Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Novena del Santo Natale

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 141 -


Colloquio.

Giacché dunque, o Gesù mio, voi siete il mio Salvatore, che per salvarmi avete dato il sangue e la vita, scrivete, vi prego, sul mio povero cuore il vostro adorato nome; affinché avendolo io sempre impresso nel cuore coll'amore, l'abbia ancor sempre nella bocca, con invocarla in tutti i miei bisogni. Se il demonio mi tenterà, il vostro nome mi darà forza a resistere. Se mi verrà la sconfidenza, il vostro nome mi animerà a sperare. Se sarò afflitto, il vostro nome mi conforterà, ricordandomi quanto più voi siete stato afflitto per me. Se mi vedrò freddo nel vostro amore, il vostro nome m'infiammerà, ricordandomi l'amore che voi m'avete dimostrato. Per lo passato io son caduto in tanti peccati, perché non vi ho invocato; da oggi avanti il vostro nome avrà da essere la mia difesa, il mio rifugio, la mia speranza, l'unica mia consolazione, l'unico mio amore. Così spero di vivere, e così spero di morire, sempre col vostro nome in bocca.

Vergine SS. ottenetemi voi questa grazia d'invocare sempre ne' miei bisogni il nome del vostro Figlio Gesù, e di voi, madre mia Maria; ma ch'io l'invochi sempre con confidenza e amore; sicché possa io ancora dirvi come vi diceva il divoto Alfonso Rodriguez: Iesus et Maria, pro vobis patiar, pro vobis moriar; sim totus vester, sim nihil meus.45

O Gesù mio diletto, o amata signora mia Maria, datemi la grazia di patire e morire per vostro amore; io non voglio essere più mio, voglio esser vostro e tutto vostro: vostro in vita, e vostro in morte, in cui spero col vostro aiuto di spirare, dicendo: Gesù e Maria, aiutatemi: Gesù e Maria, a voi mi raccomando: Gesù e Maria, io v'amo e a voi consegno e dono tutta l'anima mia.

 




45 “Iesus, Maria, amores mei dulcissimi, patiar pro vobis, moriar pro vobis: sim totus vester et nihil meus. Alfonso Rodriguez.” AURIEMMA, Fiamme e saette amorose d'un cuore acceso d'affetto verso Maria. Napoli, 1733, pag. 31, 32. - Cf. BONAVENIA, Vita, lib. 3, cap. 15, Roma, 1888, pag. 290.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos