Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Del gran mezzo della preghiera

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 174 -


PREGHIERA PER OTTENERE LA GRAZIA DI SEMPRE PREGARE

O Dio dell'anima mia, io spero nella vostra Bontà di stare in grazia vostra, e che già m'abbiate perdonate tutte le offese che v'ho fatte.

Ve ne ringrazio con tutto il cuore, e spero di ringraziarvene per tutta l'eternità. Misericordias Domini in aeternum cantabo (Ps. 88. 2.). Vedo già che la causa delle mie cadute è stata il non ricorrere a voi, quando io ero tentato, a domandarvi la santa perseveranza. Per l'avvenire propongo fermamente di raccomandarmi sempre a voi, e specialmente allora che mi vedrò in pericolo di ritornare ad offendersi. Propongo di ricorrere sempre alla vostra misericordia, invocando sempre i Ss. Nomi di Gesù e di Maria:sicuro che pregando non lascerete voi allora di darmi la forza ch'io non ho di resistere a' miei nemici. Cosi propongo, e prometto di fare. Ma a che serviranno, o mio Dio, tutti questi miei propositi e promesse, se voi non mi assisterete colla vostra grazia a mettere in esecuzione ciò che ho proposto, cioè di ricorrere


- 175 -


sempre a voi ne' miei pericoli? Deh aiutatemi, o Eterno Padre, per amore di Gesù Cristo, e non permettete ch'io lasci di raccomandarmi a voi, sempre che sarò tentato. Io sto certo che voi sempre mi soccorrerete, quando a voi ricorrerò; ma questo è il mio timore, temo di trascurare allora di raccomandarmi a voi, e che questa mia negligenza abbia ad esser poi la causa della mia ruina, cioè di perder la grazia vostra, ch'è la maggior ruina che possa accadermi. Deh per li meriti di Gesù Cristo datemi la grazia della Preghiera, ma una grazia abbondante che mi faccia sempre pregare, e pregare come si dee. O Maria, Madre mia, sempre ch'io sono ricorso a voi, voi mi avete impetrato l'aiuto a non cadere. Ora ricorro a voi acciocché m'impetriate una grazia più grande cioè di raccomandarmi in tutt'i miei bisogni e per sempre al vostro Figlio, ed a voi. Regina mia, voi ottenete da Dio quanto cercate, ottenetemi ora, per quanto amate Gesù Cristo, questa grazia che vi domando di pregare e di non lasciar mai di pregare sino alla morte. Amen.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos