Addio, Amore!
    Parte, Cap.
1 1, I| mormorar lui, con una tenerezza piena di malinconia.~ ~– Ah, io 2 1, II| terrena, bassa di soffitto e piena del fastidioso ronzio delle 3 1, III| così amara, così dura, così piena di uno sterile orgoglio, 4 1, IV| fulgidamente illuminata, piena zeppa, fa sempre questo 5 1, IV| pareva così felice, che Anna, piena per lei di una devozione 6 1, IV| quella gente agglomerata, piena di segrete passioni; nasceva 7 1, IV| sorridenti, donne a cui la piena maturità dava un'attrazione 8 1, IV| pieno vigore, sì, ma in piena illusione: morire nel colmo 9 1, V| lunga lettera passionale, piena di bizzarrie e di contraddizioni, 10 1, V| parola; e Anna si arretrava, piena di una grande vergogna, 11 1, V| chiesa dei Gerolomini, così piena di fresche e carezzanti 12 1, VI| sempre: una persona mediocre piena di timidità, conscia della 13 1, VI| segreto della sua fierezza. Piena di questo concentrato entusiasmo, 14 1, VI| lettera, assai audace, eppure piena di umiltà, io vi ho lealmente 15 1, VII| Caterina, poichè essa era piena della poesia dei ricordi, 16 2, I| rilento. Ma fuori era così piena di luce e di gaiezza la 17 2, I| scalette, alla tribuna, già piena di molte signore e di signori. 18 2, I| D'altronde la tribuna era piena di conoscenze e la conversazione 19 2, I| sua voce sonora e dolce, piena di una toccante armonia.~ ~– 20 2, I| esse già vinte dall'ora, piena l'anima di luce e di giovinezza: 21 2, IV| altra notte simile, in cui piena di giovanile passione, con All'erta, sentinella! Racconto, Cap.
22 Ert, I| rude barca di lavoro, è piena di voci gioconde, di donne, 23 Ert, II| disgraziati che colpevoli. E piena di dolore e di pentimento, 24 Ert, II| giorno, proprio, ella era piena di rimorso più di ogni altra 25 Ert, II| tenerezza che la voce pareva piena di lacrime.~ ~— Io non ho 26 Ert, II| ingiuria. Adesso erano in piena campagna, in una viottola 27 Ert, IV| maggiore di Nisida, era piena, e la gente traboccava sino 28 Ert, IV| addio, vi fu un concerto in piena regola, con le voci in minore 29 Ert, VI| nero al cappello, ma la piena luce e la piccola folla 30 Terno, II| mangiare, intenerita. Tutta piena ancora di sonno, Tommasina 31 Trent, I| assente, come di una deità piena di forza, che li metteva 32 Trent, III| e l'aria sciroccale era piena di sentori tra fetidi e 33 Trent, III| importa! La bottega era sempre piena e coloro che spendevano 34 Trent, III| piacere di poter urlare a piena voce:~ ~— Tre fazzoletti 35 Trent, III| ma rendendo Napoli più piena, più ingombra. Erano venuti, 36 Trent, IV| sentimento nel cuore, con l'anima piena di nobili ideali, ella era 37 Trent, V| Notte d'inverno, lunga, piena di pianto, piena di disperazione, 38 Trent, V| lunga, piena di pianto, piena di disperazione, o pure 39 Trent, V| rammentava — una lettera piena di brutalità ed esse erano Gli amanti: pastelli Par.
40 Dias | insopportabile e che era piena di delicatezza, come sentii 41 Vincen | via di Santa Lucia che era piena di sole, di carrozze, di 42 Marqui | accesi versavano la loro piena luce sui vestiti, sui mantelli, 43 Marqui | con una lentezza per lei piena di sapore. Giacchè i suoi 44 Angel | ventiquattro anni: sono piena di gioventù e di salute: Le amanti Parte, Cap.
45 Fiamm, II| allarme, nevvero - domandò, piena di ambascia, quasi che non 46 Fiamm, III| segregata, della loro casa così piena di tristezza, incapaci di 47 Fiamm, III| Lido, un'isola tutta verde, piena di piccole ville, che da 48 Sole, I| abbandonava a quest'asserzione, piena di un vero dolore - ella 49 Sole, I| di un suo grave errore, piena di dolore, con una brutalità 50 Sole, II| Giovanni risaliva tutta la piena della sua grande sciagura 51 Sole, II| sopracciglia aggrottate, piena d'ira e di disprezzo contro 52 Sole, III| quanto più di voi, così piena di vita, di vivacità! Clara, 53 Amant, I| mescolata a una certa tenerezza piena d'indulgenza e a movimenti 54 Amant, I| ella fu felice e taciturna, piena di sorrisi ineffabili - 55 Amant, I| occhi larghi e limpidi - piena di dedizioni semplici e 56 Sogno | via di Posillipo, tutta piena di ville, di osterie, di 57 Sogno | cielo; solitudine mite, piena di giardini in fiore tutti 58 Sogno | frastagliati dalla luce lunare, piena di parchi dai grandi alberi 59 Sogno | alberi immersi nel chiarore, piena di vigne folte che l'autunno 60 Sogno | aspettava, per la vendemmia, piena di orti dove ancora, come La ballerina Cap.
61 I | piume! Ella risalì in casa, piena di brutti presentimenti, 62 I | ville, ai suoi amori in piena giovinezza, in piena beltà, 63 I | in piena giovinezza, in piena beltà, Carmela Minino provava 64 I | nella sua piccola vita, piena di ombre, di tristezze, 65 I | non ancora trentenne, in piena beltà, in pieno trionfo, 66 I | stanza al quarto piano, piena di umidità, Carmela Minino 67 II | giovane medico del teatro, piena di presunzione, ma senza 68 II | senza fiato, senza forza, piena d’un dolore ignoto.~ ~— 69 III | tanto più che la ragazza, piena di buon senso, incapace 70 III | spasimava di angoscia ma era piena di una tristezza mortale, 71 III | o quattro trattorie, in piena aria, con le loro tavole 72 IV | ella disse, con voce sorda, piena di sdegno invincibile, mentre I capelli di Sansone Cap.
73 I | che vuoi, è una carriera piena di soddisfazioni; io ti 74 I | in una penombra vasta, piena di cassoni, di tavolini, 75 II | serotina: la sua stanzetta fu piena di giornali. Ma leggeva 76 II | sconclusione delle bozze, tutta piena di refusi, talvolta comicissima 77 II | faccia gialla, la bocca piena di rena. L'indomani, malgrado 78 II | vita seducente ma precaria, piena di grandi soddisfazioni, 79 II | grandi soddisfazioni, ma piena anche di grandi dolori, 80 II | l'hanno applaudita... è piena di posizioni drammatiche... 81 II | di melanconia, una ironia piena di forza. Egli si dilettava 82 III | gli scriveva una cartolina piena d'entusiasmo e piena di 83 III | cartolina piena d'entusiasmo e piena di punti ammirativi, a proposito 84 III | elementare da Colle Val d'Elsa, piena di una melanconica e sentimentale 85 III | inutile? — e la voce era piena di desolazione.~ ~— Non 86 III | niente.~ ~La Sala Dante era piena di gente. Beniamino Cesi 87 III | arida e tagliente, ora piena di mollezza e di soavità. 88 III | rotonda, più carrezzevole, piena di allacciamenti strani, 89 III | ma su quella musica così piena di pianto, donna Clelia, 90 IV | restò solo nella stanza piena di fumo, ove ancora c'era 91 IV | con una ventata sciroccale piena di pioggia, che pareva il 92 IV | sua loquacità napolitana a piena bocca.~ ~— Siamo in tempo? — 93 IV | scoppiare per la luce troppo piena. La faccia di Joanna era 94 VI | trattoria di Monte Tabor era piena di borghesi allegri, di Castigo Cap.
95 I | la circondavano, ed era piena di fervida vitalità, e le 96 III | delle vie, quella che è piena di libere e morbose, ma 97 III | soli: non forse Firenze par piena di fantasmi, in quell’ora?~ ~— 98 IV | Sì: ma Firenze ne è piena, di straniere fantastiche.~ ~— 99 VI | snella, quella snellezza piena di giovanile seduzione, 100 VI | persona, e quella andatura piena di attrazione? Certamente 101 VI | attraversarono tutta la via Borgo, piena di botteghe di rosarii e 102 VI | sua figura si vedeva, in piena luce, nella delicatezza 103 VII | con una rassegnazione così piena di lacrime, con tale voce 104 VIII | quindici di aprile, è vero: in piena primavera: ma aveva tanto 105 IX | Angelica:~ ~— Ave Maria, piena di grazie...~ ~Quando l’ 106 X | sola, l’unica, veramente piena di tristezza incommensurabile 107 X | nuovamente deserta, tutta piena di sole, nelle belle mattinate: Dal vero Par.
108 3 | sdoppiamento, una impersonalità piena di diletto; l'uomo arrischia 109 4 | che se ne vanno; la casa è piena di persone estranee, di 110 5 | sopracciglia corrugate e la bocca piena di cifre, domanda ad un 111 5 | immagino di qui una sala vasta, piena zeppa di donnine, dove si 112 6 | umore pronta allo scherzo, piena di spirito, punto schizzinosa, 113 8 | versato sulla fedele carta la piena del loro dolore. Nel paese 114 10 | soffocare in una sala angusta, piena di fumo e di malignità che 115 11 | vorticoso turbine del mondo, era piena di stordimenti e di paure. 116 12 | sicuro. Quella donna era piena di misericordia e d'indulgenza: 117 13 | riarso square, anzichè nella piena campagna veder passare di 118 13 | col realismo, colla vita piena ed ardente che si vive, 119 16 | bellezza fisica. La forma era piena, completa, armoniosa in 120 18 | e la modernità: la vita piena, tumultuosa o placida e 121 19 | volenterosi. Hanno la testa piena di maravigliose fantasie 122 19 | dividere la sua esistenza piena di fremiti, di battaglie 123 19 | era stata così completa e piena nell'amore! Scegliere: chi? 124 20 | sentiva la fantasia troppo piena, mille immagini chiedevano 125 21 | sanguinolenta, dalla fibra lunga e piena di forza, dall'osso levigato, 126 21 | il trionfo della materia piena, grassa, pesante, sfacciata, 127 23 | il desiderio della vita piena e completa. Non pensi alla 128 24 | languori, sempre moribonda, piena di profumi irritanti, di 129 27 | Nella sala fulgida di lumi, piena di morbidi fruscii e di 130 30 | rotondetta, una gattina piena di vezzi, una personcina 131 32 | la camera era silenziosa, piena di luce e di sole; dei fiori 132 33 | grossa, beatamente cretina, piena del suo merito, piena di 133 33 | cretina, piena del suo merito, piena di disprezzo per quello Donna Paola Capitolo
134 1 | nenia bizzarra, a volte piena di strilli allegri, a volte 135 1 | strilli allegri, a volte piena di lunghi singulti: e due 136 1 | ancora.~ ~E la voce era così piena di dolore, che ella si arrestò.~ ~ 137 2 | Domani la campagna sarà piena di cavalli fuggenti - mormorò 138 3 | posticci, a questa commedia piena di fango. Era per lei tutto. Ella non rispose Parte
139 1 | che palpita di una gioia piena, tutto è cancellato dai 140 1 | fanciulla, di un così gran nome, piena di tutte le virtù, dovesse 141 2 | questa cara mia casa, così piena dei miei pensieri, dei miei 142 2 | ardore musicale di cui è piena l'anima del popolo nostro, 143 2 | viaggio di nozze, a Lucerna, piena di gente gaia e frivola, 144 2 | ieratica, Carla Busca ora piena di fuoco e ora misteriosamente 145 3 | per schiaffeggiarlo, in piena festa, Diana.... Oh che 146 3 | tempo, stamane: solinga, piena di un orgoglio tacito, pensosa, 147 3 | svanito, poichè la vostra voce piena di una emozione schietta 148 3 | maggiore: la chiesa era quasi piena: siete penetrata molto avanti Fantasia Parte
149 1 | pastosa e morbida, tutta piena del piacere di cantare, 150 1 | sofferente società moderna è piena. Facino Cane morì. La vedova 151 1 | grave il peso di una vita piena di doveri. Noi non osiamo 152 2 | il soffitto, vegetazione piena di succo, di una ricchezza 153 2 | donna. La persona giusta, piena di grazia: un abito di azzurro 154 2 | Galimberti.~ ~E la stanza parve piena di quel forte uomo, del 155 2 | non sorgerà. Io mi sento piena di pietà, colma di compassione 156 3 | fu effetto: la sala era piena di proprietari in marsina, 157 3 | cretonne pompadour, una camera piena di ninnoli graziosi, come 158 3 | grassa e insignificante, piena di riverenze e di saluti 159 3 | queste parti. Poi, la sala è piena di gente; posso fermarmi 160 3 | gradazione, dove si contorceva, piena di bozze, di gonfiature, 161 3 | errante in quella solitudine piena di mormorii.~ ~Alla fine 162 4 | sempre. La sua camera era piena di casse e di bauli: aveva 163 4 | occhi - la cara anima era piena di queste attenzioni delicate - 164 4 | fuggiva il carrozzino, in piena luce, si baciarono lungamente 165 4 | si rialzava, fremente, piena di vita, e gli buttava in 166 5 | sul letto. La camera era piena di ombre, che non diradava Fior di passione Novella
167 1 | nenia bizzarra, a volte piena di trilli allegri, a volte 168 1 | trilli allegri, a volte piena di lunghi singulti: e due 169 1 | ancora.~ ~E la voce era così piena di dolore, che ella si arrestò. 170 3 | brutto e cattivo soggetto, piena di buonumore, prodigando 171 4 | Domani la campagna sarà piena di cavalli fuggenti - mormorò 172 5 | negli occhi. La cassa era piena, sgombra la tavola, sgombre 173 6 | debole, più smorta ancora, piena di brividi, perchè quel 174 6 | posticci, a questa commedia piena di fango. Era per lei tutto. 175 7 | piacevole, è una posizione piena di fastidi.~ ~- Oh come 176 8 | corrosa dalla polvere, piena di gente borghese e piena 177 8 | piena di gente borghese e piena di chiasso. Che caldo deve 178 11 | desolate, giovani, con una piena di sentimento che si perde 179 20 | nostalgia: lei, una nostalgia piena di ricordi, me, una nostalgia L'infedele Parte, Cap.
180 Inf | la figura materna, tutta piena di grazia e di modesta seduzione. 181 Inf | dell'esistenza, avendo la piena coscienza del proprio valore 182 Inf | una giovinezza seducente, piena di una delicata poesia, 183 Inf | regnava in quella stanza, piena di tenebre; si udivano i 184 Inf | stata turbata, solo era piena di una pietà grande: pietà 185 ZigZ | grottescamente, nervosa, nevrotica, piena zeppa di difetti fisici Leggende napoletane Par.
186 3 | offrono con insistenza, a piena voce, in tutte le lingue, 187 3 | l’immagine della felicità piena, completa, per tutti i sensi, 188 7 | quando rincasavano, a notte piena, si battevano come la lana. 189 7 | fumo e la sua stanza era piena di storte, di lambicchi, 190 10 | ancora d’amore, una lettera piena di fuoco che a volte scoppiava 191 14 | calpestò; ogni tazza fu piena per lui di cicuta, ogni 192 15 | rosea, bionda di sole, piena di gioventù, fremente di O Giovannino, o la morte Par.
193 1 | nella bella e vecchia chiesa piena di devoti. Donna Orsolina 194 2 | tante pezze, l'agenzia è piena, questi straccioni non fanno La mano tagliata Par.
195 1 | Non tanto, Maestro. Ella è piena di forza e di volontà.~ ~— 196 1 | mondo.~ ~La sua vettura era piena di fiori che le avevano 197 1 | ella lanciava, a sua volta, piena di piccole bomboniere.~ ~— 198 1 | carrozza di Héliane era piena di fiori da gittare.~ ~— 199 2 | principesco: ed era, viceversa, piena di gente che aspettava, 200 2 | nessuno?~ ~— L'anticamera è piena di gente.~ ~— Ho visto: 201 2 | pennellino e una fialetta piena a metà di un liquido rosso.~ ~ 202 2 | tante volte aveva versate la piena del suo sentimento; ma il 203 2 | vita; perchè questa frase piena di ombra vi sia spiegata, 204 2 | D'altronde, la Russia è piena di ebrei, e io avrei trovato 205 2 | misteriosa e complicata, piena di strane cose e di pratiche La moglie di un grand’uomo, ed altre novelle scelte dall’autrice Novella, Cap.
206 Trion, II| umore, pronta allo scherzo, piena di spirito, punto schizzinosa, 207 Inter, III| sicuro. Quella donna era piena di misericordia e di indulgenza: 208 CasaN, -| che se ne vanno; la casa è piena di persone estranee, di 209 Palco | grossa, beatamente cretina, piena del suo mento, piena del 210 Palco | cretina, piena del suo mento, piena del suo disprezzo per quello 211 Prov | versato sulla fedele carta, la piena del loro dolore. Nel paese 212 10Mus | sanguinolenta, dalla fibra lunga e piena di forza, dall'osso levigato, 213 10Mus | il trionfo della materia piena, grassa, pesante, sfacciata, 214 Idil, III| la camera era silenziosa, piena di luce e di sole: dei fiori 215 Duali, I| volonterosi. Hanno la testa piena di meravigliose fantasie 216 Duali, II| dividere la sua esistenza1 piena di fremiti, di battaglie 217 Duali, III| era stata così completa e piena nell'amore! Scegliere. Chi? Nel paese di Gesù Parte, Cap.
218 1, I| paradisino, tutto bianco, in piena luce, in pieno orizzonte.~ ~ 219 1, III| vive: ed è un’agitazione piena di fervor lieto, un movimento 220 1, III| del pasticcere francese, piena di petits fours, di soupirs, 221 1, IV| piastre turche di cui è piena la vostra tasca cosmopolita. 222 1, V| nella terza classe persino, piena di mercantini, di venditori 223 2, IV| tomba.~ ~E, invece, una piena luce scende dal tetto perforato 224 2, IV| irrefrenabile tenerezza, piena di lacrime: è quello che 225 3, I| abbaglia gli occhi; essa è piena di splendore e di maestà; 226 4, II| cielo, ma il giardino, in piena aria, il giardino fiorente 227 4, II| cuore e con adorazione, piena l’anima di una divina speranza 228 4, VII| ero già in chiesa. Già piena di latini, di donne gerosolimitane 229 4, VII| dentro come una nicchia, piena di betlemite dalla fine 230 4, VII| cenci sporchi: sovra tutto, piena di bimbi e di bimbe, giacchè 231 5, II| senza tetto; spesso è in piena campagna, spesso è appoggiato 232 5, II| perchè la locanduccia era piena zeppa. Quirino, in nome 233 5, II| viveva una gran campagna piena di alberi, di prati, di 234 5, III| dunque, ha una posizione piena di silvestre poesia, ha 235 6, IV| gioconda. Ed un senso di piena, di completa felicità, rifà 236 7, V| esclama lui, con un senso di piena felicità. — Mon rêve ne 237 7, VII| ritta sul fianco, quando è piena. Quanto era dolce l’ora 238 7, XI| brutta città di Tiberiade, piena di pompose vestigia romane, — 239 7, XI| bruciante. E l’ora trascorreva, piena di una gioia puerile e gioconda, 240 7, XI| figura flessuosa e seducente, piena di grazia muliebre, e il 241 8, I| ancora quella che era troppo piena la notte della nascita di Pagina azzurra Parte
242 2 | versato sulla fedele carta, la piena del loro dolore. Nel paese 243 4 | sopracciglia corrugate e la bocca piena di cifre, domanda ad un 244 4 | immagino di qui una sala vasta, piena zeppa di donnine, dove si 245 9 | sanguinolenta, dalla fibra lunga e piena di forza, dall'osso levigato, 246 9 | il trionfo della materia piena, grassa, pesante, sfacciata, Piccole anime Parte
247 2 | loggia del primo piano, piena di maggiorana e di basilico; 248 4 | immaginazione quasi orientale, piena di sogni: è una virilità 249 9 | quella sua dolcezza femminile piena di lusinghe, che ottiene Il paese di cuccagna Par.
250 1 | caraffa di vetro verdastro, piena di vinello di Marano e chiusa 251 1 | come sta?~ ~- Oh quella sta piena di guai…~ ~- Miseria, eh?~ ~- 252 2 | grossi e rotondi come la luna piena, duri da dovervi conficcare 253 2 | gente sazia e tranquilla, piena di una squisita educazione: 254 3 | La dispensa, anzi, è piena di olio. È stato per un 255 3 | nitida, un po’ fredda, piena d’immagini sacre, di rosarii, 256 3 | sopportare quella solitudine piena di fantasmi. Margherita 257 4 | quella sala lunga e stretta, piena di letti allineati e di 258 4 | volti stanchi di soffrire, piena di un costante odore di 259 5 | in una casetta giapponese piena di stoffe e di arazzi, dove 260 6 | bottiglia di vetro verdastro, piena di un vinetto rossigno che 261 8 | e mezzo, la bottega era piena di gente che giuocava. Il 262 8 | in quella piccola bottega piena di gente: ma il marchese 263 10 | curiosi, dalla grande canestra piena di rose recise e di rose 264 10 | lunga cantata, mesta ma piena di una profonda, quasi sofferente 265 11 | lunga lettera incoerente, piena di passione e di collera. 266 15 | della masseria, una lettera piena di malinconici richiami, 267 16 | ripugnanza fisica, si sentiva piena di gratitudine per questo 268 17 | serviva da dispensa, era piena di salami nerastri e formaggi 269 17 | caraffa di vetro verdastro, piena di un vino nerissimo, chiusa 270 19 | maledizione. La lettera era piena di tenerezza e di furore: Il romanzo della fanciulla Racconto, Cap.
271 1, I| tutti si burlavano, che era piena di scrupoli religiosi, che 272 1, I| diressero alle macchine. Nella piena luce del salone, rischiarato 273 1, III| piccola, bruttissima, sempre piena di gioielli, scrisse che 274 2, I| è bionda, sa piangere, è piena di seduzione, ama Carlo 275 2, II| trovato questa insulsaggine piena di spirito, e la ripeteva 276 3, I| elegante, tutta profumata, piena di merletti, coi guanti 277 3, II| finito di farle una predica piena di rettorica sugli amori 278 3, II| ella parlava del matrimonio piena di emozione e piena di entusiasmo, 279 3, II| matrimonio piena di emozione e piena di entusiasmo, apostolo 280 3, IV| cintura, sul petto, ella era piena di gioielli, tutti scompagnati, 281 4, II| futura, con la sua gola piena e bianca di matrona: e lentamente, 282 4, II| teorema.~ ~La lavagna era piena zeppa di cifre, di segni 283 5, I| soddisfazione.~ ~La casa era piena di ragazze e di spose. Prima 284 5, II| Dalla mattina la casa era piena di gente che andava e veniva, 285 5, III| era ormai senza rancore, piena solo di una grande tristezza, Storia di due anime Par.
286 1 | con la sua faccia oscura piena di rughe e le labbra di 287 1 | terrina era stata collocata, piena di una zuppa spessa e fumante, 288 1 | gracilità di forme che era piena di grazia, Gelsomina vestiva 289 2 | la sua delicata bellezza, piena di una grazia gentile: ma 290 3 | verso la stanza da letto, piena di un'ira muta, superbissima Suor Giovanna della Croce: l'anima semplice Capitolo
291 1 | vice badessa, colei che è piena della grazia di Dio, come 292 1 | andare, rovina umana, già piena di morte, dice la parola 293 2 | popolatissima, frequentatissima, piena di gente a ogni balcone, 294 2 | viso stravolto e la bocca piena di fiele, Grazia Bevilacqua 295 2 | profondo e nitido della notte piena di scintillanti e trepide 296 2 | assuefazione al dolore, ma non meno piena di dubbi, di smarrimenti, 297 3 | morali di cui era stata piena la sua giornata: ma asservita 298 3 | come lei; lo guardava, piena di strazio e di pietà.~ ~- 299 3 | quella soffocante giornata di piena estate, suor Giovanna della 300 4 | dormirai, - borbottò, sempre piena di sonno, la madre.~ ~- 301 4 | con gli occhi sbarrati, piena del più grande sgomento.~ ~- 302 4 | di poco meno d'un litro, piena di un vinello rosso chiaro, 303 4 | chi compie una missione piena d'importanza e piena di 304 4 | missione piena d'importanza e piena di dignità. Esse erano le 305 4 | chiese la signora che pareva piena del più vivo interessamento.~ ~- Il ventre di Napoli Parte, Cap.
306 1, 4 | affermato di averlo visto. In piena Napoli, alla salita di Santa 307 3, 6 | leggere e a scrivere~ ~E andai piena d'interesse, di gentile La virtù di Checchina Par.
308 5 | tenebre, ella si sentiva piena di coraggio. Questo grosso
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on touch / multitouch device
IntraText® (VA2) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2011. Content in this page is licensed under a Creative Commons License