Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Pratica della virtù del mese

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 122 -


Aprile: CARITÀ DEL PROSSIMO

 

- 1. Amarsi tra loro più fratelli con carità comune senza particolarità. - 2. Consolare [76] i fratelli turbati, o afflitti. All'infermi ognuno tutta la carità in servirli ecc., quanto l'obbedienza permette. E pregherà per lui oltre l'orazione comune. Il Superiore particolarmente... necessità, e considerazioni ragionevoli. - 3. Corrigere con carità a forma dell'Evangelio (cioè prima secretamente ecc.). - 4. Se il difetto è notabile, e secreto, i Fratelli corrigano prima di denunciarlo al Superiore. - 5. Non mormorar anche de' difetti, anche pubblici del prossimo. - 6. Superiore facci gran scrupolo, se non mortifica chi mormora; e se tollera dissenzioni tra fratelli, o amicizie particolari. - 7. Aiutar tutti secondo le forze, nel temporale, e spirituale, senz'anteporre il nobile, le donne ecc. Servare sempre però le regole della discrezione e prudenza. Solo il dopo pranzo dar ciò che li permette


- 123 -


la lor povertà. - 8. Non ingerirsi in trattati di matrimoni, contratti, testamenti, o altra faccenda, che può partorir inquiete, o poca soddisfazione delle parti, o notari.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos