Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 371 -


823. A SUA CUGINA, SUOR MARIA ANTONIA DE' LIGUORI, MONACA IN NAPOLI.

La ringrazia di un dono, e ingenuamente le dice dell'uso che ne farà.

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 9 MAGGIO 1776.

Ho ricevuto il bel regalo delle paste reali e del pane di Spagna.

Del pane di Spagna mi servo la sera per la cioccolata. Le paste reali poi non fanno per lo stomaco mio, onde l'ho regalate ad un'amico di molta obbligazione, e so che le paste reali di S. Chiara sono cose prelibate, mentre vanno per rinomate.

Intanto dell'uno e dell'altra sommamente la ringrazio.

Io con modo speciale l'ho raccomandata a Gesù Cristo, e prego V. R. a raccomandarmi a lui anche con modo speciale.

E resto rassegnandomi

Di V. R.

Devmo servo e parente

ALFONSO MARIA de Liguori, vescovo.

Conforme all'originale che si conserva presso la Rma Madre Francesca Cattaneo, Principessa di S. Nicandro, Abbadessa di S. Chiara in Napoli.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos