Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Atti per la Santa Comunione

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 399 -


III. Atto d'amore.

Ah Dio mio, Dio mio, vero ed unico amatore dell'anima mia, e che più far potevi per essere amato da me! Non ti è bastato, Signor mio, il morire per me; hai voluto istituire questo gran Sacramento per donarvi tutto a me e così stringervi tutto ed unirvi cuore a cuore con una


- 400 -


creatura così schifa ed ingrata come son'io. E quel ch'è più, voi stesso m'invitate a ricevervi e tanto desiderate ch'io vi riceva. Oh amore immenso! amore incomprensibile! amore infinito! Un Dio vuol darsi tutto a me!

Anima mia, lo credi? e che fai? che dici? Oh Dio, oh Dio, o amabile infinito, unico oggetto degno di tutti gli amori, io v'amo con tutto il cuor mio, v'amo sopra ogni cosa, v'amo più di me stesso, più della vita mia. Oh potessi vedervi da tutti amato! Oh potessi farvi amare da tutti i cuori quanto voi meritate! Io v'amo, o Dio amabilissimo, ed unisco il misero mio cuore in amarvi al cuore de' serafini, al cuore di Maria santissima ed al Cuore di Gesù vostro dilettissimo ed amantissimo Figlio. Sicché v'amo, o infinita bontà, coll'amore con cui v'amano i santi, Maria e Gesù. E v'amo solo perché ne siete degno e per darvi gusto. Uscite dal cuor mio, affetti terreni, voi che non siete per Dio. Madre del bell'amore, Maria Santissima, aiutatemi ad amare quel Dio che tanto voi bramate di vederlo amato.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos