Indice | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
Alfabetica    [«  »]
pino 3
pinocchi 2
pinocchia 1
pinocchio 416
pinocchiuccio 1
piogge 1
pioggia 9
Frequenza    [«  »]
439 re
420 ci
419 nel
416 pinocchio
405 due
401 o
401 vi
Carlo Lorenzini, detto Collodi
Raccolta di opere

IntraText - Concordanze

pinocchio

                                             grassetto = Testo principale
                                             grigio = Testo di commento
Pinocchio
    Capitolo
1 | LE AVVENTURE DI PINOCCHIO~ ~ 2 3| burattino e gli mette il nome di Pinocchio. Prime monellerie del burattino.~ ~ 3 3| sé. - Lo voglio chiamar Pinocchio. Questo nome gli porterà 4 3| famiglia intera di Pinocchi: Pinocchio il padre, Pinocchia la madre 5 3| mano del burattino.~ ~- Pinocchio!... rendimi subito la mia 6 3| subito la mia parrucca!~ ~E Pinocchio, invece di rendergli la 7 3| sua, e voltandosi verso Pinocchio, gli disse:~ ~- Birba d' 8 3| per farlo camminare.~ ~Pinocchio aveva le gambe aggranchite 9 3| gli si furono sgranchite, Pinocchio cominciò a camminare da 10 3| perché quel birichino di Pinocchio andava a salti come una 11 3| maggiori disgrazie.~ ~Ma Pinocchio, quando si avvide da lontano 12 3| faremo i nostri conti!~ ~Pinocchio, a questa antifona, si buttò 13 3| carabiniere rimise in libertà Pinocchio e condusse in prigione quel 14 4| 4 - La storia di Pinocchio col Grillo-parlante, dove 15 4| prigione, quel monello di Pinocchio, rimasto libero dalle grinfie 16 4| è che mi chiama? - disse Pinocchio tutto impaurito.~ ~- Sono 17 4| impaurito.~ ~- Sono io!~ ~Pinocchio si voltò e vide un grosso 18 4| del mal'augurio! - gridò Pinocchio. Ma il Grillo, che era paziente 19 4| che te lo dica? - replicò Pinocchio, che cominciava a perdere 20 4| bizza, guai a te!~ ~- Povero Pinocchio! Mi fai proprio compassione!...~ ~- 21 4| A queste ultime parole, Pinocchio saltò su tutt'infuriato 22 5| 5 - Pinocchio ha fame, e cerca un uovo 23 5| cominciò a farsi notte, e Pinocchio, ricordandosi che non aveva 24 5| col coltello.~ ~Il povero Pinocchio corse subito al focolare, 25 5| cresceva sempre: e il povero Pinocchio non aveva altro sollievo 26 5| Mille grazie, signor Pinocchio, d'avermi risparmiata la 27 6| 6 - Pinocchio si addormenta coi piedi 28 6| gli alberi della campagna. Pinocchio aveva una gran paura dei 29 6| paese dei morti.~ ~Allora Pinocchio, preso dalla disperazione 30 6| solito vecchino gridò a Pinocchio:~ ~- Fatti sotto e para 31 6| sotto e para il cappello.~ ~Pinocchio si levò subito il suo cappelluccio; 32 6| diventarono cenere.~ ~E Pinocchio seguitava a dormire e a 33 7| portata con sé.~ ~Il povero Pinocchio, che aveva sempre gli occhi 34 7| mangiati?~ ~- Il gatto, - disse Pinocchio, vedendo il gatto che colle 35 7| ma poi quando vide il suo Pinocchio sdraiato in terra e rimasto 36 7| ih!...~ ~E il povero Pinocchio cominciò a piangere e a 37 7| direte bene, - soggiunse Pinocchio, - ma io non mangerò mai 38 7| angolo della tavola.~ ~Quando Pinocchio in due bocconi ebbe mangiata 39 7| meglio, divorate le tre pere, Pinocchio fece un lunghissimo sbadiglio 40 7| pera.~ ~- Pazienza! - disse Pinocchio, - se non c'è altro, mangerò 41 8| Geppetto rifà i piedi a Pinocchio e vende la propria casacca 42 8| di vedere il suo povero Pinocchio in quello stato compassionevole, 43 8| Chiudi gli occhi e dormi!~ ~E Pinocchio chiuse gli occhi e fece 44 8| avete fatto per me, - disse Pinocchio al suo babbo, - voglio subito 45 8| berrettino di midolla di pane.~ ~Pinocchio corse subito a specchiarsi 46 8| vecchio, facendosi tristo.~ ~E Pinocchio, sebbene fosse un ragazzo 47 8| Perché mi faceva caldo.~ ~Pinocchio capì questa risposta a volo, 48 9| 9 - Pinocchio vende l'Abbecedario per 49 9| Smesso che fu di nevicare, Pinocchio col suo bravo Abbecedario 50 9| quel baraccone? - domandò Pinocchio, voltandosi a un ragazzetto 51 9| entrare?~ ~- Quattro soldi.~ ~Pinocchio, che aveva addosso la febbre 52 9| vengano a mangiare in capo!~ ~Pinocchio era sulle spine. Stava 53 10| riconoscono il loro fratello Pinocchio e gli fanno una grandissima 54 10| burattinaio Mangiafoco, e Pinocchio corre il pericolo di fare 55 10| una brutta fine.~ ~Quando Pinocchio entrò nel teatrino delle 56 10| Eppure quello laggiù è Pinocchio!...~ ~- è Pinocchio davvero! - 57 10| laggiù è Pinocchio!...~ ~- è Pinocchio davvero! - grida Pulcinella.~ ~- 58 10| fondo alla scena.~ ~- è: Pinocchio! è Pinocchio! - urlano in 59 10| scena.~ ~- è: Pinocchio! è Pinocchio! - urlano in coro tutti 60 10| fuori delle quinte.~ ~è Pinocchio! è il nostro fratello Pinocchio! 61 10| Pinocchio! è il nostro fratello Pinocchio! Evviva Pinocchio.~ ~- Pinocchio, 62 10| fratello Pinocchio! Evviva Pinocchio.~ ~- Pinocchio, vieni quassù 63 10| Pinocchio! Evviva Pinocchio.~ ~- Pinocchio, vieni quassù da me, - grida 64 10| questo affettuoso invito Pinocchio spicca un salto, e di fondo 65 10| sincera fratellanza, che Pinocchio ricevè in mezzo a tanto 66 10| chiasso e le grida, e, postosi Pinocchio sulle spalle, se lo portarono 67 10| domandò il burattinaio a Pinocchio, con un vocione d'Orco gravemente 68 10| sulle braccia il povero Pinocchio, il quale, divincolandosi 69 11| starnutisce e perdona a Pinocchio, il quale poi difende dalla 70 11| portarsi davanti quel povero Pinocchio, che si dibatteva per ogni 71 11| viso, e chinatosi verso Pinocchio, gli bisbigliò sottovoce:~ ~- 72 11| fare il burbero, gridò a Pinocchio:~ ~- Finiscila di piangere! 73 11| starnuti.~ ~- Felicità! - disse Pinocchio.~ ~- Grazie! E il tuo babbo 74 11| starnuti.~ ~- Felicità! - disse Pinocchio.~ ~- Grazie! Del resto bisogna 75 11| cadde bocconi per terra.~ ~Pinocchio, alla vista di quello spettacolo 76 11| più trattabile, disse a Pinocchio:~ ~- Ebbene, che cosa vuoi 77 11| caso, - gridò fieramente Pinocchio, rizzandosi e gettando via 78 11| affettuosamente le braccia e disse a Pinocchio:~ ~- Tu sei un gran bravo 79 11| da me e dammi un bacio.~ ~Pinocchio corse subito, e arrampicandosi 80 12| regala cinque monete d'oro a Pinocchio, perché le porti al suo 81 12| al suo babbo Geppetto: e Pinocchio, invece, si lascia abbindolare 82 12| Mangiafoco chiamò in disparte Pinocchio e gli domandò:~ ~- Come 83 12| salutalo tanto da parte mia.~ ~Pinocchio, com'è facile immaginarselo, 84 12| Volpe.~ ~- Buon giorno, Pinocchio, - gli disse la Volpe, salutandolo 85 12| poco da ridere, - gridò Pinocchio impermalito. - Mi dispiace 86 12| subito, tant'è vero che Pinocchio non si accorse di nulla.~ ~- 87 12| solito verso e disse:~ ~- Pinocchio, non dar retta ai consigli 88 12| Povero Merlo! - disse Pinocchio al Gatto, - perché l'hai 89 12| paese dei Barbagianni.~ ~Pinocchio ci pensò un poco, e poi 90 12| Gatto.~ ~- Pensaci bene, Pinocchio, perché tu dai un calcio 91 12| diventino tanti? - domandò Pinocchio, restando a bocca aperta 92 12| Sicché dunque, - disse Pinocchio sempre più sbalordito, - 93 12| che bella cosa! - gridò Pinocchio, ballando dall'allegrezza. - 94 12| persone! - pensò dentro di sé Pinocchio: e dimenticandosi sul 95 13| mangiò meno di tutti fu Pinocchio. Chiese uno spicchio di 96 13| camere, una per il signor Pinocchio e un'altra per me e per 97 13| intesi!...».~ ~Appena che Pinocchio fu entrato nel letto, si 98 13| a prenderci». Ma quando Pinocchio fu sul più bello, quando, 99 13| fatto tanto piacere! - disse Pinocchio, grattandosi il capo. Poi 100 13| allo spuntare del giorno.~ ~Pinocchio pagò uno zecchino per la 101 13| sbattere le ali sul naso di Pinocchio, il quale, facendo un salto 102 13| Chi sei? - gli domandò Pinocchio.~ ~- Sono l'ombra del Grillo-parlante, - 103 13| Grillo.~ ~- Buona notte, Pinocchio, e che il cielo ti salvi 104 14| 14 - Pinocchio, per non aver dato retta 105 14| la farei finita...~ ~Ma Pinocchio non poté finire il suo ragionamento, 106 14| O la borsa o la vita!~ ~Pinocchio non potendo rispondere con 107 14| povero babbo no! - gridò Pinocchio con accento disperato: ma 108 14| lingua? Sputali subito!~ ~E Pinocchio, duro!~ ~- Ah! tu fai il 109 14| scalpello, fra le labbra: ma Pinocchio, lesto come un lampo, gli 110 14| di quindici chilometri, Pinocchio non ne poteva più. Allora, 111 14| candela agitata dal vento. Pinocchio, vedendo che le fiamme salivano 112 14| rincorrevano sempre; quand'ecco che Pinocchio si trovò sbarrato il passo 113 14| nel bel mezzo del fosso. Pinocchio che sentì il tonfo e gli 114 15| Gli assassini inseguono Pinocchio; e, dopo averlo raggiunto, 115 15| Aprimi almeno tu! - gridò Pinocchio piangendo e raccomandandosi.~ ~- 116 15| capelli turchini, - gridava Pinocchio, - aprimi per carità! Abbi 117 15| aspettare, si voltarono a Pinocchio e gli dissero sghignazzando:~ ~- 118 16| quel mentre che il povero Pinocchio impiccato dagli assassini 119 16| riuniti intorno al letto di Pinocchio, - vorrei sapere da lor 120 16| primo, tastò il polso a Pinocchio: poi gli tastò il naso, 121 16| conosco da un pezzo!...~ ~Pinocchio, che fin allora era stato 122 16| una birba matricolata...~ ~Pinocchio aprì gli occhi e li richiuse 123 16| svogliato, un vagabondo. Pinocchio si nascose la faccia sotto 124 16| piangeva e singhiozzava era Pinocchio.~ ~- Quando il morto piange, 125 17| 17 - Pinocchio mangia lo zucchero, ma non 126 17| camera, la Fata si accostò a Pinocchio e, dopo averlo toccato sulla 127 17| giorni sarai guarito.~ ~Pinocchio guardò il bicchiere, storse 128 17| gli dette la pallina, e Pinocchio, dopo averla sgranocchiata 129 17| renderanno la salute.~ ~Pinocchio prese di mala voglia il 130 17| camera.~ ~- Insomma, - gridò Pinocchio, dando in uno scoppio di 131 17| cosa volete da me? - gridò Pinocchio, rizzandosi tutto impaurito 132 17| che di a pochi minuti, Pinocchio saltò giù dal letto, bell' 133 17| Le ho perdute! - rispose Pinocchio; ma disse una bugia, perché 134 17| straordinario, che il povero Pinocchio non poteva più girarsi da 135 17| che hanno il naso lungo.~ ~Pinocchio, non sapendo più dove nascondersi 136 18| 18 - Pinocchio ritrova la Volpe e il Gatto, 137 18| posatisi tutti sul naso di Pinocchio, cominciarono a beccarglielo 138 18| Davvero?... - gridò Pinocchio, saltando dall'allegrezza. - 139 18| sicurissima che lo incontrerai.~ ~Pinocchio partì: e appena entrato 140 18| Ecco il nostro caro Pinocchio! - gridò la Volpe, abbracciandolo 141 18| ramo di quella quercia.~ ~E Pinocchio accennò la Quercia grande, 142 18| tempo che parlavano così, Pinocchio si accorse che il Gatto 143 18| si asciugò una lacrima.~ ~Pinocchio, commosso anche lui, si 144 18| Vuoi venire con noi?~ ~Pinocchio esitò un poco a rispondere, 145 18| Appena entrato in città, Pinocchio vide tutte le strade popolate 146 18| miracoli dov'è? - domandò Pinocchio.~ ~- è qui a due passi.~ ~ 147 18| dentro le monete d'oro.~ ~Pinocchio ubbidì. Scavò la buca, ci 148 18| terreno dove hai seminato.~ ~Pinocchio andò alla gora, e perché 149 18| Ciò detto salutarono Pinocchio, e augurandogli una buona 150 19| 19 - Pinocchio è derubato delle sue monete 151 19| Perché ridi? - gli domandò Pinocchio con voce di bizza.~ ~- Rido, 152 19| campo.~ ~- Insomma, - gridò Pinocchio, arrabbiandosi, - si può 153 19| Sì, parlo di te, povero Pinocchio, di te che sei così dolce 154 19| li raggiunge, è bravo!~ ~Pinocchio restò a bocca aperta, e 155 19| tormentava da parecchi anni.~ ~Pinocchio, alla presenza del giudice, 156 19| Allora il giudice, accennando Pinocchio ai giandarmi, disse loro:~ ~- 157 19| uscire anch'io, - disse Pinocchio al carceriere.~ ~- Voi no, - 158 19| Domando scusa, - replicò Pinocchio, - sono un malandrino anch' 159 20| Figuratevi l'allegrezza di Pinocchio, quando si sentì libero. 160 20| punta della coda.~ ~Allora Pinocchio, figurandosi di aver coraggio, 161 20| morto davvero?... - disse Pinocchio, dandosi una fregatina di 162 20| volta morì davvero.~ ~Allora Pinocchio ricominciò a correre per 163 21| 21 - Pinocchio è preso da un contadino, 164 21| guardia a un pollaio.~ ~Pinocchio, come potete figurarvelo, 165 21| è vero, è vero! - gridò Pinocchio piangendo, - ma un'altra 166 21| Io no, io no! - gridò Pinocchio, singhiozzando. - Io sono 167 21| catenaccio: e il povero Pinocchio rimase accovacciato sull' 168 22| 22 - Pinocchio scuopre i ladri e, in ricompensa 169 22| dunque chi sei?~ ~- Io sono Pinocchio.~ ~- E che cosa fai costì?~ ~- 170 22| proprio così? - domandò Pinocchio.~ ~- Faceva così, e fra 171 22| troppo bene!... - rispose Pinocchio: e tentennò il capo in un 172 22| che l'aveva richiusa era Pinocchio; il quale, non contento 173 22| sono i ladri! - rispose Pinocchio.~ ~- Dove sono?~ ~- Nel 174 22| Quindi, avvicinatosi a Pinocchio, cominciò a fargli molte 175 22| Dormivo, - rispose Pinocchio, - ma le faine mi hanno 176 23| 23 - Pinocchio piange la morte della bella 177 23| babbo Geppetto.~ ~Appena Pinocchio non sentì più il peso durissimo 178 23| ABBANDONATA DAL SUO~ ~FRATELLINO PINOCCHIO~ ~Come rimanesse il burattino, 179 23| lo vedi? piango! - disse Pinocchio alzando il capo verso quella 180 23| un burattino, che ha nome Pinocchio?~ ~- Pinocchio?... Hai detto 181 23| che ha nome Pinocchio?~ ~- Pinocchio?... Hai detto Pinocchio? - 182 23| Pinocchio?... Hai detto Pinocchio? - ripetè il burattino saltando 183 23| saltando subito in piedi. - Pinocchio sono io!~ ~Il Colombo, a 184 23| alla spiaggia? - domandò Pinocchio con ansia affannosa.~ ~- 185 23| senza stare a dir altro, Pinocchio saltò sulla groppa al Colombo 186 23| una gran fame! - soggiunse Pinocchio.~ ~- Fermiamoci a questa 187 23| Il Colombo posò a terra Pinocchio, e non volendo nemmeno la 188 23| cos'è accaduto? - domandò Pinocchio a una vecchina.~ ~- Gli 189 23| omino piccino piccino.~ ~Pinocchio appuntò gli occhi da quella 190 23| tornava a galleggiare: e Pinocchio ritto sulla punta di un 191 23| salvare il mio babbo!~ ~Pinocchio, essendo tutto di legno, 192 24| 24 - Pinocchio arriva all'isola delle Api 193 24| industriose e ritrova la Fata.~ ~Pinocchio, animato dalla speranza 194 24| questo Pesce-cane? - domandò Pinocchio, che digià cominciava a 195 24| subito quello svogliato di Pinocchio, - questo paese non è fatto 196 24| carretti carichi di carbone.~ ~Pinocchio, giudicandolo dalla fisonomia 197 24| calcina è pesa, - replicò Pinocchio, - e io non voglio durar 198 24| venti persone, e a tutte Pinocchio chiese un po' d'elemosina, 199 24| alla vostra brocca? - disse Pinocchio, che bruciava dall'arsione 200 24| brocche in terra.~ ~Quando Pinocchio ebbe bevuto come una spugna, 201 24| un bel pezzo di pane.~ ~Pinocchio guardò la brocca, e non 202 24| soggiunse la buona donna.~ ~Pinocchio dette un'altra occhiata 203 24| quest'ultima ghiottoneria, Pinocchio non seppe più resistere 204 24| buona donnina fece sedere Pinocchio a una piccola tavola apparecchiata 205 24| condito e il confetto.~ ~Pinocchio non mangiò, ma diluviò. 206 24| rispose balbettando Pinocchio, - egli è... egli è... che 207 24| tanto..~ ~E nel dir così, Pinocchio piangeva dirottamente, e 208 25| 25 - Pinocchio promette alla Fata di essere 209 25| farsi riconoscere, e disse a Pinocchio:~ ~- Birba d'un burattino! 210 25| sempre il burattino! - gridò Pinocchio, dandosi uno scappellotto. - 211 25| tanta la contentezza di Pinocchio, che prese le mani alla 212 25| che bella cosa! - gridò Pinocchio saltando dall'allegrezza.~ ~- 213 25| coll'andare a scuola.~ ~Pinocchio diventò subito un po' meno 214 25| un'arte o un mestiere...~ ~Pinocchio diventò serio.~ ~- Che cosa 215 25| parole toccarono l'animo di Pinocchio, il quale rialzando vivacemente 216 26| 26 - Pinocchio va co’ suoi compagni di 217 26| Pescecane.~ ~Il giorno dopo Pinocchio andò alla scuola comunale.~ ~ 218 26| farlo ballare.~ ~Per un poco Pinocchio usò disinvoltura e tirò 219 26| non fece a tempo: perché Pinocchio stese la gamba sotto la 220 26| calcio e quella gomitata Pinocchio acquistò subito la stima 221 26| ripetergli più volte:~ ~- Bada, Pinocchio! Quei tuoi compagnacci di 222 26| Sapete che cosa farò? - disse Pinocchio. -~ ~Il Pesce-cane voglio 223 26| corre, è più bravo! - gridò Pinocchio.~ ~Dato cosi il segnale 224 26| correre attraverso ai campi; e Pinocchio era sempre avanti a tutti: 225 27| Gran combattimento fra Pinocchio e i suoi compagni: uno 226 27| essendo rimasto ferito, Pinocchio viene arrestato dai carabinieri.~ ~ 227 27| Giunto che fu sulla spiaggia, Pinocchio dette subito una grande 228 27| quelle risatacce grulle, Pinocchio capì che i suoi compagni 229 27| scrollatina di capo.~ ~- Ehi, Pinocchio! - gridò allora il più grande 230 27| peccati mortali, - disse Pinocchio con una gran risata.~ ~- 231 27| peccati mortali!...~ ~- Pinocchio! chiedici scusa dell'offesa... 232 27| segno di canzonatura.~ ~- Pinocchio! la finisce male!...~ ~- 233 27| diventò generale e accanito.~ ~Pinocchio, sebbene fosse solo, si 234 27| vento. Anzi quella birba di Pinocchio, voltandosi indietro a guardarlo 235 27| presa di mira la testa di Pinocchio, lo scagliò con quanta forza 236 27| non si videro più.~ ~Ma Pinocchio rimase , e sebbene per 237 27| che sarà di me?...~ ~E Pinocchio continuava a piangere, e 238 27| per terra? - domandarono a Pinocchio.~ ~- Assisto questo mio 239 27| ferito?~ ~- Io no, - ripetè Pinocchio.~ ~- E con che cosa è stato 240 27| vederlo.~ ~Quindi si volsero a Pinocchio, e dopo averlo messo in 241 27| strapazzone levò di testa a Pinocchio il berretto, portandoglielo 242 27| tutte le corse dei cani. Pinocchio correva, e il cane correva 243 27| perché il cane mastino e Pinocchio sollevarono lungo la strada 244 28| 28 - Pinocchio corre pericolo di essere 245 28| terribile, un momento in cui Pinocchio si credé perduto: perché 246 28| Crepa! - gli rispose Pinocchio da lontano, il quale si 247 28| ogni pericolo.~ ~- Aiutami, Pinocchio mio!... salvami dalla morte!...~ ~ 248 28| minuto, son bell'e morto.~ ~Pinocchio esitò un poco: ma poi ricordandosi 249 28| saluti a casa.~ ~- Addio, Pinocchio, - rispose il cane; - mille 250 28| occasione, ci riparleremo.~ ~Pinocchio seguitò a nuotare, tenendosi 251 28| non sono un pesce! - disse Pinocchio dentro di sé, ripigliando 252 28| che restò nella rete fu Pinocchio.~ ~Appena il pescatore l' 253 28| granchio di mare.~ ~Allora Pinocchio mortificato di sentirsi 254 28| dir la verità, - rispose Pinocchio, - se io debbo scegliere, 255 28| consolazione.~ ~L'infelice Pinocchio, a quest'antifona, cominciò 256 28| e poi venne la volta di Pinocchio. Il quale a vedersi così 257 29| proprio sul punto di buttar Pinocchio nella padella, entrò nella 258 29| riconobbe subito la voce di Pinocchio e si accorse con sua grandissima 259 29| delicatamente in terra l'amico Pinocchio.~ ~- Quanto ti debbo ringraziare! - 260 29| Non me lo dire! - urlò Pinocchio che tremava ancora dalla 261 29| riprese la strada di casa: e Pinocchio, rimasto solo, andò a una 262 29| sarà morto!... - interruppe Pinocchio con gran dolore.~ ~- No: 263 29| compagno di scuola: un certo Pinocchio...~ ~- E chi è questo Pinocchio? - 264 29| Pinocchio...~ ~- E chi è questo Pinocchio? - domandò il burattino 265 29| Lo conosci tu questo Pinocchio?~ ~- Di vista! - rispose 266 29| perché conosco benissimo Pinocchio e posso assicurarvi anch' 267 29| piglialo: eccolo .~ ~E Pinocchio non se lo fece dire due 268 29| era di quattro piani) e Pinocchio vide affacciarsi una grossa 269 29| Sono io!~ ~- Chi io?~ ~- Pinocchio.~ ~- Chi Pinocchio?~ ~- 270 29| Pinocchio.~ ~- Chi Pinocchio?~ ~- Il burattino, quello 271 29| porta non si apriva: per cui Pinocchio, che tremava dal freddo, 272 29| Lumachina bella, - gridò Pinocchio dalla strada, - sono due 273 29| sempre chiusa.~ ~Allora Pinocchio, perduta la pazienza, afferrò 274 29| strada.~ ~- Ah, sì? - gridò Pinocchio sempre più accecato dalla 275 29| Figuratevi il povero Pinocchio ! Dovè passare tutto il 276 29| Difatti dopo tre ore e mezzo Pinocchio la vide tornare con un vassoio 277 29| un'altra delle tue!...~ ~Pinocchio promise e giurò che avrebbe 278 29| non ha veduto la gioia di Pinocchio, a questa notizia tanto 279 30| 30 - Pinocchio, invece di diventare un 280 30| Balocchi.~ ~Com'è naturale, Pinocchio chiese subito alla Fata 281 30| il burattino.~ ~- Bada, Pinocchio! I ragazzi fanno presto 282 30| io l'ho provato! - disse Pinocchio. - Ma ora non ci ricasco 283 30| Ora bisogna sapere che Pinocchio, fra i suoi amici e compagni 284 30| birichino di tutta la scuola: ma Pinocchio gli voleva un gran bene. 285 30| fai costì? - gli domandò Pinocchio, avvicinandosi.~ ~- Aspetto 286 30| davvero!~ ~- Hai torto, Pinocchio! Credilo a me che, se non 287 30| pare?~ ~- Uhm!... - fece Pinocchio: e tentennò leggermente 288 30| Ma dunque, - soggiunse Pinocchio, - tu sei veramente sicuro 289 30| Che bel paese! - disse Pinocchio, sentendo venirsi l'acquolina 290 30| Che bel paese! - ripetè Pinocchio, sputando dalla soverchia 291 30| è lo stesso.~ ~- Povero Pinocchio! E se la Fata ti grida?~ ~- 292 30| Chi è? - domandò sottovoce Pinocchio.~ ~- E' il carro che viene 293 31| cinque mesi di cuccagna, Pinocchio, con sua grande maraviglia, 294 31| volgendosi tutto complimentoso a Pinocchio. - Che intendi fare? Vieni 295 31| Io rimango, - rispose Pinocchio. - Io voglio tornarmene 296 31| Buon pro ti faccia!~ ~- Pinocchio! - disse allora Lucignolo. - 297 31| dalla mattina alla sera!~ ~Pinocchio non rispose: ma fece un 298 31| questi ciuchini! - gridò Pinocchio.~ ~Detto fatto, si avvicinò 299 31| orecchio destro.~ ~Intanto Pinocchio, rizzatosi da terra tutto 300 31| cominciarono a urlare: «Viva Pinocchio!» e a fare una smanacciata 301 31| mansueto e ragionevole.~ ~Pinocchio montò: e il carro cominciò 302 31| tuo, ma te ne pentirai!~ ~Pinocchio, quasi impaurito, guardò 303 31| altro mezzo chilometro, Pinocchio sentì la solita vocina fioca 304 31| signor omino, - gridò allora Pinocchio al padrone del carro, - 305 31| fresca e la strada è lunga.~ ~Pinocchio obbedì senza rifiatare. 306 31| altri fiori consimili.~ ~Pinocchio, Lucignolo e tutti gli altri 307 31| che bella vita! - diceva Pinocchio tutte le volte che per caso 308 31| Anima grande! - disse Pinocchio, abbracciando affettuosamente 309 31| scuola, quando una mattina Pinocchio, svegliandosi, ebbe, come 310 32| 32 - A Pinocchio gli vengono gli orecchi 311 32| lettori: la sorpresa fu che Pinocchio, svegliandosi, gli venne 312 32| disperazione del povero Pinocchio!~ ~Cominciò a piangere, 313 32| aver tastato il polso di Pinocchio gli disse sospirando:~ ~- 314 32| Povero me! Povero me! - gridò Pinocchio pigliandosi con le mani 315 32| e figuratevi come restò Pinocchio quando, entrando nella stanza, 316 32| vista di quel berretto, Pinocchio sentì quasi consolarsi e 317 32| un piede.~ ~- Oh! povero Pinocchio!...~ ~- Oh! povero Lucignolo!...~ ~ 318 32| voglio vedere i tuoi, caro Pinocchio.~ ~- No: il primo devi essere 319 32| Dunque attenti!~ ~E Pinocchio cominciò a contare a voce 320 32| vera. Avvenne, cioè, che Pinocchio e Lucignolo, quando si videro 321 32| amico:~ ~- Aiuto, aiuto, Pinocchio!~ ~- Che cos'hai?~ ~- Ohimè. 322 32| più neanche a me, - gridò Pinocchio, piangendo e traballando.~ ~ 323 33| col suo solito risolino a Pinocchio e a Lucignolo:~ ~- Bravi 324 33| somaro il giorno avanti, e Pinocchio fu venduto al direttore 325 33| lo so: so, per altro, che Pinocchio andò incontro fin dai primi 326 33| la greppia di paglia: ma Pinocchio, dopo averne assaggiata 327 33| frustata nelle gambe.~ ~Pinocchio dal gran dolore, cominciò 328 33| quella seconda frustata Pinocchio, per prudenza, si chetò 329 33| Intanto la stalla fu chiusa e Pinocchio rimase solo: e perché erano 330 33| gambe di dietro.~ ~Il povero Pinocchio, per amore o per forza, 331 33| ballare il famoso ciuchino Pinocchio.~ ~Finita la prima parte 332 33| alla comparsa del ciuchino Pinocchio in mezzo al Circo. Egli 333 33| riverenza: quindi rivolgendosi a Pinocchio, gli disse:~ ~- Animo, Pinocchio!... 334 33| Pinocchio, gli disse:~ ~- Animo, Pinocchio!... Avanti di dar principio 335 33| cavalieri, dame e ragazzi!~ ~Pinocchio, ubbidiente, piegò subito 336 33| grido:~ ~- Al trotto! - e Pinocchio, ubbidiente al comando, 337 33| Al galoppo!... - e Pinocchio staccò il galoppo.~ ~- Alla 338 33| Alla carriera! - e Pinocchio si dette a correre di gran 339 33| Fata! - disse dentro di sé Pinocchio, riconoscendola subito: 340 33| frusta, gridò:~ ~- Da bravo, Pinocchio! Ora farete vedere a questi 341 33| sapete saltare i cerchi.~ ~Pinocchio si provò due o tre volte: 342 33| alla scuderia.~ ~- Fuori Pinocchio! Vogliamo il ciuchino! Fuori 343 33| piacere che fu per il povero Pinocchio, quando sentì che era destinato 344 33| e lo gettò nell'acqua.~ ~Pinocchio, con quel macigno al collo, 345 34| 34 - Pinocchio, gettato in mare, è mangiato 346 34| teneva legato: e allora Pinocchio, trovandosi libero come 347 34| io sono contento, - disse Pinocchio.~ ~Ma nel dir cosi, fece 348 34| buonumore.~ ~Intanto che Pinocchio nuotava alla ventura, vide 349 34| voi se il cuore del povero Pinocchio cominciò a battere più forte! 350 34| Immaginatevi lo spavento del povero Pinocchio alla vista del mostro. Cerco 351 34| saetta.~ ~- Affrettati, Pinocchio, per carità! - gridava belando 352 34| la bella Caprettina.~ ~E Pinocchio nuotava disperatamente con 353 34| e coi piedi.~ ~- Corri, Pinocchio, perché il mostro si avvicina!~ ~ 354 34| mostro si avvicina!~ ~E Pinocchio, raccogliendo tutte le sue 355 34| lena nella corsa.~ ~- Bada, Pinocchio!... il mostro ti raggiunge!... 356 34| carità, o sei perduto!...~ ~E Pinocchio a nuotar più lesto che mai, 357 34| e con tanta avidità, che Pinocchio, cascando giù in corpo al 358 34| tirasse la tramontana.~ ~Pinocchio, sulle prime, s'ingegnò 359 34| che parla cosi? - domandò Pinocchio, sentendosi gelare dallo 360 34| voglio esser digerito! - urlò Pinocchio, ricominciando a piangere.~ ~- 361 34| Scioccherie! - gridò Pinocchio.~ ~- La mia è un'opinione, - 362 34| conversazione al buio, parve a Pinocchio di veder lontan lontano 363 34| lontano lontano? - disse Pinocchio.~ ~- Sarà qualche nostro 364 35| 35 - Pinocchio ritrova in corpo al Pesce-cane... 365 35| capitolo e lo saprete.~ ~Pinocchio, appena che ebbe detto addio 366 35| A quella vista il povero Pinocchio ebbe un'allegrezza così 367 35| tu sé proprio il caro Pinocchio?~ ~- Sì, sì, sono io, proprio 368 35| chiuso qui dentro? - domandò Pinocchio.~ ~- Da quel giorno in poi, 369 35| oramai due anni: due anni, Pinocchio mio, che mi son parsi due 370 35| un boccone?... - domandò Pinocchio maravigliato.~ ~- Tutto 371 35| Allora, babbino mio, - disse Pinocchio, - non c'è tempo da perdere. 372 35| parli bene: ma io, caro Pinocchio, non so nuotare.~ ~- E che 373 35| insieme.~ ~E senza dir altro, Pinocchio prese in mano la candela, 374 35| a bocca aperta: per cui Pinocchio, affacciandosi al principio 375 35| scossone così violento, che Pinocchio e Geppetto si trovarono 376 35| E ora?... - domandò Pinocchio facendosi serio.~ ~- Ora 377 35| abbiate paura.~ ~Ciò detto, Pinocchio prese il suo babbo per la 378 35| sulle spalle del figliuolo, Pinocchio, sicurissimo del fatto suo, 379 36| 36 - Finalmente Pinocchio cessa d'essere un burattino 380 36| diventa un ragazzo.~ ~Mentre Pinocchio nuotava alla svelta per 381 36| e un po' dell'altro. Ma Pinocchio, credendo che quel tremito 382 36| che di giorno.~ ~Il povero Pinocchio faceva finta di essere di 383 36| voce la riconosco! Tu sei Pinocchio!...~ ~- Preciso: e tu?~ ~- 384 36| alla riva.~ ~Geppetto e Pinocchio, come potete immaginarvelo 385 36| troppo pesi?... - gli domandò Pinocchio.~ ~- Pesi? Neanche per ombra; 386 36| anni.~ ~Giunti alla riva, Pinocchio saltò a terra il primo, 387 36| muso fuori dall'acqua, e Pinocchio, piegandosi coi ginocchi 388 36| era fatto giorno.~ ~Allora Pinocchio, offrendo il suo braccio 389 36| uno scacciamosche.~ ~- O Pinocchio, - gridò la Volpe con voce 390 36| ripigliate più.~ ~- Credilo, Pinocchio, che oggi siamo poveri e 391 36| camicia».~ ~E così dicendo, Pinocchio e Geppetto seguitarono tranquillamente 392 36| abitata da qualcuno, - disse Pinocchio. - Andiamo e bussiamo.~ ~ 393 36| disse la solita vocina.~ ~Pinocchio girò la chiave, e la porta 394 36| della capanna dov'è? - disse Pinocchio maravigliato.~ ~- Eccomi 395 36| mio caro Grillino, - disse Pinocchio salutandolo garbatamente.~ ~- 396 36| ritornerà?... - domandò Pinocchio, con vivissima curiosità.~ ~- 397 36| pareva che dicesse: «Povero Pinocchio... oramai non lo rivedrò 398 36| cominciò a urlare Pinocchio, singhiozzando e piangendo 399 36| il latte, che cerchi.~ ~Pinocchio andò di corsa a casa dell' 400 36| un centesimo, - rispose Pinocchio tutto mortificato e dolente.~ ~- 401 36| latte.~ ~- Pazienza! - disse Pinocchio e fece l'atto di andarsene.~ ~- 402 36| maniera di girare il bindolo. Pinocchio si pose subito al lavoro; 403 36| menate a vederlo? - disse Pinocchio.~ ~- Volentieri.~ ~Appena 404 36| Volentieri.~ ~Appena che Pinocchio fu entrato nella stalla 405 36| povero Lucignolo! - disse Pinocchio a mezza voce: e presa una 406 36| rammento di tutto, - gridò Pinocchio. - Rispondimi subito, Lumachina 407 36| la sua solita flemma:~ ~- Pinocchio mio! La povera Fata giace 408 36| solleoni d'agosto.~ ~Quando Pinocchio tornò a casa, il suo babbo 409 36| altra volta.~ ~Quella sera Pinocchio, invece di vegliare fino 410 36| gli disse così.~ ~- Bravo Pinocchio! In grazia del tuo buon 411 36| questo punto il sogno finì, e Pinocchio si svegliò con tanto d'occhi 412 36| restituisce al suo caro Pinocchio i quaranta soldi e lo ringrazia 413 36| succedevano le une alle altre, Pinocchio non sapeva più nemmeno lui 414 36| improvviso? - gli domandò Pinocchio saltandogli al collo e coprendolo 415 36| famiglie.~ ~- E il vecchio Pinocchio di legno dove si sarà nascosto?~ ~- 416 36| miracolo se stava ritto.~ ~Pinocchio si voltò a guardarlo; e


IntraText® (V89) Copyright 1996-2007 Èulogos SpA