Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 49 -


26. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Gli dice del luogo ove dovrebbe porsi una dichiarazione Pontificia; come giova meglio ristampare il compendio di Tournely, e quando potrà mandargli l'Istruzione e Pratica.

 

NOCERA, 20 GENNAIO 1757.

 

Illmo Sig. Sig. mio e Pne colmo.

 

Oggi alli venti di quest'anno nuovo, ricevo una sua delli 9 di settembre. Ci vuole pazienza con queste benedette poste.

In questa mi dice V. S. Illma due cose: la prima, che porrà la dichiarazione del Papa circa il digiuno a suo luogo. Penso che la porrà, rinnovando il foglio; perché del resto trovandosi stampato già il primo tomo, dove sta il trattato del digiuno, non vi sarebbe luogo nel secondo tomo, dove non si parla più di questa materia, ma avrebbe dovuto mettersi a parte in questo secondo tomo. Del resto, questo già sarà fatto.

Circa il compendio di Tournely, per cui mi domanda se sia bene stampare tutta l'opera, o la sola Dommatica: il mio sentimento è, come vi scrissi, di stampare la sola Dommatica; perché parlando poi della Morale, non so che smaltimento potrebbe avere; mentre so che la sola Dommatica è stata desiderata.

Del resto, è certo che quest'opera di Tournely e del Continuatore che ha fatto la Morale, ha avuto applauso; onde potrebbe V. S. Illma stampare ancora tutta l'opera unita, ed all'incontro stampare a parte la sola Dommatica. Ma io sento che già sia stampata la sola Dommatica a parte; ed io già ne ho richiesto per la nostra Congregazione per ora 12. corpi, e ne diedi l'incombenza al nostro Sig. Stasi. Se mai l'ha stampata V. S., come già penso, la prego a mandarceli subito.

Spero che a quest'ora stia a buon termine il secondo tomo [della Teologia]; e ringrazio il P. Zaccaria per ciò che V. S. Illma mi scrive.


- 50 -


La prego ad avvisarmi subito ch'è compita l'opera; perché già ne ho avute qui diverse richieste.

E le dico di più, come le ho scritto altra volta, che già sto faticando per tirare a termine la Pratica grande volgare; ma non la posso compire totalmente se non ho la nuova Morale ristampata da V. S. Illma, per trovarmi uniforme a tutte le cose, conforme l'ho aggiustate a questa sua nuova ristampa. Onde per questo io l'avea pregato che mi avesse mandato una copia di tutti i fogli stampati, ancorché non si trovasse terminata l'opera. Del resto, se sta in fine, aspetterò.

Resto facendole profonda riverenza, dicendomi - Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

Di V. S. Illma

Umo e devmo servitore

ALFONSO DE' LIGUORI, della C. del SS. Redentore.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos