L’amore
    Novella
1 Tev | doventò pallida e seria; e mi chiese:~«- Non si può, dunque, 2 Vino | più lauto dei soliti, gli chiese:~- E alla sua Palmira quando 3 Gall | andasse bene!~- Ed ora? - gli chiese la figliola, mettendogli 4 Mar | allegro subito anche lui.~Uno chiese:~- Dov'è andata Càtera?~- 5 Elia | spense la sigaretta e le chiese scusa.~- Tutte le sere devo 6 Stes | l'amicizia di Felice, gli chiese:~- Che hai fatto in tutto 7 Stes | gliene parlasse. Alla fine, chiese:~- Perché non hai preso 8 Stes | quali paesi lontani, gli chiese:~- Fino a Bologna?~Allora 9 Stes | e i movimenti.~Ma Felice chiese:~- Che colpa ne abbiamo 10 Rob | rapido più della ventata, gli chiese:~- Sei ben certo di amare 11 Rob | a rimproverarlo. Egli le chiese:~- Perché, dunque, sei venuta?~ Bestie Par.
12 10 | finestra con il lume. Le chiese avevano già suonato, e i Gli egoisti Capitolo
13 1 | vezzo. Allora il Gavinai gli chiese:~— Vuoi sapere quant’è che 14 1 | sentì pieno di gioia, e gli chiese quasi lacrimando:~— Ma se 15 2 | credeva.~Le cupole delle chiese di Piazza del Popolo erano 16 2 | faceva quella voce. Poi si chiese: «Perchè mi dice così?» 17 3 | cosa che non capiva, gli chiese:~— Che hai?~Fu per dirle 18 4 | soltanto le cupole delle chiese; quella di S. Pietro, la 19 4 | Albertina, un poco gelosa, gli chiese:~— Perchè non me l’hai detto 20 5 | avergli sorriso. Dario gli chiese:~— Che hai? Non dovevo venire 21 5 | Roma il Carraresi.~Dario chiese, con una contentezza che 22 5 | volentieri solo. Dario gli chiese:~— Dove posso vederlo?~— 23 5 | lo costringeva.~Dario gli chiese:~— Quanto ti trattieni?~— 24 5 | aveva cambiato discorso; e chiese:~— Perchè non è venuto con 25 6 | di non essere approvato, chiese:~— Perchè non andiamo e 26 6 | pareva un’inezia e basta!~Chiese, timidamente:~— Perchè non 27 8 | e, senza dargli la mano, chiese subito al Gavinai:~— Dove 28 8 | Senza riflettere, Dario gli chiese:~— Come hai fatto a capirlo?~ 29 8 | doventò taciturno. Dario gli chiese:~— A che pensi?~— A te posso 30 8 | pace di quell’incidente, chiese tutto smarrito:~— Ma non 31 10 | invece, le due cupole delle chiese al Foro Traiano s’illuminavano 32 12 | allegrezza giovanile; e gli chiese, ridendo della risposta 33 14 | potuto rasserenarsi; e si chiese perchè non potesse uccidere. 34 15 | si amavano! Ma quando si chiese perchè non gli aveva mai Con gli occhi chiusi Capitolo
35 2 | fuori per prenderli. Ma si chiese perché le cose e le persone 36 6 | a quello supposto; e le chiese:~     «Te n'eri scordata, 37 8 | poco, ma risolutamente. Poi chiese:~     «Dunque, né meno una 38 8 | espressione sbigottita, gli chiese:~     «A che pensa?».~      39 8 | pare; quanto te».~     Poi chiese a Pietro, per distrarlo; 40 8 | Di che cosa?» chiese Pietro. «Ditemelo».~      41 13 | non avrebbe potuto, gli chiese che lo affidasse e lo raccomandasse 42 13 | volgendosi con collera, chiese:~     «E tu non vieni?».~      43 14 | facendola piangere. Allora le chiese, per celia:~     «Hai sentito 44 16 | ritratto a stampa, Pietro si chiese perché provasse quell'indefinitezza 45 17 | non alzarsi.~     Masa le chiese, con ira:~     «Ti senti 46 18 | ingrassate. Una voce le chiese:~     «Che cosa ci fai qui?».~      47 21 | averla seguita con gli occhi, chiese al figliolo:~     «A che 48 21 | voglia di tornare a scuola, chiese:~     «E chi sarebbe?».~      49 21 | ordine il girarrosto; poi gli chiese: «Che libro è?»~     «Quando 50 22 | mano su le labbra. Pietro chiese:~     «Dove sarà andato 51 23 | fotografia?». ~     Giacco chiese, mettendogli una mano su 52 23 | rispose la verità; e, poi, chiese: ~     «Glielo ha detto 53 23 | la bambina.~     Allora, chiese:~     «E la fotografia dov' 54 23 | Cozzatolo in un braccio, gli chiese: ~     «Ed ora che cosa 55 24 | occhio?». ~     Domenico chiese, togliendosi le mani dal 56 24 | ne facciamo noi?».~     Chiese Palloccola con odio e risentimento. ~     « 57 31 | le mani insieme dinanzi, chiese: ~     «È fidanzato?»~     « 58 31 | volesse andarsene; e Pietro chiese, sottovoce:~     «Credi 59 31 | subito sincera! Allora si chiese se poteva parlarle con la 60 31 | bonaria e astuta; e gli chiese, quasi scherzando: ~     « 61 31 | Egli ci si divertì, ma chiese:~     «Come fai a volergli 62 31 | suo piatto.~     Egli le chiese:~     «Ebbene?»~     «Non 63 31 | voglia d'intenerirsi; e chiese con diffidenza comica:~     « 64 31 | tanta gioia? E perciò le chiese:~     «Puoi amarmi anche 65 31 | molto tempo qui!".~     E le chiese il permesso di ribaciarla. 66 31 | fosse costretta a mentirgli, chiese:~     «Quella che vidi quando 67 32 | proprio lei nel momento che le chiese:~     «Mi aspettavi?».~      68 32 | Siena. Ma, infine, ella gli chiese, dopo aver camminato in 69 32 | calma un poco scherzosa, chiese sospirando:~     «Penserai 70 32 | avesse fatto tardi, egli chiese:~     «T'aspetta quella 71 34 | ch'ella era per ubbidire, chiese: ~     «Vieni a Siena con 72 34 | scherzare più che d'altro, gli chiese: «Ti piaccio meno?»~     « 73 40 | senza rispondere. Poi gli chiese con una meraviglia sincera:~     « 74 40 | essere restata incinta, gli chiese:~     «Perché mi accarezzavi 75 40 | Ghìsola, indovinandolo, chiese:~     «Ci stiamo insieme Giovani e altre novelle Novella
76 Oster | non era più beffardo, le chiese:~«E' di lontano?».~«Di Faenza.»~« 77 Oster | vergognarsi di far così presto, e chiese alla donna che non s'era 78 Oster | ricavava.~Uno dei facchini ci chiese, per derisione, e per farci 79 Oster | sigarette!»~«Di quali?» chiese l'oste con più gentilezza 80 Pittor | eguali.~ «E dove dipingichiese il Bichi, mentre il Materozzi, 81 Pittor | per cambiare discorso, chiese:~«Chi suonava dianzi?».~ 82 CasaVe | un complimento; e Piombo chiese:~«Le tazze ce le mette nella 83 CasaVe | utilizzare la casa; e perciò mi chiese:~«Lei quando me le lascia 84 CasaVe | subito, e il compratore mi chiese con una voce che minacciava:~« 85 Miser | bussarono all'uscio.~«Chi è?» chiese lei.~Egli risentì la solita 86 Miser | più avanti; ma Lorenzo le chiese, con violenza:~«Che vuoi?».~« 87 Miser | uscio, pieno di benessere; e chiese:~«Hai proprio deciso di 88 Matta | rammentai al mio amico, che mi chiese:~«Ma che t'importa di lei?».~ 89 Matta | sedendosi su gli scaloni delle chiese; tenendo sempre d'occhio 90 Amico | per leticare; ma egli mi chiese, tirandomi per una manica:~« 91 Amico | tavolino con il compasso. E mi chiese, con il desiderio di conoscere 92 Amico | perché pensi a loro?»~Mi chiese così come se avesse voluto 93 Amico | Lasciandomi, per andare a casa, mi chiese:~«Sei amico anche a me come 94 MortoF | macchiasse la tovaglia, chiese:~«Dov'è il vino pretto?».~« 95 MortoF | padre, senza voltarsi, gli chiese:~«Che ti sei fatto?»~«Niente.~« 96 MortoF | delle vostre famigliechiese Fanny.~«Oh, di tante cose!» 97 MortoF | gente!»~«E non ti spiacechiese la Francese.~«Ormai non 98 MortoF | evitavo di guardarle. Ma Eva chiese, come per dirle un'insolenza:~« 99 MortoF | fortuna».~Ma la Francese chiese a Sara:~«Che leggi tu?».~« 100 MortoF | un quadrifoglio. Eva le chiese, fingendo che gliene importasse:~« 101 MortoF | deve mettere a cantarechiese Lina.~Fanny era quella che 102 MortoF | Ma che hai da riderechiese Eva, perché ella sola voleva 103 MortoF | quando tutta spaventata mi chiese che mi avevano fatto, le 104 MortoF | gli ultimi piani; con le chiese sparse da per tutto. E la 105 MortoF | verso di me».~Orazio gli chiese:~«Che ti prende così all' 106 MortoF | desiderio di leticare. Perciò chiese:~«Hai letto quelle lettere?».~ 107 MortoF | Un altro contadino gli chiese:~«Le darebbe per duemila 108 MortoF | mette forza!».~Orazio gli chiese:~«Non vuoi che io vada in 109 MortoF | ma, come quando dentro le chiese si sentiva prendere da un 110 MortoF | mostrando di avere molta fretta, chiese:~«Non c'è in casa la signorina 111 MortoF | venuto».~La signora gli chiese:~«E perché è venuto?».~Egli 112 MortoF | sciogliendosi. Poi, ella chiese:~«Marsilia, che fai?».~Le 113 MortoF | era antipatico. Egli le chiese:~«Perché non è venuta sua 114 MortoF | pianto?»~Il fratello gli chiese:~«Volevi che ridesse?».~« 115 MortoF | Quanto male gli avrà fattochiese il vecchio.~«Che ci dirà 116 MortoF | acqua.~«Ci vorrebbe caldachiese la vecchia che aveva la 117 MortoF | Adele andò sull'entrata e chiese:~«Dice il padrone se l'avete 118 MortoF | il mangime a lei».~«Qui?» chiese Andrea.~«Con una cesta. 119 MortoF | stare solo».~Ella si alzò e chiese con dolcezza:~«Ti tieni 120 MortoF | intervallo, si svegliò e chiese:~«Andiamo via?».~«Il babbo 121 MortoF | portato a casa.~Vittorio chiese:~«Da vero?» e fu contento.~ 122 MortoF | Dopo quel giorno, egli si chiese sempre se quella mosca non 123 MortoF | mi venne incontro e mi chiese con ansia:~«Perché ieri 124 MortoF | troppo ingenua. Allora David chiese:~«Ma io posso sapere perché 125 MortoF | suo amico pizzicagnolo gli chiese se si sentiva male. Egli 126 MortoF | maligna. David sospirò e le chiese:~«Perché te ne volevi andare?».~« 127 MortoF | sofferenza e dalla stanchezza, le chiese:~«Allora, rivieni insieme 128 MortoF | verso la finestra, e poi le chiese con una voce falsa ch’egli 129 MortoF | s’accorgeva di niente, le chiese: ~«E’ malato lo zio?».~« 130 MortoF | maligna e ambigua.~Elena chiese:~«E’ in casa?».~«E’ in casa; Novale Parte, Lett. (GG.MM.AA)
131 1, 271102| Siena, specialmente nelle chiese, dove si trovano veramente 132 1, 041202| Per me ci vorrebbero delle chiese più grandi, capaci di darmi 133 1, 081202| spiegarmi.~Lasciamo andare le chiese! Stiamo pure all’aria libera, 134 1, 110103| artistica per le nostre chiese? Dobbiamo da prima trattare Il podere Capitolo
135 1 | accorse né meno. Allora, gli chiese:~"Non mi riconosci?"~Dinda 136 1 | andato così vicino, gli chiese un'altra volta, pur non 137 1 | cancello della strada, gli chiese:~"Quanto potrà vivere?"~ 138 2 | ma chiamò la moglie; e le chiese se gli aveva fatto abbrustolire 139 3 | lui. Dopo il lesso, egli chiese:~"Non c'è altro?"~Ella rispose:~" 140 3 | guardatolo un poco, gli chiese:~"Perché non andiamo insieme 141 4 | tempo a pentirsene; e le chiese:~"Si ricorda come si chiamano 142 5 | una delusione forte; e si chiese perché era stato così espansivo 143 6 | che quasi lo lusingava, chiese:~"Avrebbe fretta, dunque, 144 6 | disposizione."~Il Pollastri chiese a Remigio:~"Quanto crede 145 11 | Remigio lo guardò e gli chiese:~"E tu hai visto che non 146 11 | via."~Picciòlo, impaurito, chiese:~"Dunque, pensa di noi?"~ 147 11 | balletta; e Remigio gli chiese:~"Le altre dove sono?"~" 148 11 | cominciò a piangere. Poi, chiese:~"Quando viene il notaio 149 13 | mettere a sedere. Poi le chiese, battendo le nocche su la 150 13 | fallano."~La moglie gli chiese, rimproverandolo per celia:~" 151 13 | quella come ci voleva! Poi, chiese:~"Picciòlo e Tordo che fanno?"~" 152 13 | guardarono ne gli occhi. Cecchina chiese:~"Vuol gradire un bicchiere 153 14 | ridendo come si meravigliasse, chiese:~"Oh, io te lo devo dire!"~ 154 14 | propositi. La matrigna gli chiese:~"Perché non vai nel campo 155 14 | incontro e dandogli la mano gli chiese:~"Perché è venuto a trovarmi?"~" 156 14 | sole e si respirava meglio, chiese all'avvocato:~"Come m'andrà?"~" 157 17 | per conto proprio. Egli chiese alla bambina:~"Hai sentito 158 17 | egli, perché smettesse, le chiese:~"Quando devo venire dal 159 18 | dire quel che pensava. Si chiese se avrebbe fatto bene a 160 18 | le ginocchia, Tordo gli chiese:~"Vi viene male?"~"Non lo 161 18 | Allora ella, contenta, chiese, per garbatezza:~"Vi è accaduto 162 19 | sarebbero doventati le corna. E chiese:~"Ha nessun difetto?"~"Nessuno: 163 20 | furono restate sole, la zia chiese:~"Che ti diceva?"~Giulia 164 20 | Le api ronzavano. Fosca chiese:~"Non vi date del tu? O 165 20 | il vestito, si avvicinò e chiese l'elemosina. Il tipografo, 166 21 | voleva mangiare. Lorenzo gli chiese:~"Vi hanno fatto qualche 167 22 | volontà di Dio."~Ella gli chiese:~"Sarà restato punto grano 168 22 | e, lisciandosi i baffi, chiese quanto tempo la mucchia 169 23 | avvocato fece una risata, e gli chiese:~"Te lo devo dire io, insomma?"~ 170 23 | procurargliele. Remigio gli chiese:~"Sono troppe?"~"Non so 171 23 | spiegarsi. Quando tornò a casa, chiese subito alla matrigna:~"Perché 172 23 | Quand'ebbe finito, gli chiese:~"S'è dimenticato di niente? 173 23 | bianchi. Remigio salutò e chiese al Centini:~"Vorrebbe comprare 174 23 | punta a un ginocchio. Poi, chiese:~"Non per sapere i suoi 175 23 | visibile sotto il labbro; e gli chiese:~"Quanto è all'anno la sua 176 24 | a parlare con lui; e gli chiese:~"Perché?"~"Se ne accorgerà 177 25 | passo il cavallo; e gli chiese:~"Perché non sale con me? 178 25 | Remigio gli andò dietro e gli chiese, quasi raccomandandosi, 179 25 | quel che mi dice."~Egli le chiese quasi con terrore, per rimproverarla:~" Tre croci Capitolo
180 I | altro fratello, lo guardò e chiese con premura studiata:~- 181 I | si mosse né meno.~Quegli chiese:~- Come sta?~- Io, bene. 182 I | mano su la spalla. Poi, chiese:~- Che Madonna è quella, 183 II | t'ha fatto di male? - gli chiese Giulio, ridendo.~- Toh! 184 II | della sua ghiottoneria, gli chiese:~- Erano belle da vero?~- 185 II | qualche villania. Giulio gli chiese:~- Dove sei stato?~- Sei 186 II | per comprare i libri, gli chiese per dirne male con lui:~- 187 II | son belle da vero!~Enrico chiese:~- Posso andare a casa? 188 III | ritieni uno sciocco!~Giulio chiese:~- Quanto pretende? È avaro?~- 189 III | cose giuste!~Niccolò gli chiese:~- Perché non vai nella 190 III | che morisse.~Il Corsali chiese:~- E perché?~- Il perché 191 IV | lui era quasi umile. Gli chiese:~- A me non parla?~- Perché 192 V | viso e le mani, ella gli chiese:~- Perché ti lamenti sempre 193 V | rispondesse troppo male. Ma gli chiese:~- Come vanno gli interessi 194 V | occupo. Farete da voi.~Giulio chiese, come se riflettesse da 195 VI | troppo, perché sudate.~Lola chiese:~- Non arriviamo fino alla 196 VI | grosse, da marito!~Lola chiese, ridendo:~- Da marito?~Modesta, 197 VI | glie la tolse di sotto e le chiese:~- È vero, sì o no?~Lola, 198 VI | bene chi è lui.~Modesta gli chiese:~- Devo dirlo anche a Niccolò?~- 199 VI | solito.~La sorella, dopo, le chiese:~- Mi accompagni al pianoforte?~- 200 VII | e le lenti. Niccolò gli chiese, con un risolino beffardo:~- 201 VII | battuta.~Allora il Nisard gli chiese scherzando, con la sua voce 202 VII | fidi di me.~Giulio, allora, chiese al fratello:~- Ti sei addormentato 203 VII | del solito. Niccolò gli chiese:~- Che vuoi?~- Quel che 204 VIII | bisogno di una parola buona, chiese:~- E di lui che ne pensi?~- 205 IX | subito il libro al posto, e chiese:~- Non ha ragione chi ha 206 IX | volse attorno impaurito, e chiese:~- Non siamo soli?~E, data 207 IX | capivano quel che volesse.~Egli chiese, sempre senza fermarsi:~- 208 IX | lasciato Giulio solo.~Gli chiese, rientrando:~- Che hai fatto 209 IX | senza nessuna animosità, gli chiese:~- Che vuoi?~Egli, prima, 210 X | a trovarlo.~Il cavaliere chiese a Giulio:~- Vogliamo andare 211 X | Il cavaliere impallidì, e chiese:~- Quanti?~- Un diecimila 212 X | dopo un bel pezzo, gli chiese:~- Sei stato con il cavaliere?~- 213 XI | Il Corsali, adirato, gli chiese:~- E tu che hai da guaire 214 XI | conosciuto e accreditato. Poi chiese, scherzando:~- Va bene?~ 215 XI | potrà parlare da sé!~Enrico chiese:~- O, allora, perché dianzi 216 XI | offendere sul serio!~Giulio gli chiese: - E dove hai da andare?~- 217 XII | tentando di sorridere, chiese:~- Il Nicchioli se n'è andato 218 XII | con un'alterezza violenta, chiese:~- A che?~- A Dio.~Niccolò 219 XIV | mento la bara del Gambi, chiese:~- Come si è ammazzato?~ 220 XIV | escita del cimitero, Niccolò chiese al fratello:~- Tu passi 221 XV | finisce.~Enrico si alzò e chiese a quelli dentro il bugigattolo:~-
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License