Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText
S. Alfonso Maria de Liguori
Lettere

IntraText CT - Lettura del testo
Precedente - Successivo

Clicca qui per attivare i link alle concordanze

- 509 -


312. AL SIG. GIUSEPPE REMONDINI.

Sullo Stesso argomento.

 

Viva Gesù, Maria e Giuseppe!

NOCERA, 6 GIUGNO 1777.

 

Illmo Sig. Sig. e Pne colmo.

Sin dal tempo che V. S. Illma mi avvisò l'ottava ristampa che vuol fare, io mi posi a faticare per aggiustare l'opera come ha da venire, facendovi più picciole aggiunte, e togliendone molte carte e specialmente a principio dell'opera, le quali, a parer mio, pregiudicano all'opera e rimuovono i compratori dal comprarla; perché al presente alla gente non piacciono più le cose che prima si scrivevano. Basta:l'opera,


- 510 -


io spero che siccome io l'ho aggiustata, avrà altro maggiore smaltimento di quello di prima.

Delle copie, che V. S. Illma volea mandare in Napoli a Cervone, se non erro, io non ho potuto ancora avere notizia; ma spero che saranno per la via e che arriveranno presto, allorché mi troverò compiuta ogni cosa; ma già sto in fine, perché ho accomodato quasi tutto quel che dovevo aggiustare. Pertanto la prego ad avvisarmi se ha scritto al Sig. Moschini acciocché, quando sarà tempo, non prenda a fastidio l'incombenza di mandarle questa mia copia ultimamente aggiustata. Quando poi vengono le vostre copie, me ne prenderò una, come ella mi scrisse.

Tutte le aggiunte, io già le ho collocate a' loro luoghi. Tutte però queste aggiunte sono brevi; una sola è lunga, ed è quella che stava nel Monitum, come le scrissi l'altra volta; e questo Monitum non viene più in fine, ma viene nel primo libro, e viene aggiustato di miglior forma.

Mi avvisi se, quando le manderò la detta copia aggiustata, vuole che ne tolga la coperta di cartapecora col cartone, o che la mandi con tutta la coverta come sta.

 Non altro. Resto di nuovo con tutto l'ossequio rassegnandomi

Di V. S. Illma Divmo ed obblmo servitore vero

ALFONSO MARIA DE' LIGUORI, vescovo.

Conforme all'originale che si conserva nel nostro archivio generalizio di Roma.

 




Precedente - Successivo

Copertina | Indice: Generale - Opera | Parole: Alfabetica - Frequenza - Rovesciate - Lunghezza - Statistiche | Aiuto | Biblioteca IntraText

IntraText® (V89) © 1996-2006 Èulogos