Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per nascondere i link alle concordanze

- 34 -


11. AL MEDESIMO.

Rinnova le sue istanze, ripetendogli brevemente le medesime ragioni.

 

Viva Gesù, Giuseppe, Maria e Teresa!

 

SCALA, 21 LUGLIO 1733.

 

Don Giuseppe mio, e quando vieni, quando? In somma, ci vuoi proprio fare stentare questa venuta: sbrigati mo, che aspetti? Noi ti desideriamo, Gesù Cristo ti chiama, Mamma Maria ti aspetta; e tu te ne stai a dire: Spiritus promptus est, caro autem infirma. Ma io ti replico: Qui non odit matrem, fratrem etc., non potest meus esse discipulus.

Spicciati mo' per carità, ché ti voglio far fare le istruzioni che serviranno per queste missioni. Vieni, trova la solitudine, vieni, trova Dio: Audi, filia etc., obliviscere populum tuum et domum patris tui, et concupiscet te Rex. E se no, non ti fai santo, no, no, no, no, no, no, no, no, no, no, no. Viva Gesù, Maria, Giuseppe e Teresa!

 

Conforme all'edizione romana.




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos