e queste 65 IV- 12 | quelle che pagheranno lire dieci ¶ annuali.~ ~ 66 IV- 13 | somma ¶ non inferiore a lire cinquanta.~ ~L'istituto Regole S. d. C. - 1905 Vol.-Pag.
67 IV-1115 | porta almeno ¶ lire duecento.~ ~7. Non si Saggio di ammonimenti famigliari Vol.-Pag.
68 III- 10 | chi offrisse 25 mila lire per aversi in ¶ memoria, 69 III- 60 | in ricompensa tre mila lire che ei corse poi ad 70 III- 79 | viveva bene con cinque lire, ora ¶ non bastano le Un saluto alla Immacolata di Lourdes... Vol.-Pag.
71 I-1095 | con pena pecuniaria da lire 5 a cinquecento solidali 72 I-1116 | cento a dugento ¶ mila lire. Al che rispose il 73 I-1116 | ma non centomila lire solamente, ma dieci 74 I-1139 | la somma capitale di lire diecimila, e queste Uno sguardo alla Chiesa militante Vol.-Pag.
75 III- 744 | che il valore di 92 lire e sono contento". 76 III- 776 | d'oro, un bilione di lire ¶ nostre, per Statuto F. s. C. - 1896 Vol.-Pag.
77 IV- 883 | sommasuperiore alle lire mille;~ ~b) ¶ pagano 78 IV- 883 | mille o meno di mille lire Statuto F. s. C. - 1898 Vol.-Pag.
79 IV- 914 | alle trecentomila lire.~ ~Debiti ¶ ipotecari si 80 IV- 914 | ipotecari si hanno per lire ventunomila.~ ~ L' 81 IV- 932 | che ha recato in dote lire mille, uscendo dal ¶ 82 IV- 932 | Chi ha portato più che lire mille, versa in ragione Statuto F. s. M. P. - 1896 Vol.-Pag.
83 IV- 192 | sommasuperiore alle lire mille; b) pagano 84 IV- 192 | mille o ¶ meno di mille lire Statuto Vittime del divino Amore - 1893 g.
85 p> | recare per dote oltre lire mille, e centesimiStatuto F. s. M. P. - 1899 Vol.-Pag.
86 IV- 216 | in dote portò oltre ./. lire ¶ mille, di centesimi 87 IV- 216 | portò in dote meno di lire mille.~ ~Le figlie della 88 IV- 218 | ma non meno di lire mille.~ ~Il noviziato si Statuto per l'Opera maschile - 1893 o, Vol.-Pag.
89 IV- 66 | può versa all'Opera lire due o quanto meno 90 IV- 67 | dote pel noviziato lire cinquecento.~ ~10. ¶ 91 IV- 67 | 2. ¶ Versano potendo lire venticinque mensili o Fiore di virtù Capitolo, Vol.-Pag.
92 , VI - 152 | un legato di circa 3000 lire. Questo ¶ reputai il Eccolo il Signore! Capitolo, Vol.-Pag.
93 6, VI - 291(137) | chilogrammi di lana a lire 2 al chil. ¶ L. 94 6, VI - 291 | Un coniglio val due lire, può dare 8, 12 figli al 95 9, VI - 297 | Spagna si vendono anche lire mille ¶ l’ettolitro, ma 96 9, VI - 297 | perfino a 1500lire in valor di attenzione e La settimana con Dio Capitolo, Vol.-Pag.
97 1, VI - 315 | amici più in di due lire per l’intiero corso di Biografia R. Masanti Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
98 3, 10, VI - 421| Il frumentone a cento lire. 4. Cenere nella pentola 99 4 , VI - 426| in me e pagar 100 lire il carlone al sacco... ». Cenni biografici C. Bosatta Capitolo, Vol.-Pag.
100 17, VI - 483 | ma si tratta di dugento lire, che poi voi potete Deposizione C. Guanella Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
101 6, 1, VI - 543| mi rimangono ancora 400 lire. Vorrei fossero 102 14 , VI - 566| circa un centinaio di lire ed anche meno. Il 103 18 , VI - 577| circa quattrocento lire), rispose: « Colla mia 104 20 , VI - 582| di cinquantamilalire, delle quali quaranta 105 20 , VI - 582| darò pure cinquantamila lire, e poi... e poi... », 106 20 , VI - 582| guadagnato centomila lire ». Gli risposi: « Abbiam Appunti Casa Provvidenza Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
107 0, 3, VI - 592| che l’in­dennizzo di 40 lire. Dunque don Guanella per 108 0, 3, VI - 592| compenso annuale di lire 12,33. Il don Guanella 109 0, 7, VI - 597| prato ed io vi darò 700 lire d’affitto annuo, e dopo 110 0, 7, VI - 597| mi cederete tutto per lire 14 mila ». Dopo sei mesi 111 0, 7, VI - 597| Guanella: « Ora vi do lire 14 mila ma col patto che 112 0, 7, VI - 597| del vostro terreno a ¶ lire 15 mila, se la 113 0, 7, VI - 597| fastidio per le 15 mila lire fallite... ebbene vi 114 0, 7, VI - 597| noi ». Le 15 mila lire furono più tardi 115 0, 7, VI - 597| la prima pietra con lire 300 ». La casetta fu 116 0, 11, VI - 601| e si contrattò ‹per› lire 45 mila l’intiero locale 117 0, 13, VI - 603| si potrebbe darmelo per lire 90 mila ». « Poco... 118 0, 13, VI - 603| il contratto per lire 110 mila. Erano vicine 119 0, 22, VI - 611| con qualche migliaia di lire ». Questo fu vago perché 120 1, 9, VI - 628| di oltre 100 mila lire. Da anni parecchi il 121 1, 11, VI - 629| e raccapezzato a stento lire2000, con questa 122 1, 11, VI - 629| 7000 ammontanti a lire 70 mila. La Provvidenza 123 1, 11, VI - 630| trovare al don Guanella lire ¶ 50 mila. « Ebbene — 124 1, 11, VI - 630| replicò Pio x — 50 mila lire avrete pur da me ». 125 1, 11, VI - 630| la somma pattuita e lire 50 mila furono pure Deposizione Bosatta Capitolo, Paragrafo, Vol.-Pag.
126 3, 2, VI - 654| capitale da 200 ¶ a 400 lire. Essa credendo 127 3, 2, VI - 655| la magra rendita di 50 lire all’anno e per vitto il Le vie della Provvidenza Capitolo, Vol.-Pag.
128 8, VI - 727 | portò il conto di 13 lire per compera di stoffa e 129 8, VI - 728 | dei sacchetti pieni di lire austriache, dazio e 130 10, VI - 739 | da casa ­paterna 30 lire e con questa sommetta 131 10, VI - 740 | resto delle sue 30 lire avute a Torino ritornò a 132 11, VI - 741 | vivere non ebbe che 13 lire annue e ¶ per tre anni 133 11, VI - 741 | e ¶ per tre anni 40 lire. La veneranda curia fece 134 11, VI - 741 | dare il saldo in 3000 lire. La divina provvidenza 135 12, VI - 749 | l’unico biglietto di 10 lire che gli era rimasto. Da 136 12, VI - 750 | promise ¶ le prime 300 lire se don Guanella accanto 137 12, VI - 750 | ed abitata ma le 300 lire di don Torazza sono 138 12, VI - 750 | Pianello Lario 3 mila lire, colle quali si comprò 139 12, VI - 753 | fisso di 14 mila ¶ lire se fosse possibile dopo 140 12, VI - 753 | il mutuo di 15 mila lire. ¶ Si fece allora 141 12, VI - 753 | cedesse, al prezzo di ¶ lire 1,50 il metro e dopo sei 142 13, VI - 757 | prezzo di circa 80 mila lire, e ¶ si attese che la 143 13, VI - 758 | a don Guanella per lire 45 mila. Vi si fecero 144 13, VI - 758 | di un acconto di 3 mila lire e il resto alle 145 13, VI - 760 | un’offerta di 300 lire per una casa-ricovero a 146 14, VI - 768 | Il creditore di 400lire era certo Gaudenzio 147 14, VI - 769 | bel fascetto di mille lire e le dava in ¶ acquisto 148 14, VI - 769 | non ebbe in aiuto che 5 lire, il ¶ valore 149 14, VI - 772 | dubbio. Le migliaia di lire venivano giù da sopra le 150 15, VI - 775 | la somma di 3000 lire ». Rispose don Luigi: « 151 15, VI - 775 | semigratuito di 12 mila lire ». La casa venne ridotta 152 15, VI - 775 | io presento 500 lire per una pietra di 153 15, VI - 775 | aggiungerò altre 3000 lire per acquisto di casa e 154 15, VI - 775 | al prezzo di 10 mila lire ». Così avvenne. Ma l’ 155 18, VI - 794 | valgono almeno 7 lire il metro ». Oggi giorno 156 18, VI - 794 | valgono più che 100 lire per ogni metro quadrato ». 157 18, VI - 795 | si domandavano 160 mila lire. Padre Beccaro se ne ¶ 158 18, VI - 795 | dare più che 100 mila lire ». « Le avete da versare 159 18, VI - 796 | contratto per 110 mila lire. Don Guanella ­raccolse 160 18, VI - 796 | moneta per circa 3 mila lire e si appose‹ro› le firme 161 18, VI - 796 | pagate circa 30 mila lire. Pia signora lasciò 162 18, VI - 799 | l’annualità di 5 lire, e questi sono i socii 163 22, VI - 803 | colla spesa di 80 lire col soggiorno di otto 164 26, VI - 808 | di qualche migliaio di lire. Le suore diedero 165 28, VI - 810 | la somma di 10 mila lire e allora si fece 166 28, VI - 810 | prezzo di forse 40 mila lire. Il signor arciprete per L. Mazzucchi, Fragmenta Capitolo, Vol.-Pag.
167 2, VI - 967 | Don Luigi tirò fuori 50 lire, don Giacomini 168 7, VI - 972 | con due o tremila lire aiutò don Luigi per l’ 169 19, VI - 982 | ix 23 costò circa mille lire e pagai tutto. Il Vieni 170 24, VI - 988 | a Pianello; pagava due lire di ¶ pensione e faceva 171 25, VI - 989 | e ¶ vivevo prendendo 40 lire all’anno. Il superiore 32 172 35, VI - 996 | che lasciava 300.000 lire di debito), così vivente
IntraText® (VA2) Copyright 1996-2016 EuloTech SRL
Copyright 2015 Nuove Frontiere Editrice - Vicolo Clementi 41 - 00148 Roma